giovedì, Ottobre 17Settimanale a cura di Valeria Sorli

Formaggetta crudista di mandorle e noci

 

La paura di molte persone, quando sentono parlare di cibo vegano o addirittura crudista è quello di dover rinunciare a qualcosa che amano o che fa parte della loro tradizione di famiglia .

Rinunciare ai formaggi è una di queste paure: “non potrei vivere senza i formaggi “ – molti ci dicono.

Forse, ci può aiutare in questo cambiamento così importante, sia per la nostra salute , che a livelle etico, informarci e prendere coscienza.

I latticini infatti , sono, per la nostra salute,  tra i cibi più acidificanti che ci siano, ricchi di caseina, di grassi saturi , quindi molto difficili per noi da digerire…… e in più, ahimè.  ci rubano il calcio.

A livello etico, poi, se mangiamo latte e formaggi….condanniamo a morte il vitellino.

Sta a noi decidere qual è il mondo che vogliamo!

 

Quindi tuffiamoci nel Cambiamento, che è vita , è emozioni nuove, è scoprire vibrazioni nuove, cibo nuovo e così vi proponiamo questa facilissima e deliziosa formaggetta crudista ottima da gustare con una ricca insalata.

 ……le noci non dimentichiamoci che , oltre ad avere tantissime proprietà nutritive , sono anche  ricche di omega 3, quindi qualche noce al giorno ce la dobbiamo proprio regalare.

Qui a impreziosire questa meravigliosa formaggetta di mandorle.

 

Ingredienti

1 T di mandorle pelate

1 C olio evo

1 c di sale marino integrale

2 C di succo di limone

1 c di tamari

1 c di crema d’aglio

1 C di lievito alimentare secco

12 noci sgusciate.

Acqua q b

 

Preparazione

Reidratare le mandorle per circa 8 ore e privarle della pellicina( se ne avete la pazienza……se no va bene lo stesso )

crema d’aglio : si ottiene frullando un po’ di spicchi con olio quanto serve a creare una cremina densa.

Questa cremina si può conservare in un piccolo vasetto, come quello dei capperi e dura in frigo anche un mese……. da usare al bisogno.

Frullare tutti gli ingredienti , tranne le noci., aggiungendo poca acqua, se occorre, fino ad ottenere una crema omogenea .

Tenere da parte qualche gheriglio di noce per la decorazione , sminuzzare tutte le altre e incorporarle con l’impasto ottenuto, mescolando il tutto.

Con le mani bagnate, dare al formaggio la forma desiderata, guarnirlo con le noci intere  e riporlo in frigorifero per qualche ora, affinché si rassodi ,

prima di consumarlo .

 

Print Friendly, PDF & Email