mercoledì, Ottobre 5Settimanale a cura di Valeria Sorli

Valencia riconferma il suo titolo di città più sana del mondo

Milano, 27 gennaio 2022 – Valencia è stata nominata nuovamente città più sana del mondo secondo Money.co.uk, la prestigiosa società di comparazione di prodotti finanziari. Per il secondo anno consecutivo i risultati dello studio hanno incoronato la capitale del Turia come città più attenta alla salute dei propri abitanti e dei visitatori.

 

Lo studio ha preso in considerazione i fattori fondamentali che contribuiscono a uno stile di vita salutare, tra cui livello di obesità, aspettativa di vita, livello di inquinamento, assistenza sanitaria, sicurezza, tasso di criminalità e ore di luce solare. Quest’anno, inoltre, sono stati aggiunti altri parametri come il numero di operatori sanitari per 100.000 abitanti, la spesa sanitaria, la percentuale di popolazione che ha accesso alle cure mediche e l’incidenza dei disturbi mentali e del consumo di sostanze.

 

Il clima mite e la luce di Valencia

Non è un mistero che il clima valenciano sia tra i più invidiati al mondo. In particolare, la città offre 2.696 ore di luce solare all’anno e una temperatura media di 19 gradi. Queste caratteristiche la rendono una destinazione ideale in qualsiasi stagione. I parchi, le spiagge e le terrazze, insieme ai fattori già menzionati, contribuiscono all’ottima qualità della vita di Valencia.

 

Una gastronomia sostenibile basata su prodotti di stagione

Poche città al mondo dispongono di autentiche dispense naturali da cui si riforniscono cittadini, mercati e ristoranti. Da un lato c’è quella della terra: Valencia è circondata dalla Horta, l’orto di Valencia, che si estende per diversi chilometri quadrati e in cui si coltivano alimenti autoctoni come il riso de L’Albufera, il pomodoro di El Perelló, arance, cachi e fagioli. Dall’altro lato, invece, c’è quella del mare con il Mediterraneo che fornisce ogni giorno una grande varietà di pesce al mercato della città. Inoltre, Valencia ha ospitato il Galà di presentazione della Guida Michelin Spagna & Portogallo 2022. L’evento è stato un riconoscimento della cucina valenciana e dell’eccellenza dei suoi prodotti.

 

Bassi livelli di inquinamento

Grazie alla brezza del mare l’aria della città viene purificata continuamente mantenendo i livelli di inquinamento molto al di sotto di altre città. A ciò si aggiungono i suoi 5 milioni di metri quadrati di aree verdi. Il Parco di Cabecera, il Parco Centrale, i Giardini del Real o il Giardino del Turia sono solo alcuni dei principali luoghi dove cittadini e visitatori possono godersi un momento di relax a contatto con la natura tra alberi, fiori e uccelli. Inoltre, i progetti legati al titolo di Valencia Smart City Europea 2022, come il calcolo dell’impronta di carbonio o dell’impronta idrica dell’attività turistica, permettono di godere di un turismo più sostenibile e sano.

 

Un’eccellente assistenza sanitaria

La città dispone di un gran numero di specialisti di alto livello che lavorano in centri dotati degli strumenti e delle tecnologie più avanzate del settore. È importante sottolineare che la città ospita importanti ospedali come l’IVO, nominato per due anni come uno dei 50 centri oncologici migliori del mondo.

 

Una lunga aspettativa di vita

Lo studio indica che a Valencia l’aspettativa di vita media raggiunge gli 83,5 anni. Lo stile di vita tranquillo, unito a una dieta mediterranea e ai bassi tassi di inquinamento, favorisce una qualità della vita idonea al mantenimento di una buona salute.

Inoltre, nella ricerca vengono analizzati ulteriori fattori di rilievo grazie ai quali Valencia si riconferma come la città più sana del mondo. Per esempio, è considerata una delle città più sicure e ha un basso tasso di criminalità.

 

Senza dubbio, il 2022 è l’anno di Valencia. Dodici mesi per vivere al massimo i suoi grandi traguardi e i suoi prestigiosi riconoscimenti, a partire da quello di città più sana del mondo.

Credito: Visit València

Print Friendly, PDF & Email