giovedì, Febbraio 21Settimanale a cura di Valeria Sorli

Le storie di Melaverde: Agricoltura Giovane

Il giornalista e “cronista della gastronomia”,è al fianco di Ellen Hidding nel condurre la trasmissione creata da Giacomo Tiraboschi il 20 settembre del 1998 e che ha quindi toccato il compleanno numero 20 e superato la quota delle 600 puntate.

ORE 11.20 “LE STORIE DI MELAVERDE:Agricoltura Giovane (a Casazza,Bergamo)

Le Storie di Melaverde questa settimana vi racconteranno di nuovo due belle storie accomunate da una grande passione per la natura, la montagna e le sfide.
La prima è quella di Davide, 33 anni, allevatore , che oggi, insieme alla moglie Tiziana e ai tre figli Beatrice Martina e Stefano, gestisce l’azienda agricola Alfons David a Casazza , in provincia di Bergamo. Visiteremo la stalla delle vacche e quella delle oltre 700 capre, una struttura in legno all’avanguardia dotata di un’immensa vetrata per il controllo a vista, 24 ore su 24 degli animali, ma parleremo anche di altri animali che sono la sua passione. Pierangelo Zanga, classe 1944, scalatore bergamasco è invece il protagonista della seconda storia. Anche lui, la montagna ce l’ha nel cuore. A Gaverina Terme gestisce il ristorante albergo K2, così chiamato in onore della spedizione del 1983 a fianco di Agostino Da Polenza, primo bergamasco a conquistare la vetta.
Al caldo di un camino acceso, rivivremo insieme ai due vecchi amici, le emozioni di quella grande impresa.. E allora… mettetevi comodi e seguite questa puntata che saprà raccontarvi sacrifici, soddisfazioni, e ricordi di una vita impagabile…..(ad alta quota….)

ORE 11.50 “LE STORIE DI MELAVERDE: Zampone e Cotechino Modena ad IGP (a Modena)

Edoardo Raspelli inizierà la sua parte de Le Storie di Melaverde di nuovo a Modena in compagnia del simbolo della cucina di casa emiliana, la Rezdora, la donna di casa, che per le feste non perdeva l’occasione di preparare, insieme ai classici tortellini, i protagonisti di questa puntata: lo zampone e il cotechino Modena (oggi ad I.G.P. , l’Indicazione Geografica Protetta).. Vedremo di nuovo come vengono lavorati i tagli freschi, come nascono gli impasti e le diverse fasi di insacco oggi normate dal disciplinare IGP che segue minuziosamente la nascita di questi due prodotti freschi, ma anche precotti in modo da accontentare anche le massaie più moderne, rendendo così accessibili a chiunque i sapori della tradizione. Ovviamente conosceremo zampone e cotechino a tavola come vuole la tradizione modenese, ma non solo, infatti presenteremo anche idee curiose per gustare questi piatti anche fuori dalle feste.