mercoledì, Ottobre 5Settimanale a cura di Valeria Sorli

Sky Arte The Square- Spazio alla cultura

Da giovedì 25 novembre 2021, ogni due settimane alle ore 20.40, va in onda su Sky Arte The Square. Spazio alla cultura, la serie realizzata da TIWI e condotta da Nicolas Ballario che racconta la cultura contemporanea in tutte le sue forme, attraverso servizi, ospiti, approfondimenti in animazione e appuntamenti da non perdere.

 

Dopo il successo della prima stagione, in cui artisti, musicisti, registi, attori, danzatori e lavoratori nel campo della cultura, dello spettacolo e dell’arte hanno trovato un palcoscenico per i loro progetti, quest’anno lo spazio di The Square amplia i suoi orizzonti e diventa anche un magazine, che racconta le proposte del mondo dell’arte e dei suoi protagonisti a 360°. Oltre ad accogliere e intervistare gli ospiti nel suo studio-cantiere Nicolas introduce servizi speciali dalle mostre e dai musei di tutta Italia.

 

Gli ospiti delle prime puntate sono stati Roberta Tenconi, curatrice di Pirelli Hangar Bicocca, il Direttore generale della Fondazione Palazzo Strozzi Arturo Galansino, la performer Magdalena Mitterhofer insieme a Filippo Andreatta, regista teatrale, curatore e fondatore del gruppo OHT – Office for a Human Theatre di Trento, il duo Canarie composto da Paola Mirabella e Andrea Pulcini, l’artista Francesco Vezzoli, il controtenore Pere Jou insieme al coreografo vincitore del Leone d’oro alla Carriera alla Biennale Danza Alessandro Sciarroni, il cantautore Massimo Zamboni con il tastierista Cristiano Roversi, la coppia di fotografi Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni, l’attrice teatrale, regista e scrittrice Federica Rosellini e il direttore d’orchestra e compositore Federico Maria Sardelli.

 

Tra le novità, la rubrica in animazione Crazy Times. Gli anni più pazzi della storia dell’arte, che racconta gli anni più curiosi del Novecento attraverso la lente dell’arte, della cultura e della storia e descrive lo scorrere del mondo durante la creazione dei più grandi capolavori.

 

La settima puntata di The Square in onda il 24 febbraio apre con una mostra che fa dei corpi un inno alla perfezione e alla purezza, quella di Canova e la sua eredità contemporanea Tra innocenza e peccato allestita al Mart di Rovereto. A raccontarcela il Presidente del Mart, Vittorio Sgarbi.

 

In studio diamo invece il benvenuto alla prima ospite della puntata, la cantautrice Cristina Donàche esegue un brano tratto dall’album deSidera, accompagnata dal musicista Saverio Lanza. Nel corso dell’intervista con Nicolas ci racconterà della genesi del brano e della sua sperimentazione musicale e artistica.

 

A seguire, un divertente viaggio ci conduce alla prima mostra monografica dedicata alla fotografa statunitense Ruth Orkin, allestita ai Musei Civici di Bassano del Grappa. Andrea Rossato, responsabile della comunicazione dei Musei Civici, ci introduce al mondo di Ruth Orkin. Leggenda della fotografia e ci racconta di American Girl in Italy, uno dei poster più stampati al mondo.

 

È giunto il momento di una puntata speciale di Crazy Times. Gli anni più pazzi della storia dell’arte. Il 2001 è un anno ricco di eventi che hanno segnato la storia e la cultura mondiale, dall’introduzione dell’euro al G8 di Genova, ma solo uno è quello che ha catalizzato l’attenzione collettiva e ha influenzato per sempre gli anni a venire: il crollo delle Torri Gemelle di New York.

 

In una puntata che parla di corpi, desideri e provocazione, non poteva mancare un fotografo che di questo ha fatto il suo tratto distintivo: Oliviero Toscani, il secondo ospite in studio. L’intervista con Nicolas è l’occasione per raccontarci aneddoti sui suoi scatti più famosi e celebrare i suoi 80 anni.

Per concludere, il consueto appuntamento con l’agenda di Nicolas che consiglia le mostre e gli eventi più interessanti nel mondo dell’arte delle prossime settimane.

 

Buona visione!

 


Print Friendly, PDF & Email