giovedì, Agosto 11Settimanale a cura di Valeria Sorli

Elena Diena- Il mistero della spiritualità e della scienza

Elena Diena è nata a Milano  ma vive ormai da anni sulle alture di Chiavari. E’ attenta alle tematiche terrene e a quelle del cielo curandone, attraverso scritti,  seminari, e conferenze per la divulgazione dell’esistenza eterna.       Ha l’hobby del pianoforte, ama la natura e gli animali. Dipinge realizzando quadri aventi per soggetto il contesto cosmico. Elena è  convinta della teoria che il legame esistente tra l’uomo e il mondo celeste di Dio, creerebbe i presupposti per vivere in piena armonia con la nostra  madre terra, nel rispetto e nell’amore che Dio ha amorevolmente diffuso.

 

Elena da ormai 27 anni ha un dono, canalizza in tempo reale messaggi di natura spirituale e scientifica tanto da essere definita dagli esperti un ponte-radio tra Cielo e Terra capace di ricevere attraverso onde : è corretta questa affermazione?

Si. Sono felice di aver avuto questi doni, per il semplice fatto che ho conosciuto Dio, perché credo che sia l’unica cosa vera e certa della nostra esistenza. E quello che mi viene trasmesso, mi dicono che mi arriva attraverso onde che percepisco istantaneamente.

Come ti vedi in questo momento?

Mi sento dire: ”Elena tu non sei una mistica da ginocchio ma sarai sempre una mistica d’azione e così ti voglio, sarai una mistica molto ferma molto dura, che potrai aiutare la gente ma anche buttarla fuori dalla mia mente se non vogliono capire”

La tua casa è meta da anni di esperti, teologi e ricercatori che vogliono capire il mistero che si concentra in te …

La gente non dovrebbe essere gelosa delle caratteristiche o dei doni che hanno certe persone, perché anche diversi studiosi “prendono” le notizie ma non le divulgano, anzi rimangono seccati le tengono per loro: invece bisogna diffondere la conoscenza.

Cosa ti spiega questa voce sul mondo celeste?

Mi parla della sua creazione e dice: “Tutto ciò che vedete è mia creazione, il fatto è che voi vedete solo una capocchia di spillo, perché oltre a questo sapere se ci sono altri mondi? Altri cosmi?… ci sono, ci sono. Ma voi non potete vederli, perché li rivedrete quando il vostro spirito tornerà a casa, perché anche voi diventerete onniscienti, ritornerete in me, e dato che io sono il tutto vedrete il tutto.” Perciò anche la nostra mente un domani diventa energia. Infatti la voce mi dice che saremo fotonici, correremo nella luce, “perché  la vostra anima quando ritorna a casa è l’anima che vi ho dato io, è il corpo che vi ho dato io e quel corpo si manifesta, naturalmente senza la carne”. Mi dice: “ Sai cos’è un  ologramma? Sarete così! Vi potrete passare attraverso ma siete voi.”

 

Cos’è l’anima?

L’anima è il nostro corpo futuro, il corpo di Luce o corpo astrale, chiamatelo come volete, che detiene lo Spirito che è intelligenza eterna.

Come descriveresti i tuoi libri?

I primi anni scrivevo a mano poi mi sono presa un computer e da lì è iniziata questa avventura incredibile. 27 anni fa ho iniziato a sentire parlare nella mente, sono andata dallo psicologo e mi ha detto testuale “Elena, se tutti avessero il tuo equilibrio noi potremmo chiudere!”. Queste non sono cose paranormali, queste sono cose diverse che mi sono venute. Il primo libro me lo dettò Davide e mi disse di essere un angelo minore e non maggiore e aggiunse: “Tu dalla prima elementare arriverai all’università, inteso come conoscenza infusa “. Ho scritto di fisica, di medicina, di materie alte, senza mai avere studiato nulla di tutto ciò, ma sempre sotto dettatura.

Eppure, i fisici che hanno letto i tuoi scritti hanno tutti riscontrato  e confermato che ciò che tu scrivi è vero.

Si…anzi un po’ di più!

Sempre tutto sotto dettatura?

Si, per lo più. Una volta, in un viaggio da Napoli a Chiavari, mi hanno dettato la Divina Commedia, o meglio Dante mi dettava in stilnovo e io scrivevo, ho realizzato un libro : … Il cammino astrale . Oppure: “Desidero dirti che ora sono arrivata nella dimensione della vera fisica, e so che potrò studiare a pieno le sembianze di Dio.  Non pensavo che Dio si potesse comporre e scomporre, e vedo che le mie stesse sembianze possono fare ciò, poichè quando l’urto del protone entra in contrasto con lo stesso neutrone  avviene la fusione delle cellule celesti  che si possono scomporre e ricomporre, la mia fisicità adesso è così.” E alla mia domanda “chi sei?”, mi ha risposto: “Margherita Hack.”

Anche Steve Jobs mi ha raccontato una realtà che merita di essere divulgata: “Non avevo paura di morire perchè facendo le mie ricerche io, non l’ho mai detto a nessuno, ma ad un certo punto le onde mi parlavano, e mi spiegavano le loro funzioni del cosmo,  io sentivo, comunicavo con loro  e la mia mente registrava, questo non l’ho mai detto perchè potevano prendermi per pazzo, ma a me giungevano voci che mi spiegavano le dimensioni dell’aldilà dicendomi che esisteva la vita eterna  e io assorbito e assorbire le loro verità (…)

La gente può pensare: Elena è una medium…

No, non sono né medium né veggente, perché una mente umana non può parlare in maniera così istantanea  di fisica, medicina, psicologia e molto altro. Mi creda, io tutti i giorni me lo domando, non è semplice vivere e convivere con queste caratteristiche, ma in tutti questi anni ormai mi sono arresa alla realtà che per me è diventata quotidianità.

Poi è iniziata l’avventura dei quadri…

Un giorno la voce dentro di me mi ha detto di comprare pennelli, colori e una tela e da lì è iniziata questa avventura straordinaria. Questi dipinti  sono tutti guidati dal Cielo, perché non sono neppure una pittrice. Il cosmo è raffigurato in musica, energia, note musicali, suoni e vibrazioni, è tutto. Anche mio marito all’inizio era scettico ma poi si è dovuto arrendere alla realtà.

Una conoscenza che merita di essere divulgata per il bene dell’umanità.

Sarebbe bello prendere spunto dai libri che mi hanno dettato per fare una serie di cartoni/serie tv per bambini e ragazzi, sarebbe un bell’inizio. Io sono qui!

 

Print Friendly, PDF & Email