giovedì, Ottobre 17Settimanale a cura di Valeria Sorli

Lucania: Terra Sangue e Magia

 

Arriva finalmente nelle sale italiane il film «Lucania. Terra Sangue e Magia» di Gigi Roccati: «Il rapporto tra padre e figlia, Rocco e Lucia, vissuto in una regione misteriosa, desueta e non facile da descrivere. Rocco respinge Carmine, che gli offre di seppellire materiali tossici nella propria terra, e – scopertosi in pericolo – fugge, anche per mettere in salvo la figlia. Un viaggio di espiazione per Rocco e un percorso di formazione di Lucia, in un mondo magico e inaccessibile, racchiuso tra le montagne e il mare, dove niente è come sembra…»

Anche un viaggio ideale per lo spettatore, che non deve fermarsi al titolo “ostico”, perché può conoscere alcuni aspetti della Basilicata, oggi di moda, in quanto coinvolta nei festeggiamenti per Matera, proclamata Capitale Europea della cultura per l’anno 2019. La scelta dei luoghi è strettamente connotata allo svolgersi della narrazione, quasi fiabesca. Un itinerario che attraversa le campagne intorno agli antichi paesi – tutti lontani dal mare – di Barile, Melfi, Venosa, Rionero in Vulture, San Severino Lucano, Senise, Viaggianello, e infine ecco Valsinni, Aliano, Alianello, Nova Siri…

Protagonisti sono Giovanni “Joe” Capalbo e la giovanissima Angela Fontana, con Pippo Delbono, Maia Morgenstern e Christo Jivkov. La coinvolgente musica dal vivo è suonata da Antonio Infantino, musicista folk recentemente scomparso, dopo aver regalato una sequenza nel cuore della storia: è il vecchio che restituisce la voce a Lucia, la quale era rimasta muta, dopo la morte di sua madre Argenzia.

Una total immersion nella regione, con alcuni dialoghi in dialetto (tutti sottotitolati) e molti artisti lucani: Marco Leonardi, Cosimo Fusco, Luciana Filomena Paolicelli, Enzo Saponara, Nando Irene, Elia Longo, Marta Manduca, Manola Rotunno, Erminio Truncellito, Giorgio Lo Russo, Gianni Alvino, Eva Immediato, Andrea Lucia, Sabrina Vescia.

L’idea del film è venuta al produttore Giovanni Capalbo, che ha voluto raccontare un mondo antico, quasi un atto d’amore verso la sua terra natia. La prima stesura della storia risale a Ottobre 2014, e – da allora – la produzione ha sviluppato il progetto, lavorando sul territorio, con riprese iniziate esattamente dopo tre anni. Il regista e documentarista torinese, tre anni dopo il successo internazionale di «Babylon Sisters», ha presentato il suo nuovo lungometraggio in Anteprima al Bif&st di Bari e poi ai festival di Los Angeles e Houston, facendo un test anche in alcune sale della Basilicata.

«Lucania. Terra Sangue e Magia» (Italia 2018, 85′) – Sceneggiatura: Carlo Longo, Davide Manuli, Gigi Roccati, Gino Ventriglia. Montaggio: Annalisa Forgione. Fotografia: Salvatore Landi. Scenografia: Federico Baciocchi. Produzione: Fabrique Entertainment, in associazione con Moliwood Films, in collaborazione con Rai Cinema e Lucana Film Commission. Distribuzione: 102 Distribution, al Cinema da Giovedì 20 Giugno.

Print Friendly, PDF & Email