mercoledì, Ottobre 23Settimanale a cura di Valeria Sorli

Naturalmente crudo: Pizza di miglio

 

Nella nostra alimentazione tendenzialmente crudista il cibo cotto ha perso il posto principale, ormai assolutamente assegnato a frutta e verdura cruda, regine dell’inizio dei nostri pasti e  protagoniste della nostra colazione e dei vari break della giornata.

Però un ottimo cibo cotto, vegano ed integrale, dopo un inizio di pasto crudista, è un perfetto proseguimento.

Spazieremo tra cereali integrali come  miglio, quinoa, riso integrale, grano saraceno, quindi  , come vedete, cerchiamo il più possibile  di usare cereali  senza glutine, ottimi  per la nostra salute.

Oggi vi proponiamo il miglio, con una ricetta ottima e veloce.

 

ingredienti

200  gr miglio

aglio

curry

noce moscata

lievito secco alimentare in scaglie

sale rosa dell’himalaya

olio evo

verdure di stagione

 

preparazione

Lavare il miglio in un colino fine ,

tostarlo in tegame con un  filo di olio, noce moscata , aglio a pezzettini e curry.

Aggiungere 3 volte la quantità di acqua del peso del miglio ,  cioè 600 ml , salare e , raggiunto il bollore, coprire il tegame e mettere a fiamma bassa , per circa 20 minuti, senza mai mescolare, fino a completo assorbimento dell’acqua.

Spegnere il fuoco e lasciare così, riposare, per circa 10  minuti.

Condire con il lievito secco , girare bene il tutto energicamente e aggiustare di sale.

Preparare una teglia da pizza grande  e su carta da forno, stendere il miglio, piuttosto basso e spianarlo bene., aiutandosi con una spatola bagnata.

Guarnire con verdure di stagione, per esempio pomodorini tagliati fini, conditi con olio, sale e basilico, peperoni, zucchine e carote,  tagliati a Julienne e origano.

Cuocere  a 190° per 20 minuti circa.

Gratinare ad alta temperatura per  pochi minuti .

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email