domenica, Febbraio 25Settimanale a cura di Valeria Sorli

Bobby Solo- Protagonista del cortometraggio “La paura di vincere”

A fine settembre a Ferrara si terranno le riprese del cortometraggioLa paura di vincere”, della regista Roberta Pazi. Il famoso chitarrista, cantautore e attore Bobby Solo,  sarà nel cast del cortometraggi, tratto da un racconto del chitarrista, autore e scrittore ferrarese Carlo Zannetti (vedi biografia completa su www.carlozannetti.it/biografia/)

Il film vede il celebre chitarrista, cantautore e attore di fama internazionale, Bobby Solo, nonché vincitore di due Festival di Sanremo, che brillerà nella parte di un simpaticissimo locandiere bolognese.

“La paura di vincere” racconterà la storia di Leonardo, un direttore d’orchestra che arrivato all’età di cinquant’anni si vede costretto, da un forte e persistente disagio psicologico, a fare un passo indietro nel suo passato.

Il protagonista decide così, dopo l’ennesimo evento dall’impatto traumatico, di iniziare un viaggio nei luoghi della sua infanzia e adolescenza, in quella che presto diventerà una spasmodica ricerca di tutti i veri motivi del fallimento della sua vita.

É un itinerario a tappe, un complicato tentativo di ricostruire quel vissuto lontano, una dolorosa sfida con i segreti del tempo, un puzzle in bianco e in nero da ricomporre.

Leonardo fruga tra i ricordi sbiaditi di un’epoca che sarebbe da dimenticare ma che non è possibile, in quella che si trasforma presto in una spietata riesamina dei comportamenti assurdi, assunti dai genitori nei suoi confronti, fin da quando era molto piccolo.

La sceneggiatura, perfetta e ricca di gusto, è curata da Lillo Venezia, mentre la raffinata colonna sonora è firmata interamente da Carlo Zannetti.

Musiche cariche di emozioni, note che si legano perfettamente alle immagini del film, melodie che mettono ancora una volta in risalto le doti di questo artista poliedrico che riesce a riconfermare il suo talento di autore, chitarrista professionista e scrittore.

Il cortometraggio è frutto di una nuova collaborazione tra l’associazione “Destination Film di Ferrara e l’etichetta discografica “Videoradio & Videoradio Channel” di Milano che in questa occasione si presenta in veste di partner nella produzione cinematografica, con il suo direttore artistico Giuseppe Aleo che in questa maniera si spinge ad esplorare nuovi orizzonti artistici.

 

BIOGRAFIE

BOBBY SOLO

Bobby Solo è un artista senza tempo, un vero interprete vincitore di due festival di Sanremo con i suoi due successi intramontabili come “Se piangi, se ridi” e “Zingara”. E poi una vittoria prestigiosa anche alla prima edizione del Festivalbar con il brano “Credi a me” e un grande successo ottenuto con la celeberrima “Non c’è più niente da fare”.

Un musicista di fama internazionale, che ha venduto oltre 12 milioni di copie della straordinaria canzone “Una lacrima sul viso”, che fu tradotta in diverse lingue e cantata in tutto il mondo.

CARLO ZANNETTI

Ferrarese, è un artista noto nel mondo della musica internazionale, che vanta collaborazioni prestigiose come chitarrista professionista, arrangiatore e autore fin dal 1982. Dal 2017 ad oggi, è riuscito a distinguersi anche come scrittore e giornalista, con la pubblicazione di quattro suoi libri, svariati racconti, e molti articoli pubblicati su testate italiane ed estere.

ROBERTA PAZI

Diplomata in Recitazione presso la Scuola di Teatro dell’Emilia Romagna Colli e laureata in Logopedia all’Università degli Studi di Ferrara, si occupa di teatro e cinema come attrice, regista e formatrice dal 1998. Ha lavorato per pubblicità, audiolibri, medio e cortometraggi. Con “L’usignolo sul mare” di Martina Mele ha vinto il premio come Miglior Attrice all’ International Film Festival di Manhattan a New York 2020. Ha ricevuto due candidature al Lonely Wolf London International Film Festival nel 2019 e al Feel the Reel International Film Festival 2019 e una menzione speciale della Giuria al Ferrara Film Festival 2022. “Bentornato Futuro!”, di cui è protagonista, ha vinto al Caorle Film Festival 2021 il premio come Miglior cortometraggio.

LILLO VENEZIA

Sceneggiatore e regista modenese, ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della comunicazione presso l’Università di Bologna con una tesi di laurea in semiologia del cinema, sul concetto di canone cinematografico. Ha studiato regia presso l’Eicar di Parigi. Nel 2010 ha rappresentato l’Italia alla Berlinale, nella sezione Berlinale Talent Campus. Per l’anno 2019/2020 è stato scelto per il corso di Perfezionamento: Dramaturg internazionale di Emilia Romagna Teatro che ha portato a termine con successo. Ha scritto e diretto film, corti e serie drammatici e documentari, in cui ha presentato temi sociali come l’autismo, il disagio psichico e l’integrazione.

comunicatistampa.net

Print Friendly, PDF & Email