venerdì, Dicembre 2Settimanale a cura di Valeria Sorli

Sapore Locale- La rassegna dedicata al gusto nel Garda Trentino

Giunto alla Quinta Edizione, ritorna il 21 e 22 ottobre “Reboro, Territorio&Passione”,
l’appuntamento in diverse località della Valle dei Laghi dedicato a questo vino di
montagna, morbido e intenso, ricco di sentori donati dai venti e dall’influenza del lago.
Reboro nasce infatti in questa Valle, nel Garda Trentino, territorio eclettico che comprende
lago, montagna ed entroterra e che regala una grande varietà di prodotti tipici di altissima
qualità, molti dei quali riconosciuti DOP; De.Co. o presidio Slow Food.

L’autunno è la stagione ideale per scoprirli e assaggiarli.
“Sapore Locale” è l’etichetta che li presenta tutti, in un susseguirsi di “appuntamenti
saporiti” da ottobre fino a dicembre, con feste enogastronomiche e sagre di paese;
degustazioni e visite guidate; pietanze locali e menù tematici nei ristoranti tradizionali, per
risaltare le specialità che raccontano la storia e l’unicità del Garda Trentino.
In questa kermesse del gusto, “Reboro, Territorio&Passione” è organizzato
dall’Associazione Vignaioli del Vino Santo Trentino DOC nel nome della tradizione, da un
lato valorizzando questo figlio del semi-sconosciuto vitigno Rebo, un ibrido creato in
Trentino da Merlot e Teroldego; dall’altro, ospitando anche quest’anno un altro grande
vino – il Buttafuoco Storico, proveniente dall’Oltrepò Pavese – come simbolo di gemellaggio
fra territori e fratellanza fra vignaioli.
L’evento è allora un invito a conoscere e sperimentare Reboro, vino da appassimento,
sempre più apprezzato per le sue peculiarità e il grande potenziale di invecchiamento, ma
anche ad approfondire similitudini e differenze tra il territorio veneto e lombardo e le
rispettive etichette.
Come? Grazie ad un programma davvero ricco:
Venerdì 21 ottobre 2022, il convegno “Qualità e certificazioni. Il vino tra disciplinari e
produttori” – presso l’Antica Distilleria da Lorenzin, a Santa Massenza – propone un
approfondimento sul tema delle denominazioni, delle loro possibilità e dei loro limiti; in
relazione al valore conferito dall’accordo tra produttori.
A seguire, presso l’Az. ag. Francesco Poli, a Santa Massenza, “Reboro e Buttafuoco
Storico, assaggi a confronto”: degustazione guidata di 8 calici di vino, dal Rebo al
Buttafuoco DOC; dal Reboro al Buttafuoco Storico, accompagnati da assaggi tipici.

Sabato 22 ottobre 2022 è tutto dedicato al “Dialogo tra i territori”.
Un tour nelle cantine alla scoperta dei vini della Valle dei Laghi – Rebo e Reboro, ma
anche Nosiola e Vino Santo – e dell’Oltrepò Pavese con i suoi Buttafuoco Storico, abbinati
a finger food del territorio.
La partenza è dalla Casa Caveau del Vino Santo, luogo di tutela delle antiche tradizioni di
appassimento della Valle e si prosegue poi nelle cantine Francesco Poli (Santa
Massenza), Maxentia (Santa Massenza), Giovanni Poli (Santa Massenza), Gino Pedrotti
(Lago di Cavedine), Pisoni (Pergolese) e Pravis (Lasino).
A concludere la giornata, “Interpretazioni Stellate”, cena gourmet presso il ristorante
Michelin “Peter Brunel Ristorante Gourmet”, a Linfano – Arco.
Il menù è interpretato e creato per l’occasione da Peter Brunel per far vivere ai
commensali un viaggio di sapori tra la Valle dei Laghi e l’Oltrepò Pavese.

Print Friendly, PDF & Email