martedì, Gennaio 31Settimanale a cura di Valeria Sorli

Londra- Cadogan Gallery | Richard Hearns

Londra, 15 dicembre 2022. Dopo il successo della mostra Enclave nel 2021, Richard Hearns torna per la quarta volta ad esporre alla Cadogan Gallery di Londra con un’esposizione dal titolo Nomad.

Fino al 17 dicembre 2022 negli spazi della galleria le opere dell’artista raccontano il suo interesse di per il viaggio e l’avventura.

 

Anche se il modo in cui si viaggia e si comunica è cambiato e si è evoluto nei secoli, alcuni aspetti, desideri e necessità umane come interagire, scambiare beni e condividere storie, sono rimasti invariati, profondamente radicati nell’animo umano. Le opere di Richard Hearns parlano di questo: di storia nel senso più ampio del termine, personale, collettiva, partecipata e intima.

Attraverso la pittura l’artista cerca di dare una personale interpretazione di cultura e di esplorazione, scoperta, identità. La sua eredità culturale irlandese-libanese ha giocato una forte influenza sulla sua arte: nelle sue opere astratte è possibile scorgere esperienze e connessioni con le tradizioni di queste due eredità che, combinandosi, ci restituiscono una storia “triangolare”.

 

“Gli irlandesi hanno sempre avuto una prospettiva esteriore e un’identità unica nel mondo. – Dice l’artista – Allo stesso modo, nel corso della storia, il popolo libanese ha coperto grandi distese per esplorare, imparare, commerciare e crescere.”

 

Nelle sue opere la forza interiore traspare da composizioni dinamiche e ricche di energia dirompente, ascendente, aggregante, con tessiture che sembrano collassare per poi riemergere. Il gesto istintivo viene equilibrato da una salda composizione formale. Le opere in mostra, come molte dell’artista, sono strutturate in modo da corrispondere al suo corpo: lavori fisici, in cui l’energia viene incanalata sulla tela da pennellate che sono “estensioni del braccio” di Hearns, una intensità che invita lo spettatore a partecipare a una celebrazione della memoria, del colore, della forma.

 

Dopo aver studiato a Dublino presso l’Institute of Art, Design and Technology e il National College of Art and Design, il talento di Richard Hearns per il disegno lo ha portato a interessarsi alla pittura. Anche se la sua arte spazia in diversi media, le sue opere sono principalmente ad olio. In anni più recenti, l’artista ha rivolto la sua attenzione alla pittura astratta. Queste opere hanno portato una disciplina completamente nuova e una sfida alla sua pratica. Hearns ha esposto per oltre un decennio e, ad oggi, ha avuto mostre personali a Dublino, Londra, Parigi, Barcellona, Los Angeles e New York. Questa mostra sarà seguita da una personale a Città del Messico nel febbraio 2023. Le sue opere fanno parte di diverse importanti collezioni internazionali.

 

Cadogan è una galleria d’arte contemporanea indipendente con sedi a Londra, Hampshire e Milano. Per oltre quarant’anni la sua missione è stata rappresentare, sostenere e curare il lavoro artisti emergenti e a metà della loro carriera. Da quando è subentrato in galleria nel 2014, Freddie Burness, come nuovo direttore, la galleria ha aggiunto alla ricca storia e all’approccio distintivo che già vantava, una nuova prospettiva internazionale.

 

Richard Hearns, Arroyo, Photo Credit Eoin Collins, Courtesy Cadogan Gallery

Cadogan Gallery

presents

 

Richard Hearns

Nomad

 

Until 17th December 2022 

 

 

Cadogan Gallery
87 Old Brompton Road, SW7 3LD

cadogangallery.com  

Credits: Richard Hearns, Oar, Photo Credit Eoin Collins, Courtesy Cadogan Gallery

Print Friendly, PDF & Email