domenica, Giugno 26Settimanale a cura di Valeria Sorli

Empatia “Ogni altro giorno”

“Ogni altro giorno” è la storia di due vite che si incrociano a un bivio, si osservano e senza far rumore si intrecciano salvandosi. È una canzone felice, che si riferisce al passato come elemento imprescindibile per determinare chi siamo adesso. È la somma del nostro vissuto grazie al quale oggi siamo così, è la somma di tutti gli errori che definiscono il nostro percorso.
«Nel corpo del ritornello la frase “grazie perché sei restata dove sei nata e non ti sei laureata, a Londra non ci sei andata, grazie per ogni cazzata” riassume tutto il senso della canzone. Grazie perché tutto quello che è successo prima ci ha permesso di arrivare ad oggi», racconta l’artista.
Anche per questo brano Empatia si avvale nuovamente della preziosa collaborazione di Renato Esposito autore, insieme a lei, dei precedenti brani.
Martina Petracca, in arte Empatia, è una cantautrice romana, classe 2000, che inizia fin da piccola ad appassionarsi alla musica. Comincia all’età di 9 anni a studiare canto e in seguito chitarra e pianoforte. Finito il liceo, si iscrive alla Facoltà di Lettere Moderne presso La Sapienza di Roma e contemporaneamente studia Canto nel dipartimento Jazz del Conservatorio Saint Louis College Of Music. Martina comincia a scrivere canzoni fin da adolescente, ispirandosi alle sue letture, ai cantautori italiani e a scene di vita quotidiana che respirava nel suo quartiere romano. Coltiva diverse passioni, tra cui la pittura, la fotografia e una spiccata propensione per l’ambiente. Nel 2021 firma con l’etichetta Roba da Matti Dischi e a maggio pubblica il primo singolo “La tentazione di essere felici”, seguito dai brani “Follemente” (giugno 2021), “Francesco Nuti” (luglio 2021), “Ora no” (ottobre 2021). A gennaio 2022 esce il singolo “Solo 5 minuti” a cui fa seguito “Ogni altro giorno”, in radio e su tutte le piattaforme digitali dal 17 giugno.
Print Friendly, PDF & Email