venerdì, Dicembre 2Settimanale a cura di Valeria Sorli

Maurizio Vandelli- Emozioni Garantite

E’ stato presentato lo scorso 29 settembre, una data scelta non a caso, il nuovo lavoro discografico di Maurizio Vandelli dal titolo “Emozioni Garantite”: 13 canzoni di Lucio Battisti, con le realative basi karaoke e un libro autobiografico a cura di Massimo Cotto.

Finalmente arriva il LibroDisco con le 13 canzoni di Lucio Battisti, quelle che ho più amato e alle quali, ai tempi, ho collaborato– afferma Maurizio Vandelli – e un secondo CD con solo le basi per fare il vostro Karaoke a casa in auto o dove volete, il tutto prodotto da me con Filadelfo Castro.  I due cd sono contenuti in un libro a cura di Massimo Cottoche ha raccolto e racconta le mie avventure più esilaranti (ed anche sexy)”.

“Scrivere un libro con Maurizio Vandelli porta con sé due grandi bellezze. La prima – dice Massimo Cotto -è avere davanti la storia della canzone italiana, la seconda è fare finalmente luce su alcuni passaggi del suo passato di cui non aveva mai voluto parlare. Non ho raccolto le sue parole seduto in quel caffè, ma a casa sua, nel suo mondo. Ed è stato bellissimo. Spero di essere riuscito a trasferire parte di quella magia tra le pagine del libro”.

Chi può cantare le canzoni senza tempo di Lucio Battisti se non un suo grande amico? Da “Un’avventura” a “Perché no”, “Amarsi un po’”, passando per “La compagnia”, “Fiori rosa, fiori di pesco”, “Il tempo di morire”, “Emozioni”, “Dieci ragazze” e molte altre.

Alla guida dell’Equipe 84 ha caratterizzato un’epoca e lasciato un segno indelebile: nessuno come lui ha infatti saputo accendere l’immaginario collettivo di una generazione che chiedeva alla musica qualcosa di diverso, unico e irripetibile. Di quella stagione, Vandelli è stato il volto e la voce, ma non solo. È stato anche colui che ha osato mettere fine al beat con una canzone scritta da Lucio Battisti, “29 settembre”, che prende le distanze dal suono che lui stesso aveva lanciato e che apre una nuova porta verso il domani.

Ricordiamo che proprio con Lucio Battisti, che Vandelli aveva portato per mano alla Ricordi per fargli avere un contratto, collaborerà, con produzioni, invenzioni o arrangiamento a pietre miliari della canzone italiana come “Pensieri e parole”.

Emozioni garantite anche per il libro nel quale Maurizio racconta se stesso come mai aveva fatto prima, svelando particolari inediti e incontri memorabili (per esempio con John Lennon, Paul McCartney, Jimi Hendrix, Brian Jones, Anita Pallenberg, con cui ebbe anche una fugace storia d’amore).  Una vita da vivere, ascoltare e leggere.

 

PH- Umberto Scimitto

 

Print Friendly, PDF & Email