venerdì, Settembre 18Settimanale a cura di Valeria Sorli

Cheesecake a tre strati

 

Ma fate anche i dolci crudisti? Ci chiedono incredule le persone!

Quando organizziamo i nostri laboratori di cucina, molti neofiti arrivano incuriositi e increduli per la nostra abilità nel cucinare neza fornelli.

Il crudismo è un gioco di magia, pochi gesti e tanta fantasia!

Ci bastano un frullatore, un robot da cucina e gli ingredienti necessari per la ricetta scelta.

La nostra cheese cake con 3 creme: limone, mirtilli e cioccolato è un dolce facile e soprattutto prelibato!

 

 

Ingredienti per la base

2 T di mandorle sgusciate

9 datteri  denocciolati ( sono quelli morbidi! Se non li trovate usate i soliti datteri e magari , li reidratate in una tazza di  acqua.

3 Cucchiai di cacao crudo in polvere

1 Cucchiaino di vaniglia.

2 Cucchiai di scorza di limone grattugiata( facoltativo)

1 pizzico di sale.

 

Ingredienti per le creme

4 Tazze di anacardi reidratati, almeno 4 ore, in acqua

3 Cucchiai di  sciroppo di agave  crudo

Succo di un limone bio

Scorza  grattuggiata di un limone bio

2 pizzichi di vaniglia in polvere

2 Cucchiai  di olio di cocco

3 Cucchiai di cacao crudo in polvere

1 vaschetta di mirtilli

 

Preparazione

Macinate in un robot da cucina tutti gli ingredienti della base , aggiungendo se è necessario poca acqua fino a ottenere un composto omogeneo, ma un po’ grossolano.

Disporre il tutto nei 2 stampini scelti  appoggiati sul piatto di portata e livellarli bene in modo da formare una base compatta e croccante.

Riporre in frigo a rassodare.

Passiamo alle creme: frullare tutti gli ingredienti  per ottenere la nostra mousse che divideremo in 3 parti.

La prima parte la lasceremo bianca e la potremo disporre sulle 2 basi.

La seconda parte la frulleremo con i mirtilli aggiungendo poca acqua.

La terza parte la frulleremo col cioccolato.

Distribuiamo le 2 creme ottenute sopra quella al limone.

Decorate con frutti di bosco, petali eduli  di rose o altro a piacere e lasciare riposare in frigo per almeno 2 ore prima di servire

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email