martedì, Novembre 12Settimanale a cura di Valeria Sorli

Autore: Flavio Iacones

Roma si veste di magia con il “bigodino party”

Roma si veste di magia con il “bigodino party”

PRIMAPAGINA
Si e' svolto in pieno centro di Roma in via Cola di Rienzo 190 A l'evento più folle dell'anno ovvero il painting and rollers paryi o comunemente definito "bigodino party" ideato dal Ritrattista delle Dive Daniele Pacchiarotti e Sergio Tirletti lookmaker che ha messo a disposizione la sua lussuosa maison di bellezza. Una sinergia perfetta di Arti quali pittura, hair stylist e cura del look e make up. Tanta partecipazione e divertimento e centinaia di ospiti vip della capitale romana ognuno dei quali si è prestato con molta ironia allo strambo dress code appunto appunto Il bigodino applicato su qualsiasi testa uomo o donna senza alcuna differenza Tante le opere esposte e ammirate del Ritrattista delle Dive tra le quali Milly Carlucci, Cristina D'Avena, Nancy Brilli,Maria Monsè, Valeria Marin
Un poliziotto rapper al Festival di Sanremo

Un poliziotto rapper al Festival di Sanremo

PRIMAPAGINA
Sanremo Giovani 2020: "record di richieste, un poliziotto rapper tra i candidati" Si avvicina il 70esimo Festival della Canzone Italiana. Da poco chiuse le iscrizioni a Sanremo Giovani 2020 e tra gli 842 candidati c'è un agente della polizia di Stato, classe 1990, rapper impegnato sui temi sociali più sensibili, in parte tratti dall'esperienza vissuta in strada, di pattuglia, in parte dalla sua personale sensibilità per l'ambiente e per le persone deboli e indifese Si tratta di Sebastiano Vitale, in arte Revman, nato a Palermo, oggi in servizio presso la Questura di Milano. Già noto ai media nazionali per le sue canzoni socialmente impegnate, è il figlio della Donna che fu immortalata nel celebre scatto "La Bambina con il Pallone" realizzato dalla fotogiornalista Letizia Battag
Ester Campese : La pittrice delle donne

Ester Campese : La pittrice delle donne

EVIDENZA
Un’estate intensa e di grande successo l’estrosa ed elegante pittrice Ester Campese che in arte si firma Campey. In giugno è stata la volta del riconoscimento tributatele in carriera attraverso la cerimonia di consegna del premio Internazionale “Spoleto Festival Art 2019” Premio di valenza Europea. L’ulteriore premio si aggiunge ai tanti che hanno segnato positivamente il percorso artistico sempre in ascesa della talentuosa Campey che ha acquisito oltre ad una notevole esperienza sul campo anche una cifra stilistica dal caratteristico e riconoscibile tratto da renderla unica ed amata dai suoi collezionisti sparsi un po’ ovunque in Italia e all’estero. Questo premio Europeo, in carriera è un ulteriore attestato e segnale di apprezzamento da parte delle varie commissioni artistiche internaz