sabato, Gennaio 25Settimanale a cura di Valeria Sorli

LIFESTYLE

LIFESTYLE

Leggere le immagini di Steve McCurry

Leggere le immagini di Steve McCurry

ARTE, EVIDENZA
Il nuovo anno inizia all'insegna di progetti culturali innovativi e di qualità. Steve McCurry, uno dei più grandi maestri contemporanei della fotografia che, nel corso della sua quarantennale carriera, ha catturato gli sguardi intensi e disperati delle vittime di violenze inaudite delle guerre, presenta una visione diversa del suo lavoro. Il risultato è eccelso nella sua mostra all'Arengario di Monza, aperta fino al 13 aprile, dove pone al centro della propria ricerca artistica il coinvolgimento della lettura come valore universale e individuale. L'artista, celebrato in tutto il mondo e membro di Magnum Photos dal 1986, ha vinto molti premi fotogiornalistici tra i quali ricordiamo il World Press Photo Awards. L’esposizione, a cura di Biba Giacchetti, promossa da ViDi e Comune di Monza,org
Festival Nazionale del Giornalismo Alimentare

Festival Nazionale del Giornalismo Alimentare

Edoardo Raspelli, PRIMAPAGINA
A Torino,al Lingotto, da giovedì 20 febbraio a sabato 22 TORNA IL FESTIVAL NAZIONALE DEL GIORNALISMO ALIMENTARE Politiche del cibo, sostenibilità delle filiere, le tavole del futuro: nei convegni diretti da Massimiliano Borgia interventi di Cristina Bowerman, Alberto Capatti, Luca Iaccarino, Edoardo Raspelli... È giunto alla quinta edizione l'appuntamento che riunisce centinaia di professionisti della comunicazione e dell'informazione in ambito alimentare. Grandi temi di attualità e trend futuri al centro del dibattito. Comune denominatore: informazione di qualità.Da giovedì 20 febbraio a sabato 22 febbraio , Torino tornerà ad essere capitale del dibattito culturale nazionale sul cibo e l'alimentazione con la quinta edizione del Festival del Giornalismo Alimentare, che dal 2016
Festival di Sanremo – Alviero Martini veste un artista!

Festival di Sanremo – Alviero Martini veste un artista!

Alviero Martini, PRIMAPAGINA
Anche Sanremo compie 70 anni! Nasce negli anni nella tv  Eiar, successivamente in Rai, prima al Casinò e infine già da molti anni nel minuscolo teatro Ariston (anche se le scenografie lo fanno apparire immenso) che ne ha viste di tutti i colori. Ripercorrere la storia delle sessantanovesime edizioni è impossibile, ma il popolare Festival della canzone è nella mente degli italiani, ormai diventato un fenomeno sociale. Tutti noi ricordiamo l’esordio di Nunzio Filogamo con la famosa frase “amici vicini e lontani” che presentava Claudio Villa, Nilla Pizzi e poi Mina, Domenico Modugno, Iva Zanicchi, Orietta Berti, Ornella Vanoni, Patty Pravo,Anna Oxa, Loredana Bertè. Gli infiniti anni del Baudismo, le mille vallette, gli scandali, le belle canzoni, anche quelle inadatte; i premi della cr
Siviglia-Tapas e cultura

Siviglia-Tapas e cultura

Alviero Martini, PRIMAPAGINA
Che l’Europa sia uno tra i continenti più interessanti storicamente che paesaggisticamente, è un dato incontestabile. Dal Polo Nord con i suoi meravigliosi ed affascianti paesi innevati, le aurore boreali ele notti bianche- Scendendo giù per le bellezze dei campi olandesi, le architetture della Francia, Germania, Austria e tutto l’est Europa  segnata da monumenti imponenti,arrivando sino al Mediterraneo, dove tra la nostra bellissima Italia, la culla della storia insieme alla Grecia e infine la Spagna, la penisola Iberica, ma senza escludere il romantico Portogallo.                                                                                                                                  In vari anni ho avuto la fortuna di visitare tutto, qualche paese con più frequenza altri invece,
La “Befana del clochard”-All’Hotel Principe di Savoia a Milano

La “Befana del clochard”-All’Hotel Principe di Savoia a Milano

Edoardo Raspelli, EVIDENZA
Come tradizione, anche il prossimo 6 gennaio, all'hotel  Principe di Savoia in piazza della Repubblica a Milano , si svolgerà, a mezzogiorno, la Befana del clochard. Grazie all'interessamento della madrina dei City Angels, Daniela Javarone, l'albergo  più prestigioso di Miano(diretto da Ezio Indiani) ospiterà nel suo salone principale 200 senzatetto, che mangeranno i piatti cucinati per loro da Christian Garcia, chef personale del Principe Alberto di Monaco, venuto apposta dal Principato. I piatti saranno rigorosamente vegetariani, come segno di amore verso il pianeta e gli animali, e realizzati con la verdura dell'orto del Principe Alberto. I clochard verranno serviti ai tavoli da 25 studenti delle scuole elementari, medie o superiori che potranno partecipare scrivendo a info@cityangels.
2020: fai il bravo!!

2020: fai il bravo!!

Alviero Martini, PRIMAPAGINA
Caro 2020, innanzitutto benvenuto! I tuoi predecessori, in particolare dal 2000 in poi, non sono stati eccezionali e nemmeno all’altezza del nome che portavano, anzi, alcuni sono stati drammatici. Non voglio influenzarti ricordandoti stragi, recessioni, catastrofi ambientali e molto altro, ma stanne fuori, ignora quello che hanno o non hanno fatto; perdonali perchè non sapevano cosa facevano, e tu, fresco di nascita, con un bel numero che ti contraddistingue: due volte 20, sii fiero dell’eredità che raccogli, avrai sicuramente già fatto esercizi di pulitura, e scrematura, avrai già espresso gratitudine per averti lasciato il tempo di arrivare al tuo turno, avrai perdonato le malefatte, avrai allontanato le 5 caratteristiche che ogni annata ci lasciava: ansia, angoscia, povertà (in tutti
Edoardo Raspelli: A Ginevra tra i contadini bergamaschi per “Melaverde”

Edoardo Raspelli: A Ginevra tra i contadini bergamaschi per “Melaverde”

Edoardo Raspelli, EVIDENZA
Domenica 22 dicembre dalle 11.20 su Canale 5 per Le Storie di Melaverde- Edoardo Raspelli sarà ancora una volta in Svizzera per trattare un argomento molto importante e anche, da un certo punto di vista attuale: l'emigrazione. Si parlerà infatti di quegli italiani che tanti hanno fa hanno scelto, quasi sempre per necessità, di lasciare la propria terra e di andare a lavorare all'estero. La puntata si svolgerà infatti alla periferia di Ginevra, dove sono presenti ancora vaste zone rurali nelle quali anni fa si è stabilita una folta comunità di contadini italiani, in particolari di pastori bergamaschi. Raspelli ci racconterà proprio la storia di uno di loro: del perché abbia deciso di venire qui negli anni '50, di come era la vita qui per un pastore italiano emigrante e del suo progressivo
Dolce Natale

Dolce Natale

Alviero Martini, PRIMAPAGINA
Noi italiani siamo particolarmente affezionati alle tradizioni, specialmente quando si tratta di cucina gastronomia e di dolci!  Il Natale è il festival dolciario più desiderato, sulle nostre tavole c'è sempre un dolce per tutti i gusti. Non possono di certo mancare né il panettone con tutte le sue varianti: canditi, cioccolato o alcolici, con crosta glassata oppure spolverata di zucchero a velo, ne tantomeno la competizione con il veneto Pandoro che si fa davvero dura, anche quest’ultimo con mille varianti, dai classici a quelli rivisitati industriali oppure a quelli artigianali farciti o semplici, ma l’importante è che siano presenti al momento di concludere il pasto. Tra gli altri grandi protagonisti dolciari e affini di Natale, ci sono i torroni: da quello piemontese al siciliano, anc
Edoardo Raspelli: 35 “EXPERIENCE”

Edoardo Raspelli: 35 “EXPERIENCE”

Edoardo Raspelli, PRIMAPAGINA
Asta per beneficenza 35 "EXPERIENCE", incontri esclusivi con Vip della gastronomia. A favore dei reparti di onco-ematologia pediatrica di Pavia e Taranto: Ernst Knam, Chiara Maci, Roberto Valbuzzi,Gnambox,Paolo Basso,in cucina a Bologna con Bruno Barbieri , in due a pranzo al Pescatore di Canneto sull'Oglio con Edoardo Raspelli... La cucina è tra le protagoniste dell'ASTA DEI SOGNI, organizzata da Soleterre ed Action Agency.  Grandi protagonisti della cucina italiana  hanno donato il proprio tempo all'ASTA DEI SOGNI, organizzata da Fondazione Soleterre e Action Agency di Manuela Ronchi, mettendosi a disposizione per una serie di dreaming experience esclusive. L'asta è online sulla piattaforma specializzata nelle attività di raccolta fondi no profit CHARITY STARS al link charitystars
Alviero Martini: Hipster

Alviero Martini: Hipster

Alviero Martini, PRIMAPAGINA
Vi ho parlato di tatuaggi e di barber shop, questa volta vi racconterò della moda che imperversa da un paio d’anni e che sembra durare, proprio supportata dai barber shop: ovvero la moda hipste tradotto in italiano con espressioni come "giovani anticonformisti alternativi, stravaganti e nuovi dandy che indica una cultura di giovani bohemien del ceto medio o benestante. Questo genere di cultura è spesso associato alla musica con una variegata sensibilità nei confronti della moda alternativa, tendenzialmente pacifisti ed ecologisti, ma soprattutto la loro religione è la vanita, una sana vanita.  Il neologismo coniato negli anni 40 negli Stati Uniti per descrivere gli appassionati di musica jazz e bebop.  Di recente da noi è diventata una moda sia tra i giovani che per gli uomini maturi, spes