venerdì, Febbraio 23Settimanale a cura di Valeria Sorli

VediamociChiara – Il “Manifesto della Menopausa”

Come cambiano la vita e la coppia dopo i 50 anni? VediamociChiara presenta a Roma il “Manifesto della Menopausa” dedicato a tutte le donne.

Il portale sulla salute e il benessere femminile propone una nuova visione della menopausa: un grande cambiamento, ma anche una fase di raggiungimento di una nuova consapevolezza di sé stesse.

Milano,  maggio 2023I 50 anni rappresentano una nuova fase evolutiva, e con la menopausa la donna va incontro a molti cambiamenti, alcuni dei quali possono incidere anche sulla vita di coppia. Diventa quindi importante rispondere a domande di questo tipo: come mantenere giovani il corpo e la mente e ritrovare il piacere di stare bene anche con il proprio partner?

 

Numerosi ospiti ed esperti specializzati nella menopausa e nella vita a due si sono confrontati davanti a una platea di 500 persone e oltre 3000 collegate in streaming nel corso dell’appuntamento dal vivo organizzato a Roma da VediamociChiara lo scorso martedì 9 maggio. Un evento dedicato alle donne over 50, ma non solo. Per la prima volta l’evento è stato aperto anche ai partner, per accendere i riflettori su argomenti importanti per le donne “attorno agli anta” e per la vita di coppia, grazie alla presenza degli esperti, alcuni dei quali consulenti del progetto ilmiopiccolosegreto.it, che hanno fornito alla platea alcuni consigli per aiutare a scoprirsi, a ri-scoprirsi e a ritrovare l’intesa.

 

Lo speciale appuntamento, realizzato con il patrocinio Upter per la formazione permanente e con il contributo incondizionato di Shionogi, è stato l’occasione per presentare il “Manifesto della Menopausa”, una nuova visione di questa fase della vita, che vede le donne attive, dinamiche e pronte ad un vero e proprio cambio di mentalità. Di seguito i punti del “Manifesto”:

 

Libere di vivere finalmente la nostra vita di coppia, ora che siamo

Libere dal rischio di gravidanza

Libere di prenderci finalmente cura di noi di dedicarci a ciò che ci piace fare

Libere dalle convenzioni che ci vogliono “vecchie”, ma avete visto quanto siamo “fighe”?

Libere di dimenticare i disturbi della menopausa grazie alle mille soluzioni che oggi esistono

Libere di scegliere la soluzione ai disturbi menopausali che fa per noi

Libere di cambiare medico, se non ci ascolta

Libere di concederci dei momenti per noi: da sole, come un bel massaggio o in compagnia, come un bel pomeriggio con le amiche

Libere di contraddirci e, persino, di cambiare idea

Libere di essere smemorate… cosa stavamo dicendo…

Libere di farci portare le valigie se occorre, ma anche se non occorre… e perché no?

Libere di tornare a imparare qualcosa di nuovo, magari quel corso di… che avremmo sempre voluto fare

Libere dai tacchi… evviva le sneakers!

Libere dal mutuo… era ora!

Libere dalla tinta dei capelli, ma anche di farla se i capelli bianchi non ci piacciono

Libere di farci aiutare a cambiare la gomma quando buchiamo, sfoderando, all’occorrenza, il migliore dei nostri sorrisi

Libere di impegnarci in attività di volontariato

Libere di sederci, se siamo stanche, senza per questo sentirci meno attive o comb-attive

Libere di spegnere la televisione quando diventa noiosa o di dormirci davanti… un gesto di grande indipendenza, non trovate?

Libere di dire anche “NO”!

 

“Sono orgogliosa di lanciare questo documento che propone una nuova visione della menopausa, una fase della vita che per alcune di noi può essere particolarmente complesso, ma che per la maggior parte rappresenta soprattutto un’opportunità per raggiungere una nuova consapevolezza di noi stesse, come è emerso chiaramente dalla nostra survey di febbraio. Oggi, infatti, con le terapie e le soluzioni messe in campo dalla scienza che consentono di contrastare e di gestire i disturbi tipici dell’età menopausale, noi donne possiamo finalmente essere libere di sperimentare, di crescere, di conoscere e di vivere una nuova dimensione. Nel Manifesto della Menopausa abbiamo indicato, anche con una certa dose di ironia, alcuni punti fermi e irrinunciabili della nostra nuova dimensione. Punti che possono essere considerati anche una sorta di “istruzioni per l’uso” per chi ha a che fare con noi ogni giorno” – dichiara la Dottoressa Maria Luisa Barbarulo, Coordinatrice del portale VediamociChiara.

 

Sul sito VediamociChiara e sui profili social Instagram e Facebook di VediamociChiara le utenti potranno aggiungere nei commenti alcuni suggerimenti da includere nel “Manifesto” usando #liberadi o #liberedi, e condividere tutti gli aspetti positivi della nuova menopausa. Per ogni commento positivo aggiunto il portale farà una donazione a Komen Italia Onlus che da sempre si occupa della salute di tutte le donne.

 

“Il passare degli anni incide sulla sessualità sia maschile che femminile, la coppia diventa allora il terreno dove questi cambiamenti possono manifestarsi ma anche essere affrontati. Il possibile dolore durante i rapporti, l’erezione che inizia ad avere qualche tentennamento sono sintomi che possono e devono essere presi in considerazione e affrontati con lo specialista  perché è ormai dimostrato che il benessere della coppia è strettamente legato al benessere sessuale.” – dichiara la prof.ssa Roberta Rossi, sessuologa e Past President della Federazione italiana di sessuologia scientifica.

 

Presente in collegamento la prof.ssa Rossella Nappi (ginecologa ed endocrinologa e responsabile della SSD di PMA, Endocrinologia Ginecologica e Menopausa ad alta complessità del Policlinico San Matteo dell’Università di Pavia e futuro presidente della Società Internazionale della menopausa imsociety.org). “La menopausa è un periodo naturale nella vita di ogni donna che può associarsi ad una maggiore vulnerabilità a sviluppare disturbi come le vampate di calore, l’insonnia, le alterazioni del tono dell’umore, il senso di confusione mentale, i dolori osteo-articolari, i sintomi dell’apparato genito-urinario e le disfunzioni sessuali, che esercitano un forte impatto sulla qualità della vita. Ai primi segnali di cambiamento dell’assetto ormonale che avviene in modo diverso per ciascuna di noi, è importante sviluppare tanta consapevolezza, informarsi e, eventualmente, intervenire in modo individualizzato con l’aiuto del medico specialista.” – dichiara la prof.ssa Rossella Nappi.

Tra gli altri esperti presenti, la dott.ssa Rossana Tripodi (Medico specialista in Ostetricia e Ginecologia), la dott.ssa Novella Russo (Medico specialista in Ostetricia e Ginecologia), Francesco Florenzano (Presidente UPTER), la coach Alessandra Bitelli e la dott.ssa Loredana La Torre.

VediamociChiara è il portale femminile nato per rispondere alla crescente esigenza delle donne di tutte le fasce di età di avere uno spazio per informarsi, correttamente e facilmente, sulla propria salute e sul proprio benessere, con focus sull’apparato riproduttivo e su tutte le patologie e i disturbi tipicamente femminili, ma anche sulle tematiche che riguardano la salute di tutta la famiglia.

Print Friendly, PDF & Email