lunedì, Marzo 25Settimanale a cura di Valeria Sorli

Autore: Alberto Nano

Renato Russo: El Matador della bellezza

Renato Russo: El Matador della bellezza

PRIMAPAGINA, VIP
  Anni fa è stato uno dei corteggiatori a Uomini e Donne: da lì Renato Russo ha presenziato a decine di eventi e serate, ha realizzato alcune puntate di uno show sulla cucina, è stato in giuria a numerosi concorsi di bellezza. Lo scorso 9 febbraio il suo nome è apparso tra i giudici della prima edizione  di Miss Festival Film Argentina, un nuovo concorso che ha raggruppato 20 splendide ragazze da tutto il Paese per eleggere il volto che rappresenterà l’Argentina all’imminente Film Festival di Cannes, oltre ad essere il trampolino di lancio per diversi eventi collaterali. Ciao Renato,  raccontaci di questa esperienza: per la prima volta il tuo nome appare in un evento d’Oltreoceano! E’ stato bellissimo e veramente ben organizzato. Mi hanno invitato in giuria proprio per la
Flavio Massimo: Un pubblico al… Massimo!

Flavio Massimo: Un pubblico al… Massimo!

PRIMAPAGINA, VIP
  Avete notato come all’ultimo Festival di Sanremo il pubblico dell’Ariston fosse particolarlemente “attivo”? Le standing ovation per Loredana Bertè, così come gli applausi, i fischi, le contestazioni e le manifestazioni di affetto hanno rotto l’immagine ingessata e glaciale del pubblico in sala, oltrepassando la reazione di semplici applausi composti. Dietro le reazioni, le “hola” con cellulari accesi, le interazioni c’è stato il volto di Flavio Massimo, attore e in questo caso “scaldapubblico”, presente già all’edizione 2018 e parte attiva in diversi programmi RAI. Napoletano doc, carismatico e dal cuore grande, Flavio è sicuramente un personaggio che piace. Flavio, quando nasce la tua passione per il mondo dello spettacolo? Ho sempre avuto una grande passione per la TV
Le pagelle del Festival

Le pagelle del Festival

ATTUALITA'
  24 canzoni in gara per il Baglioni bis 24 hit? Forse! Sicuramente interessante il panorama scelto per il Festival edizione 69, ma poche resteranno nella breve memoria della musica 2.0. Dopo il secondo ascolto ecco le nostre pagelle: Achille Lauro Rolls Royce: radiofonica e piacevole. Non da podio ma molto 2.0. voto 6 Anna Tatangelo Le nostre anime di notte. Look impeccabile ma canzone già prevedibile. voto 6 Arisa Mi sento bene. Brava Arisa! Dopo l'inspiegabile podio di Controvento, una bella canzone che spacca! voto 8 Boombabash Per un milione. La hit scalaclassifiche è un peso troppo vicino alla memoria, forse penalizzante. voto 7 Daniele Silvestri Argentovivo. Azzardare troppo all'Ariston è rischioso. voto 6 Einar Parole Nuove. Ancora da assimi
Loredana Bertè: L’araba fenice

Loredana Bertè: L’araba fenice

ATTUALITA', EVIDENZA
  Si chiamava così un suo pezzo puntualmente scartato dal Festival di qualche anno fa, quando Loredana era in un periodo buio. Dopo il gran ritorno del 2002 con una forma fisica da paura ma troppo debole per una consacrazione, passarono tempi di silenzio. Tra reality, sproloqui, eccessi e poca musica nacque con grande sforzo Baby Bertè: era il 2007. Un grande successo. L'anno dopo nel 2008 il mancato ritorno: performance da urlo ma canzone esclusa. Dopo la collaborazione con Spagna ancora anni di instabilità artistica, un improbabile ritorno al Festival nel 2012 con Gigi D'Alessio, ma i tempi discografici non erano maturi. Tuttavia, dalle ceneri della grandissima Bertè fatte di un dramma esistenziale unico nel panorama della musica italiana, iniziò la rinascita. Dopo la risc
Matteo Bompani: Nasce una nuova stella del cinema

Matteo Bompani: Nasce una nuova stella del cinema

CINEMA, EVIDENZA
  Il grande e il piccolo schermo ci hanno abituati alle storie in cui un uomo, evidentemente omosessuale, decide di cambiare sesso. Ma che succede quando capita il contrario? Ne parliamo con Matteo Bompani, uno degli attori emergenti del nostro cinema italiano. Lui è uno dei protagonisti del film “Nati due volte”, dove, come ci racconterà lui stesso, una ragazza di un piccolo paesino deciderà di cambiare sesso. Matteo Bompani (gestito dalla Alex Pacifico Management), cresciuto con la scuola di recitazione delle sorelle Izzo, dove ha vinto anche premi e borse di studio, in questo lungometraggio affianca Fabio Troiano, altro grande nome del nostro cinema nazionale. Matteo il film di cosa parla esattamente?  l film parla di Teresa, una ragazza che vive a Foligno. Teresa non è
Den Harrow: Il bambino da 6 milioni di dollari

Den Harrow: Il bambino da 6 milioni di dollari

PRIMAPAGINA, VIP
  “Nani. Il bimbo da 6 milioni di dollari”: questo è il titolo del libro di Den Harrow, all’anagrafe Stefano Zandri, icona della musica italo dance degli anni ’80. Una vita di eccessi, di salite vertiginose e cadute profonde, antitesi che si alternano tra sogni, delusione, successi, soldi e solitudine: il suo nome d’arte gioca sul suono del “denaro” Den- Harrow per l’appunto, la storia di un ventenne che dalle discoteche milanesi arriva in brevissimo tempo ai vertici delle classifiche, scalando le hit parade europee, esibendosi in concerti davanti a migliaia di persone e vendendo milioni di dischi. Viso d’angelo e corpo scultoreo, voce dapprima imprestata da altri vocalist (ovviamente senza riverlarlo), presenza scenica sexy,  Stefano Zandri nei primi anni ’80 conquista il pubb
Cristina D’Avena: “Duetti per sempre”

Cristina D’Avena: “Duetti per sempre”

MUSICA, PRIMAPAGINA
  E’stato uno degli album cult dello scorso Natale ed è un pezzo che non può mancare a casa. Dopo il grande successo di Duets che l’ha vista unica donna ad aver debuttato al n.1 delle classifiche di vendita e unica donna nella top20 della charts degli album più venduti nel 2017 , Cristina D’Avena è tornata con un nuovo lavoro “DuetsForever- Tutti cantano Cristina”un album che ospita altri 16 big della musica italiana. Duetti specialissimi, fuori da ogni convenzione stilistica e proprio per questo meravigliosamente unici, proprio come le sigle dei cartoni animati, canzoni che resteranno per sempre nel cuore di tutti noi. I big names alla corte della Regina delle sigle sono stati Alessandra Amoroso, MalikaAyane, Federica Carta, Carmen Consoli, Dolcenera, Elisa, Elodie, Il Volo
Noi siamo la nostra voce

Noi siamo la nostra voce

ATTUALITA', EVIDENZA
  La voce e il nostro successo, la voce e chi la usa come strumento di lavoro: da Jovanotti, a Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, passando da Ornella Vanoni, Giusy Ferreri, Arisa, Annalisa, Biagio Antonacci, Manuel Agnelli. Tutti questi big names della musica italiana hanno un coach, Danila Satragno, affermata cantante jazz, musicista e vocal coach (o meglio vocal builder come ama definirsi). Da Savona agli Usa il viaggio di Danila Satragno è ricco di esperienza poliedriche fino a diventare docente di canto jazz e pop presso il Conservatorio di Roma e coach ad Amici e X-factor. La sua lunga esperienza nella modulazione della voce l’ha portata a creare un metodo di vocal coach per professionisti e per giovani ta­lenti l’ha portata a elaborare l’esclusivo metodo Vocal Care®, ut
Giovanni Nuti: la poesia in musica.

Giovanni Nuti: la poesia in musica.

MUSICA, PRIMAPAGINA
E’ il poeta della musica: grande autore, nonché metà artistica dell’immensa Alda Merini, Giovanni Nuti è un artista che ognuno di noi deve assolutamente ascoltare per rendersi conto di come musica e poesia possano fondersi diventando un flusso intenso di emozioni, di spiritualità, di arte allo stato puro. Lo abbiamo incontrato ad un anno dell’uscita di un imperdibile cofanetto, targato Nar International/Sagapò distribuzione Artist First e  realizzato con il sostegno della Fondazione Gianmaria Buccellati,  “Accarezzami Musica- il Canzoniere di Alda Merini”: ben 6 cd e 1 DVD con l’intera produzione artistica del binomio Nuti-Merini, 114 canzoni di cui 13 inediti, 21 brani con la voce narrante della stessa Merini e duetti di Nuti con 29 grandi ospiti tra cui Renzo Arbore, Monica Guerritor
Giovanni Ciacci: la libertà che piace

Giovanni Ciacci: la libertà che piace

PRIMAPAGINA, VIP
Istrionico, intelligente, affabile: un’intervista a Giovanni Ciacci non te la dimentichi. L’immagine che vediamo in TV è la stessa che incontri parlandogli di persona, a conferma che il suo “personaggio” è autentico, vero, trasparente, libero da ogni convenzione. Moda, televisione, reality, ma soprattutto cultura: motivo della nostra intervista è l’uscita del suo nuovo libro “La Contessa”, romanzo ispirato alla vita di Giò Stajano. Giovanni Ciacci, personaggio televisivo, costumista, scrittore, speaker radiofonico, è una figura irriverente, ironica e in controtendenza del mondo dello spettacolo italiano. Volto della popolarissima trasmissione di Rai 2, “Detto fatto”, collabora con le più autorevoli riviste rosa del panorama televisivo. Nel 2018 ha partecipato a “Ballando con le ste