mercoledì, Luglio 24Settimanale a cura di Valeria Sorli

Ribes nero e le sue proprietà

E’ considerato un elisir contro le infiammazioni, malanni stagionali e stress, un’ alternativa naturale che deriva da una pianta della famiglia delle Grossulariaceae, arbusto originario delle zone montuose dell’Eurasia, alto fino a due metri.

Si differenzia dal Ribes Rosso per il colore, l’aroma ma anche per l’utilizzo dei suoi frutti.

Con le sue proprieta’ antinfiammatorie aiuta il sistema immunutario a difendere l’organismo da allergie e influenza. In verità del Ribes Nero si utilizzano diverse parti con differenti proprietà. Le foglie, con caratteristiche depurative e diuretiche, vengono usate in fitoterapia sotto forma di infusi e tintura madre.

I frutti, ricchissimi di acido citrico, vitamina C, polifenoli, oligoelementi..antiossidanti tipici della frutta di colore viola sono preziosi per le loro capacita’ astringenti, vasoprotettrici e rinfrescanti.

Il gemmo derivato del Ribes nero, infine, e’ impiegato a scopi antinfiammatori, sia a livello cutaneo che delle vie respiratorie e agisce contro dermatiti e acne, asma, riniti allergiche, bronchite.

L’azione immunostimolante della pianta inoltre contrasta la stanchezza e aumenta la resistenza al freddo. Ottimo e’ il Concentrato liquido Armonizzato di Ribes Nero Foglia,  diluendo prima dell’uso l’equivalente di un cucchiaio da dessert in acqua alla temperatura gradita.

Si può assumere durante tutti i periodi dell’anno a cicli di non oltre 3 mesi, ma con maggior attenzione ai cambi di stagione, quando le nostre difese immunitarie sono più basse.

www.centrobenessereshaanthi.it

Print Friendly, PDF & Email