venerdì, Dicembre 2Settimanale a cura di Valeria Sorli

Lukajan- L’artista che da vita ai materiali di scarto

E’ un artista eclettico, appassionato di arte e pittura e di questo suo talento ne ha fatto un vero e proprio lavoro.

Gianluca Palazzolo in arte Lukajan, realizza con grande talento e passione molte opere,  caratterizzate con vari mezzi dalla pittura al collage realizzate con applicazioni, riciclando materiale di scarto.
Oltre a realizzare sculture e installazioni, dopo essersi laureato, si specializza in marketing e comunicazione creando numerose campagne pubblicitarie.

Conosciamolo da vicino per entrare insieme a lui, in quel magico mondo fatto di arte, passione e un pizzico di magia!

Come nasce questa tua passione per l’arte?

Sin da piccolo questa passione e’ stata dentro di me, in quanto ho avuto la fortuna di nascere in una splendida città barocca ricca di storia e di mitologia, dove ogni anno si festeggia uno dei carnevali più belli d’Italia. Poi crescendo e’ venuto abbastanza naturale scegliere dei percorsi di studi artistici.

Quali sono i materiali di riciclo che utilizzi per le tue creazioni?

Principalmente uso fogli di giornale, carta d’imballaggio, cartoncino, ma non ti nascondo che sto prendendo in considerazione l’utilizzo di materiali come juta, legno e pet. Mi piace dare una seconda vita a materiale di scarto.

Artista, creativo e una carriera in marketing e comunicazione. In quale di questi lavori ti senti più attratto? 

Nei lavori che hai citato metto sempre qualcosa di me, qualcosa che si deve contraddistinguere, un qualcosa che resti nella mente delle persone, quindi mi sento attratto dalla creatività e dell’arte in ogni sua forma. Se devo esprimere una preferenza scelgo l’arte perché sono veramente libero di spaziare e di lavorare di fantasia, esprimendo quello che provo dentro di me.

La tua arte racchiude molta fantasia e un pizzico di curiosità. Qual è la tua fonte d’ispirazione?

Mi ispiro a tutto quello che mi circonda, soprattutto a dei temi di attualità, con solo lo scopo di far riflettere le persone.
Capita spesso che da una chiacchierata mi viene in mente di rappresentare un soggetto con delle tematiche ben precise, in quell’instante ho proprio la necessità d’immortalare quel pensiero.

Chi è per te la gente che piace?

La gente che piace e’ quella che vive senza pregiudizi e libera da schemi che offuscano la mente

Print Friendly, PDF & Email