martedì, Ottobre 20Settimanale a cura di Valeria Sorli

LIFESTYLE

LIFESTYLE

Edoardo Raspelli- Le storie di Melaverde

Edoardo Raspelli- Le storie di Melaverde

Edoardo Raspelli, PRIMAPAGINA
Domenica 18 ottobre dalle 11.20 su Canale 5, per Le Storie di Melaverde, Edoardo Raspelli fa un salto nel passato  e torna a 5.300 anni fa per trasformarsi in  otzi, l'uomo venuto dal ghiaccio, la famosissima mummia scoperta per caso nel 1991 da due turisti austriaci. Vedremo insieme come viveva, che cosa cacciava, di cosa si cibava e come si vestiva un uomo della Val Senales all'incirca 3.500 anni prima di Cristo.
Edoardo Raspelli-Al Pescatore di Canneto sull’Oglio per mangiare in due,1.300 euro per beneficenza

Edoardo Raspelli-Al Pescatore di Canneto sull’Oglio per mangiare in due,1.300 euro per beneficenza

Edoardo Raspelli, EVIDENZA
Vinta da un notaio di Torino l'asta organizzata dall' Onlus Soleterre e Action Agency per due oncologie pediatriche- La famiglia Santini ha offerto menu e vini 1.300 EURO PER MANGIARE AL PESCATORE ( A CANNETO SULL'OGLIO) CON RASPELLI Prima i preziosi assaggi del pre antipasto (compreso il culatello di Zibello di Massimo Spigaroli, poi terrina di astice con caviale Oscietra Royal (dell'Agroittica di Calvisano, BS) ed olio extra vergine toscano, chiocciole Petit Gris della pianura (dei Boscaini di Mariana Mantovana ) con funghi porcini di Borgotaro salsa di erbe aromatiche e aglio dolce, tortelli di zucca al burro e parmigiano, risotto al basilico con pane nero alle erbe e bottarga di tonno, anguilla alla griglia con radicchio verde, filetto di Aubrac (macelleria Zani, allevamento all...
Donne e scarpe- Piaceri e carte di credito roventi

Donne e scarpe- Piaceri e carte di credito roventi

Alviero Martini, PRIMAPAGINA
“Non esco di casa senza le mie Manolo Blanick” sentenziava una delle protagoniste di “Sex in the City”, la strafamosa serie televisiva americana che ha imperversato per anni, mostrando un mondo tutto al femminile con tanta ironia, sdoganando tanti preconcetti anche sull’uso delle parole, spesso ritenute antifemministe o machiste; invece proprio l’auto ironia di Sarà Jessica Parker e amiche hanno tolto di fatto ai maschi quel linguaggio spesso a doppio senso. A parte la notorietà della serie poi diventata film, torniamo alle scarpe: evidente il product Placement da parte del più grande stilista di calzature al mondo, ma il messaggio andava oltre la pubblicità. “Pestando i piedi” per avere le sue Manolo Blanik, la protagonista rilevava quanto importante sia la scarpa per il guardaroba femmi
Alviero Martini- L’eleganza in grigio e nero

Alviero Martini- L’eleganza in grigio e nero

Alviero Martini, PRIMAPAGINA
Immancabile in un guardaroba maschile e femminile autunnale, il classico nero e il grigio in tutte in tutte le sue sfumature. Nella linea ALV by Alviero Martini, si va dal grigio trapuntato al grigio fumè, dal nero unito al passport black. I Viaggiatori ALV chic eleganti e raffinati, troveranno un assortimento ampio che gli consentirà di preparare un trolley per ogni destinazione, con la certezza di essere sempre "charmant" in qualunque situazione. Il grigio è il colore della nebbia, dell'ombra, del crepuscolo, dell'eleganza e della distinzione, che in un guardaroba è sempre un capo attuale, portabile e abbinabile con molti colori più accesi. Il nero è un trend intramontabile nella moda di tutti i tempi, rappresenta la soluzione perfetta per ogni occasione, dove non mancano raffina
Edoardo Raspelli con Melaverde tra i ghiacciai dell’Aletsch

Edoardo Raspelli con Melaverde tra i ghiacciai dell’Aletsch

Edoardo Raspelli, PRIMAPAGINA
Domenica 4 ottobre Edoardo Raspelli alle 11.20 a Canale 5 per Le Storie di Melaverde IN SVIZZERA, NELLA VALLE DEL RODANO TRA I GHIACCI DELL'ALETSCH E LE TERME DI LEUKERBAD Domenica 4 ottobre dalle 11.20 su Canale 5, per Le Storie di Melaverde, Edoardo Raspelli tornerà in Svizzera  e ci guiderà alla scoperta della Valle del Rodano, luogo di grandi suggestioni e paesaggi fiabeschi, terra di vigneti racchiusi tra cime che svettano oltre i 4000 metri e di imponenti ghiacciai, quali quello dell'Aletsch, il più esteso d'Europa. Avremo la possibilità di visitare il più grande centro termale di tutto l'arco alpino, dove il rispetto della tradizione ha mantenuto in vita metodi di cura che risalgono al Medioevo, per poi finire tra le leccornie della tradizione gastronomica Vallese. Ph Elena
Salotto di Milano-In mostra Maria Cristina Carlini

Salotto di Milano-In mostra Maria Cristina Carlini

ARTE, ATTUALITA'
Il Salotto di Milano ospita, dal 1 al 30 ottobre, la mostra “Maria Cristina Carlini. Ritorno Ritorno alle origini”, a cura di Francesca Bellola, in cui l’artista percorre un viaggio che giunge agli inizi del mondo e alla nascita dell’uomo, in un’ottica di totale rispetto e armonia nei confronti della natura e del pianeta. Il Salotto di Milano, luxury hub situato nel cuore del quadrilatero milanese, dedicato alle eccellenze Made in Italy nell’ambito del fashion, del design e dell’arte, con questa importante mostra conferma il suo ruolo di promotore culturale nonché la sua vocazione a valorizzare le più interessanti espressioni della ricerca artistica italiana contemporanea. Per l’occasione sono esposte una selezione di sculture di medie e piccole dimensioni realizzate con i materiali che
Edoardo Raspelli – Per gli anziani golosi, i piatti della memoria

Edoardo Raspelli – Per gli anziani golosi, i piatti della memoria

Edoardo Raspelli, EVIDENZA
Alla "Sereni Orizzonti "di Torre di Mosto e di Cinto Caomaggiore bigoi in salsa, anguilla con le susine, seppie in umido, baccalà con polenta, trippa in umido. L'idea della direttrice, la giornalista Alessandra Natali - "Battesimo" con Edoardo Raspelli L'anguilla, da queste parti , è una meraviglia: pescata nel Sile e nei corsi d'acqua vicini è soave, non sa di fango. Secondo la tradizione la si cucina e la si mangia assieme alle susine selvatiche. È una leccornìa ma anche un ghiotto ricordo del passato. E questo piatto ( assieme ad altri altrettanto storici) è entrato nei menu di due case di riposo della provincia di Venezia. Si tratta di due RSA che la Sereni Orizzonti ha a Torre di Mosto e Cinto Caomaggiore: 180 anziani che tra i piatti della settimana ( opportunamente alleggeriti
Alviero Martini: Fashion Week-Milano rinasce!

Alviero Martini: Fashion Week-Milano rinasce!

Alviero Martini, PRIMAPAGINA
Settembre è il mese della moda insieme a gennaio, febbraio e giungo. Si porta con sé sfilate, fiere, laboratori di tendenze, esposizioni, attività negli show room, buyers e una marea di persone coinvolte nel sistema della filiera moda. Purtroppo questo ultimo anno tutto è stato sovvertito, ma nulla si è fermato completamente, benché sono molti gli aiuti promessi dal Governo e pochi evasi, ma la moda non si ferma!                                                        La creatività non la puoi imbavagliare, ci accontenteremo di ridimensionare i nostri fatturati, ma non abbiamo perso un solo giorno a ideare, sperimentare, produrre, proporre, e a mettere in campo tante nuove strategie, anche se è sempre l’utente finale, ovvero il cliente, a decidere.  Se l’economia non aiuta interviene
Kennedy Yanko – Because it’s in my blood

Kennedy Yanko – Because it’s in my blood

ARTE, PRIMAPAGINA
Lo spirito sovversivo del rame affilato e l’ambiguità percettiva del fragile lattice dalle tinte forti monocrome: dal 24 settembre 2020 al 20 novembre 2020, la Galleria Poggiali, nella sua sede di Milano, presenta Because it’s in my blood, prima personale in Italia dell’artista newyorchese Kennedy Yanko (St. Louis, 1988). Because it’s in my blood, è un omaggio a Betty Davis. Il titolo è preso in prestito dalla canzone F.U.N.K contenuta nell’album Nasty Gal del 1975. Simbolo di una generazione ed esempio di emancipazione sia per le donne che per la comunità afroamericana, Betty Davis, attraverso la sua musica, ha espresso la volontà di non dare per scontate le regole imposte da una società basata su principi ingiusti, gridando la sua indipendenza e insistendo nel continuare a vedere il m
Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia

Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia

ARTE, ATTUALITA'
Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia18 settembre 2020 –6 gennaio 2021Mostra organizzata da Fondazione CariPerugia Arte e Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci di Perugia SedeFondazione CariPerugia Arte, Palazzo Baldeschi Perugia. Dopo il rinvio causato dall’emergenza Coronavirus,dal 18 settembre prende il via “Raffaello in Umbria e la sua eredità in Accademia”, la mostra organizzata dalla Fondazione CariPerugia Arte e dall’Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci per rendere omaggio all’artista a 500 anni dalla sua scomparsa.Tra reale e virtuale Raffaello animerà le sale di Palazzo Baldeschi La Fondazione CariPerugia Artee l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci”vogliono rendere omaggio a Raffaello Sanzio a 500 anni dalla sua scomparsa con la mostra“Raffaello in Umbria e l