giovedì, Febbraio 21Settimanale a cura di Valeria Sorli

Le Fate di Fiori

 

Ciao Amici lettori de La Gente che Piace, con questo nuovo articolo vorrei parlarvi delle Fate dei Fiori, delle piante e le loro peculiarità principali.

Le Fate, come abbiamo potuto comprendere, sono considerate gli spiriti guardiani dei boschi e dei giardini, sono preposte alla protezione, alla crescita e alla buona salute delle piante.

Per ogni tipo di fiore, come un angelo custode per noi umani, è assegnata una fata guardiana.

La fata che protegge le rose è graziosa e fragile, si può invocare per realizzare desideri legati alla sfera sentimentale, la fata della Cicuta (pianta velenosa) è invece tetra e ricorda le proprietà tossiche della pianta.

La fata del Ciclamino è di carattere dolce e riservato, e può essere invocata per propiziare benessere, energia, rilassamento e sicurezza.

La fata del Giglio è taciturna, si può invocare per avere sostegno nello studio, nella carriera, nel lavoro, nella volontà; la fata del Tulipano è vanitosa e poco socievole, ma può essere utile per le persone ambiziose, per realizzare e raggiungere obiettivi di rilievo.

La fata dell’Orchidea è bellissima, sensibile e molto poetica, propizia il talento e la riuscita di artisti, scrittori, attori, poeti, ecc.

Come possiamo constatare, le fate dei fiori si dedicano interamente al mondo vegetale e ognuna di loro possiede delle caratteristiche ben precise.

Nel prossimo articolo vi parlerò di altre fate dei fiori, delle loro proprietà e caratteristiche .

Un saluto Fatato a tutti voi.