martedì, Gennaio 31Settimanale a cura di Valeria Sorli

Farge- Vieni a Napoli con me

«La canzone, intrisa di fascino, significato, poesia e melodia, è il primo tassello di un importante mosaico riguardante un progetto sociale, culturale e musicale patrocinato dalle regioni Abruzzo e Campania. L’occasione per avviare un gemellaggio artistico che andrà a costituire un forte legame tra le due splendide terre. Con questa iniziativa prende il via una sorta di matrimonio tra l’Abruzzo forte e gentile e la Campania bella ed impossibile, che scaturisce in un progetto denominato “L’Aquila-Napoli”, ideato da Matteo Farge e dall’etichetta discografica indipendente Anima Dischi, di Gianluca Occhiuzzi».
Lanciato il 6 gennaio, in occasione dell’Epifania, “Vieni a Napoli con me” è il primo tassello di questo progetto che si pone, a tutti gli effetti, come il primo gemellaggio artistico-musicale tra due regioni italiane.
Scritto dal cantautore abruzzese Farge, “Vieni a Napoli con me” vede la partecipazione del cantautore campano Mico Argirò, che presta la sua voce al brano, affiancati nella produzione dal chitarrista Francesco Paolo De Pisi e dal cantautore abruzzese Blessiu.
A “Vieni a Napoli con me” seguirà la pubblicazione di un brano dove protagonista sarà la Città dell’Aquila, raccontata da emozioni e sensazioni dell’autore dei testi, Farge, curatore di tutte le produzioni del progetto insieme ad Anima Dischi.
Il lancio è previsto per il 20 marzo 2023, ovvero durante l’equinozio di primavera: “L’Aquila Coraggiosa (Ma io non ero Lennon)” avrà un legame diretto con questa prima canzone, per dare vita al progetto “L’Aquila-Napoli”.
Inoltre, il progetto è caratterizzato da finalità solidali e sociali. La copertina, dall’alto significato simbolico (ideata da Farge), sarà riprodotta dal pittore agrigentino Alessandro Capodici (noto nei social come Insodiosfatto) e posta in vendita come un quadro pannello su tela delle dimensioni di 30×40. Il ricavato della vendita sarà devoluto in beneficenza alla Irccs – Fondazione Stella Maris, impegnata nella realizzazione di un nuovo Polo ospedaliero neuropsichiatrico a Pisa destinato ad accogliere bambini e ragazzi.
«Questo primo brano capofila del progetto assume una rilevante importanza non solo sotto il punto di vista canoro e melodico ma soprattutto in ciò che rappresenta e che di fatto avvia a livello di comunicazione», afferma Daniele Imperiale, consigliere dell’Ordine dei giornalisti dell’Abruzzo. «L’intero progetto pone infatti, come comune denominatore due regioni affascinanti, legate dalla storia e che sono coprotagoniste per emozioni, sensazioni ed armonizzazioni che vengono cristallizzate nei brani in sequenza. In particolare, “Vieni a Napoli con me” è una dedica ad un viaggio ideale celebrativo rivolto ad una città che splende nei cuori di chi ne apprezza sfumature e forti emozioni».
“Vieni a Napoli con me” su YouTube
https://www.youtube.com/watch?v=EHnmvkCDQkA

Print Friendly, PDF & Email