domenica, Settembre 20Settimanale a cura di Valeria Sorli

Autore: Stefano Pariani

Piccole Donne

Piccole Donne

CINEMA, EVIDENZA
Regia: Greta Gerwig Anno: 2019 Cambiano i tempi e le mode, ma la storia delle quattro sorelle March continua ad affascinare generazioni di giovani (e non solo) e torna al cinema in una nuova, personalissima versione. Rivive così sul grande schermo il classico di Louisa May Alcott con le aspirazioni e i sogni delle piccole donne che vivevano a Concord,Massachussetts, all'epoca della guerra civile americana, con il padre al fronte e la risoluta madre sempre pronta ad insegnare la generosità verso il prossimo, anche in tempi di difficoltà economiche. Tornano la volitiva Jo (Saoirse Ronan) alle prese con i suoi racconti e con la sua voglia d'indipendenza e di anticonformismo, la vanitosa Amy (Florence Pugh), la saggia Meg (Emma Watson) e la dolce Beth (Eliza Scanlen), sfortunato angelo del
LE MANS ’66 – LA GRANDE SFIDA

LE MANS ’66 – LA GRANDE SFIDA

CINEMA, EVIDENZA
Regia: James Mangold Anno: 2019 Detroit, primi anni '60. Il colosso automobilistico americano, la Ford, è in crisi di vendite e per rilanciare il proprio marchio decide di scendere in campo con la costruzione di un'auto da corsa e di sfidare la squadra della mitica Ferrari. L'impresa sembra impossibile e il team modenese guarda con sufficienza e ironia l'idea dei colleghi-rivali americani, ma tanta è la voglia di mettersi in gioco che i vertici Ford assoldano due autentici assi del volante: Carroll Shelby (Matt Damon), ex pilota e progettista, e Ken Miles (Christian Bale), collaudatore talentuoso pilota britannico. Seguiamo così le vicende parallele dei due personaggi, realmente esistiti, dai caratteri antitetici - uno razionale, l'altro impulsivo e ruvido - eppure uniti da profondo r
Cinema: Ad Astra

Cinema: Ad Astra

CINEMA, PRIMAPAGINA
Regia: James Gray Anno: 2019 Una missione nell'ignoto siderale dello spazio diventa un viaggio alla ricerca di sé. E' il tema fondamentale di “Ad astra”, il nuovo film di James Gray, che torna ad esplorare coi consueti toni crepuscolari l'animo umano di fronte ai rapporti e ai vincoli famigliari. Brad Pitt interpreta il malinconico Roy McBride, pluridecorato astronauta il cui padre, pioniere dello spazio, ha abbandonato trent'anni prima la famiglia alla ricerca di forme di vita su Nettuno e di cui si è persa da tempo ogni traccia. In una società futura,dove ormai la luna è stata colonizzata come un secondo pianeta terra e dove le astronavi trasportano passeggeri come voli di linea dalla terra, le angosce, le paure e i problemi dell'uomo sono quelli,eterni, di sempre. La vita di R
C’era una volta…a Hollywood

C’era una volta…a Hollywood

CINEMA, EVIDENZA
Regia: Quentin Tarantino Anno: 2019 E' stato il film evento dell'ultimo Festival di Cannes e finalmente è arrivato anche sui nostri schermi. Il nono film di Quentin Tarantino è un atto d'amore nei confronti della Hollywood che fu, di quel mondo dorato di star e di miti che formavano un immaginario collettivo, destinato a perdere per sempre la sua innocenza verso la fine degli anni '60, in un periodo di mutamenti sociali e culturali. Il film ruota attorno alla figura di Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), popolare attore di western e serie tv ora in declino, e della sua controfigura, nonché amico e tuttofare, Cliff Booth (Brad Pitt). Nella routine quotidiana scorrono i giorni dei nostri due eroi, tra bevute al bar, incontri con registi e attori più o meno famosi (divertente la scena c
Nureyev – The White Crow

Nureyev – The White Crow

CINEMA, EVIDENZA
Regia: Ralph Fiennes Anno: 2018 E' un freddo giorno d'inverno quando Rudolf Nureyev viene alla luce in un anonimo scompartimento della Transiberiana, in viaggio e senza appartenere ad alcuna città. Questo e altri ricordi  attraversano la memoria del giovane Rudolf, quando nel 1961 giunge a Parigi dalla Russia con la sua compagnia di ballo per esibirsi all'Opera: davanti alla bellezza e all'apertura culturale della città francese, ripercorre alcuni momenti della sua infanzia  vissuti in povertà nel piccolo villaggio di Ufa, ultimo di cinque fratelli. A Parigi stringe nuove amicizie, visita musei, frequenta teatri e locali notturni, che gli danno ciò che la Russia, in pieno regime comunista, non ha mai potuto offrirgli. Ma il suo entusiasmo non è condiviso da tutti, soprattutto dagli a
Cinema: American animals

Cinema: American animals

CINEMA, EVIDENZA
Regia: Bart Layton Anno: 2018    Con l'arrivo del caldo estivo in sala si diradano, come d'abitudine, gli appuntamenti cinematografici di un certo interesse, peraltro in un anno che è stato un po' avaro di film memorabili. A volte, però, proprio in estate le case di distribuzione sdoganano piccoli film che si rivelano vere e proprie sorprese: è il caso di American animals, ispirato a un incredibile fatto vero accaduto alla Transylvania University di Lexington nel 2003. Due giovani studenti universitari cresciuti a Lexington, Spencer (Barry Keoghan) e Warren (Evan Peters), sono stanchi della vita monotona che trascorrono nella piccola cittadina americana e vogliono dare una svolta alle loro esistenze, rubando i quattro volumi di “Birds of America”, custoditi presso la bibliote
Ted Bundy: Fascino criminale

Ted Bundy: Fascino criminale

CINEMA, PRIMAPAGINA
Regia: Joe Berlinger Anno: 2019   Si stima abbia ucciso più di trenta giovani donne negli anni '70, attirandole con il suo carisma e il suo fascino: in quegli anni Ted Bundy diventò un vero e proprio incubo soprattutto per le studentesse universitarie, vittime di uno tra più spietati serial killer d'America. Ted Bundy – Fascino criminale è una sorta di spaccato di quel turbolento periodo e mostra il lato più quotidiano di un giovane e brillante studente di legge (Zac Efron) che si innamora di una ragazza sola (Lily Collins) con figlioletta da crescere e con lei vive anni d'amore e di tenera intimità famigliare. Nessuno potrebbe sospettare che dietro quella faccia da bravo ragazzo, dietro quel sorriso rassicurante e quei modi premurosi si nasconde un perverso criminale. Il
Boy erased – Vite cancellate

Boy erased – Vite cancellate

CINEMA, EVIDENZA
Regia: Joel Edgerton Anno: 2018   Tratto da un'incredibile storia vera, il film narra la vicenda di Jared (Lucas Hedges) e della sua “rieducazione” sessuale in un centro di recupero. Jared è un giovane come tanti, alle prese con lo studio e la vita di tutti i giorni in una cittadina dell'Arkansas, affiancato da due bravi genitori, un pastore battista (Russell Crowe) e una bella e premurosa madre (Nicole Kidman). Quando si iscrive al college, il ragazzo scopre un po' per volta   la sua attrazione per i ragazzi e una notte subisce violenza sessuale da un suo compagno di stanza, ancor più confuso e tormentato di lui. Il fatto viene alla luce e Jared non può più nascondere alla famiglia le sue inclinazioni, così il padre decide di mandarlo in un centro cristiano di recupero per
Cinema: Green book

Cinema: Green book

CINEMA, PRIMAPAGINA
Regia: Peter Farrelly Anno: 2018   E' stato il film che ha trionfato, forse un po' inaspettatamente, alla 91esima premiazione degli Oscar, avvenuta a Los Angeles lo scorso 24 febbraio. Gli ingredienti per una bella storia, tra l'altro basata su fatti realmente accaduti, ci sono tutti. Nell'America degli anni '60 non è facile essere un uomo di colore, anche se si è un benestante ed acclamato pianista. Lo sa bene Don Shirley (Mahershala Ali), che è alla ricerca di un autista bianco che lo accompagni in auto in un tour che attraversa il profondo e pericoloso Sud degli Stati Uniti, dove sono ancora in vigore severe segregazioni razziali. Tony Vallelonga (Viggo Mortensen) è un italo-americano che lavora come buttafuori in un night club di New York ed è famoso nell'ambiente per la
“La favorita”

“La favorita”

CINEMA, EVIDENZA
Regia: Yorgos Lanthimos Anno: 2018 Inghilterra, XVIII secolo. La regina Anna Stuart (Olivia Colman) è una donna dalla salute precaria e dal carattere impulsivo, capace tanto di eccessi di collera quanto di atteggiamenti infantili. Priva di un preciso intuito politico, si lascia influenzare dall'amica e amante Lady Sarah (Rachel Weisz), che invece ha le idee ben chiare in materia e intreccia rapporti con le fazioni politiche, sempre presenti a corte ad accaparrarsi la simpatia della regina, per imporre il dominio dell'Inghilterra sulla Francia. Quando arriva a corte la bella e giovane Abigail (Emma Stone), nullatenente ma molto scaltra, l'equilibrio va lentamente a rompersi e la nuova arrivata acquista con subdola strategia la fiducia della regina, allontanando progressivamente la fa