martedì, Novembre 30Settimanale a cura di Valeria Sorli

Il regista Nando Morra trionfa al Festival Internazionale del Cinema Spagnolo

“Il seme della speranza”, cortometraggio prodotto da Rampa Film e diretto dal regista napoletano Nando Morra, ha trionfato in Spagna al festival del cinema “Diversimacine 2021”.

Il lavoro di Morra si è imposto su circa 500 film provenienti da tutto il mondo, entusiasmando la giuria con la storia toccante narrata, le emozioni trasmesse dagli interpreti, la spettacolare intensità delle riprese. Il corto svolge una funzione didattica e sociale: racconta la vicenda di Nasser, bambino siriano giunto in Italia con la famiglia per sfuggire alla guerra, vittima di bullismo e pregiudizi, ma il riscatto arriva presto.
Nel cast del film vi sono attori professionisti :Francesco Sgro, Francesco Spagnolo, Erica Bianco, Grazia Leone e Nicola Quaranta, accanto a talenti emergenti (quali il giovanissimo Gaetano La Ruffa, studente della SRC – Scuola di Recitazione della Calabria), Nicola Galloro e Rosario Galati, questi ultimi provenienti dalla scuola Secondaria di Primo grado di San Nicola da Crissa, splendido paesino in provincia di Vibo Valentia che ha dato la cornice al film.

<<Condivido questa vittoria, afferma il regista Morra, con tutto il cast, i tecnici e lo staff :tenere alto il nome del  cinema italiano in Spagna, dove la settima arte è di alto livello, è motivo di orgoglio per tutti >>.
“Il seme della speranza” è nato da poco (girato solo a maggio 2021), ma già sta spiccando il volo e vola molto alto.

Ha debuttato al festival “L’arte del corto” di Monterosso Calabro, principale kermesse cinematografica calabrese, vincendo e ottenendo un amplissimo consenso di pubblico, ha ottenuto il Premio Speciale della Giuria al Super Corto
Film Festival di Rocca Priora primeggiando tra 2200 opere pervenute e ha ricevuto il Premio Sociale al Taurasi Film Fest; è in gara in molti altri festival nazionali ed internazionali e, da ultimo, è stato selezionato per il “4th Multicultural Film Festival” di Toronto.

Print Friendly, PDF & Email