giovedì, Ottobre 1Settimanale a cura di Valeria Sorli

Luca Abete- Coronavirus: Rimandate le prime 4 tappe del Tour #NONCIFERMANESSUNO

CORONAVIRUS: RIMANDATE LE PRIME QUATTRO TAPPE DEL TOUR #NONCIFERMANESSUNO

LUCA ABETE: SCELTA NECESSARIA , INTANTO ABBRACCIAMO I NOSTRI AMICI RARI   

“Era tutto pronto, non vedevo l’ora di ripartire, ma il tanto atteso giorno dell’avvio della sesta edizione del tour #NonCiFermaNessuno è stato spostato. Oggi ha vinto la paura, ma noi siamo pronti a prenderci la rivincita!”.

E’ con queste parole, che Luca Abete ha comunicato tramite una diretta Facebook, il rinvio delle prime quattro tappe del tour #NonCiFermaNessuno, la campagna motivazionale destinata agli studenti italiani. E’ dal 2014, che l’inviato di Striscia la Notizia coinvolge migliaia di giovani universitari parlando di coraggio, passione e di incidenti di percorso capaci di diventare opportunità.

#NonCifermaNessuno vanta inoltre un prestigioso riconoscimento istituzionale: la Medaglia del Presidente della Repubblica. Nel 2016 invece il tour è arrivato in Città del Vaticano dove Luca Abete ha parlato con Papa Francesco a 7000 ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia.

“Ci sembrava giusto per una questione di correttezza evitare che si creassero dei contesti sfavorevoli, alcune Università per motivi precauzionali hanno sospeso gli  eventi pubblici e in alcuni casi limitato l’attività didattica – dichiara Luca Abete. Ne approfitto per esprimere la solidarietà a chi vive nelle zone più colpite. E’ un momento delicato per il nostro paese, ma son certo che presto supereremo anche queste difficoltà.”

Il tour quest’anno prevede 11 tappe, le prime 4 avrebbero dovuto  svolgersi oggi 2 marzo all’Università degli Studi di Torino, il 3 marzo al Politecnico di Milano, il 4 marzo all’Università degli Studi di Parma e il 16 marzo all’Università  degli Studi dell’Aquila,  ma saranno sicuramente recuperate.

“Stiamo già lavorando per  riorganizzare il calendario, e presto aggiorneremo i tantissimi ragazzi che in questi giorni ci stanno scrivendo. Le novità ci sono e presto le sveleremo. Sabato, in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare abbiamo già annunciato la volontà di contribuire alla diffusione delle attività di chi è al fianco di chi soffre di malattie rare. Insomma, anche quest’anno la carovana del coraggio e dell’entusiasmo è pronta a “contagiare” tutti! – afferma Luca Abete.

La campagna motivazionale, quest’anno rinnova il suo impegno sociale al fianco di Uniamo  FIMR Federazione delle associazioni di pazienti affetti da malattie rare  di cui fanno parte tantissime organizzazioni  che si occupano di patologie che colpiscono i bambini.

 

 

Print Friendly, PDF & Email