lunedì, Aprile 12Settimanale a cura di Valeria Sorli

Edoardo Raspelli- Il boom di Melaverde su Canale 5 domenica 14 marzo

Sono sempre più alti gli ascolti su Canale 5 di Melaverde e delle Storie di Melaverde, anche se si tratta di puntate in replica del programma nato nel 1998 da un’idea di Giacomo Tiraboschi, condivisa da Silvio Berlusconi.
Domenica 7 marzo, ad esempio, Edoardo Raspelli era di nuovo a Nesente (Verona)per raccontare gli oli della famiglia Salvagno. Preceduto dalla Messa (20,87 % di share su RAI1 a fare da traino a Linea Verde ed il 13,04 % su Canale 5),Le Storie di Melaverde hanno fatto il 10,17 %di share con 1.024.000 spettatori per salire poi fino al picco di Melaverde Editing, il 17,05 % con 2.469.000 spettatori.
LE STORIE DI MELAVERDE DI DOMENICA 14 MARZO
CON RASPELLI IN SARDEGNA PER BUE ROSSO E FORMAGGI
Domenica 14 marzo dalle 11 su Canale 5, tornano, come di consueto, Le Storie di Melaverde . Edoardo Raspelli andrà di nuovo in Sardegna per parlare del Bue Rosso, una razza bovina ottenuta secoli fa dall’incrocio della Sarda con la Modicana proveniente dalla Sicilia. Il mantello colorato di questi animali, fino a qualche decina di anni fa caratterizzava le campagne della Sardegna, quando veniva usato come forza lavoro nei campi. Naturalmente poi l’agricoltura si è meccanizzata, questa razza non serviva più ed è stata abbandonata fino quasi a rischiare l’estinzione.
Per fortuna oggi è stata riscoperta grazie alla qualità della sua carne e quindi continua ad essere allevata allo stato brado tutto l’anno, in modo molto tradizionale, in particolare nella zona del Montiferro, in provincia di Oristano. Da queste parti col poco latte prodotto da questa razza, si fa un formaggio a pasta filata raro e importante: il Casizolu. È uno dei rari formaggi di latte vaccino della Sardegna e viene fatto soprattutto dalle donne. Sarà un tuffo nella storia dell’agricoltura di quest’isola e anche nelle sue tradizioni gastronomiche.

Print Friendly, PDF & Email