mercoledì, Luglio 24Settimanale a cura di Valeria Sorli

Autore: Andrea Lupo

Luigi Albertelli: Il poliedrico paroliere

Luigi Albertelli: Il poliedrico paroliere

MUSICA
  Preparatevi a conoscere altri due lati del maestro Luigi Albertelli. Il poliedrico paroliere della musica italiana dopo aver scritto per centinaia di artisti (l’unico suo rimpianto non aver creato qualcosa per Fausto Leali) ha utilizzato la sua creatività per raccontare se stesso. Non uno, ma ben due libri usciranno a breve, entro la primavera 2019, che ripercorreranno la sua vita artistica e come è nata la sua passione per la scrittura. Il famoso tortonese ha infatti iniziato a scrivere in seconda battuta, dopo 8 anni giovanili trascorsi sulle piste di atletica a correre come podista per mezza Italia, conquistando pure il titolo italiano nella staffetta 4x400.   “Per colpa di Gaber” e “Non tutte le zitelle nascono col buco” sono i titoli dei volumi di cui l’au
Il Castello di Piovera

Il Castello di Piovera

CURIOSITA'
  Immaginate un maniero. Antico, affascinante, mistico, vivo e trasudante di storia. Non serve fare il giro del mondo per catapultarsi in una magnifica residenza sabauda attualmente proprietà della famiglia Calvi di Bergolo. Dal 1967 Niccolò e la moglie Annamaria (ora insieme anche al figlio Alessandro) sono entrati in possesso di questo angolo di Monferrato, punto di raccolta delle energie di torrenti e fiumi, simbolo di un territorio e una cultura da cui viene emanata continuamente, linfa di novità e rinnovamento, legata alle nobili casate regnanti. Vi soggiornò Napoleone e per la sua morte alcuni muri vennero dipinti di nero. I Savoia e le altre famiglie reali hanno vincoli di parentela stretti col castello e i genitori del Conte Niccolò, gentilissimo anfitrione nell’accompa
Tania Furia: Sono una ‘Cantastorie’

Tania Furia: Sono una ‘Cantastorie’

MUSICA
“Tu sei mio, ma soltanto se lo dico io”. A dirlo non è un uomo, ma una cantastorie. Furia, nome d’arte di Tania Furia, prima di tutto è una Donna di oggi. Come tale, ama raccontare con profonda introspezione i problemi della vita e quanto sia difficile essere dalla parte “rosa” dell’esistenza. Una frase che detta così potrebbe suonare fuorviante, ma io vi invito ad approfondire perché è il titolo di un brano dell’album “Cantastorie”. Tutto è tranne che un luogo comune o una frase detta in accezione negativa. Furia oggi è unica, anche se chi impersona esisteva già all’epoca delle grandi corti. Ancora qualche menestrello resiste nelle piccole comunità, dove leggende, miti e racconti rivivono col suono di chitarra e voce. Ma in pochi si spingono dove lei ha osato arrivare. Tutto grazi
MINI CHITARRE DA RI-CREARE. PASSIONE E DETTAGLI

MINI CHITARRE DA RI-CREARE. PASSIONE E DETTAGLI

STORIE DI VITA
Barbato le colleziona, studia e poi le ricompone. Ne ha oltre 650 Collezionare chitarre ha un fascino speciale, così come suonarle o farne sfoggio con gli amici o i propri fan. Ci vorrebbe un capannone per contenerle tutte, specialmente se come Bruno Barbato appassionato di musica, vinili e modellismo, ne possiede 650. Tutte diverse, colorate e rielaborate proprio per assomigliare a quelle dei grandi rocker, partendo da un modello standard, mai anonimo, ma sicuramente privo d’originalità e dettagli. Eppure lui non abita in una reggia e i suoi gioielli li custodisce in vetrinette o impilate nelle scatole su una mensola, in cui ha riportato numero seriale e un’immagine per riconoscerle. Si perché per poterle adoperare si dovrebbe diventare “grandi” come puffi. “Tutto nasce nel
Museo del Mare di Tortona: Molinelli e le esplorazioni artiche

Museo del Mare di Tortona: Molinelli e le esplorazioni artiche

ARTE, PRIMAPAGINA
Avventura, azione, ignoto, esplorazione. E poi il ghiaccio. Inizio giocando in casa la mia esperienza in “La Gente Che Piace”, presentandovi chi nel mio immaginario, ha sempre suscitato interesse e curiosità. Ammiraglio Achille Cavalli Molinelli vi dice nulla? Medico della zona del Tortonese in provincia di Alessandria. Amico e compagno di avventure di Luigi Amedeo di Savoia, duca degli Abruzzi, uno dei più particolari (e spettacolari) personaggi del nostro passato. Un pomeriggio capito per caso Al Museo del Mare di Tortona, di per sé una stranezza dato che per raggiungere la distesa salata occorre percorrere almeno 60 km. Eppure qui fra tante curiosità, si nasconde una parte della conquista del Polo Nord. E non serve andare sino a Fermo, perché i parenti di Molinelli han