mercoledì, Maggio 22Settimanale a cura di Valeria Sorli

Edoardo Raspelli- Fiera Nazionale del Tartufo Bianco ad Acqualagna

Conosciuta come una delle principali fiere di settore in Italia dedicate a sua Maestà il Tartufo Bianco, Acqualagna (in provincia di Pesaro e Urbino) celebra il frutto più prezioso della terra. Un appuntamento partito sabato 28 ottobre e che prosegue domenica 5 novembre, sabato11 e domenica 12 in una grande profumata kermesse dal sapore unico, quello del celebre Tuber Magnatum Pico e dai grandi numeri per un territorio che ha saputo distinguersi al mondo come distretto economico del prezioso fungo ipogeo.

Novità assoluta di questa edizione Tartufo Award, la Gara Nazionale delle Città del Tartufo, in collaborazione con Pasta Luciana Mosconi, che si disputerà sabato 4 novembre e domenica 5, tra eliminatorie e finale, tra le città italiane del tartufo e in collaborazione con l’Associazione Nazionale Città del Tartufo, nata per promuovere la produzione, la commercializzazione e la promozione turistica del tartufo, eccellenza italiana. Due giorni di competizione per eleggere il vincitore nella sfida in cucina tra le principali città testimonial del tartufo in Italia e nel mondo. Presidente di giuria sarà Edoardo Raspelli, giornalista, scrittore, volto storico della televisione italiana, è stato l’inventore della critica gastronomica italiana, tra i tre precursori di quella mondiale. Sarà accompagnato da Francesca Buonaccorso, fotomodella e creatrice di eventi con la sua agenzia RB P.R.E.G.I. Edoardo Raspelli assisterà alla finale di domenica 5 novembre.
In gara Alba, Isernia, Amandola (Fermo), San Miniato (Pisa), Gubbio (Perugia), Acqualagna città ospitante.

SPETTACOLI ASSAGGI E GIOCHI PER BAMBINI

Saranno più di cinquanta eventi tra cooking show, presentazioni, incontri, talk show, premi, spettacoli, concerti, laboratori per famiglie e bambini, ricerca del tartufo e visite guidate. Una mappa del gusto con il cuore in piazza Enrico Mattei, centro del mercato del tartufo fresco e punto di partenza di un itinerario gustosissimo. Il Ristotartufo dove gustare in cucina alcuni dei grandi classici della tradizione locale e ricette gourmet a base di tartufo bianco, il Mercato del Gusto aperto alle tipicità locali e nazionali di eccellenze agroalimentari e di artigianato. Inoltre, un grande spazio curato da ‘Programma di Sviluppo Rurale ‘ Marche con le Masterclass “I Magnifici 16” – Degustazione guidata di vini a cura dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini.

La cucina del Salotto da Gustare brillerà con grandi dopo chef che si esibiranno ai fornelli con ricette originali e buonissime. Ecco i protagonisti: dopo Fabio Pisani, del ristorante Il luogo di Aimo e Nadia (Milano); Silvia Baracchi, Il Falconiere (Cortona, Arezzo); Daniele Patti, Lo scudiero (Pesaro); Caterina Ceraudo, Dattilo (Strongoli, Crotone), Rodion Dodu, Villa Lattanzi (Fermo); sarà la volta di Giuseppe Portanova, ristorante Portanova (Urbino), (sabato 11 novembre ore 18); Elisa Venturi (Elisa, cuore, chiacchiere e cucina) (domenica 12 novembre, ore 12.30) e Giorgio Barchiesi, l’amatissimo Giorgione (domenica 12 novembre, ore 12.30).

Clemente Mimun, direttore del Tg5, ha ricevuto il Premio Ruscella d’Oro, dopo essere stato il protagonista della giornata di apertura della 58^ edizione, ospite di un attesissimo talk show a Teatro Conti, prima della consegna del premio.

Ospite atteso sempre domenica 5 novembre (Teatro Conti, ore 11) è Oscar Farinetti. Il fondatore di Eataly, grande catena di distribuzione alimentare made in Italy, sarà protagonista di un talk nel quale si parlerà anche del suo ultimo libro: “10 mosse per affrontare il futuro”. Un ponte tra il passato e quello che verrà. Un testo dove l’autore, in un dialogo ideale con Leonardo Da Vinci, arriva a tracciare dieci mosse per vivere il futuro.

Poi ancora: il Premio Mattei L’Uomo e L’imprenditore vuole promuovere l’impegno di imprenditori innovativi, che operano sul territorio e capaci di generare sviluppo economico e crescita sociale e culturale. Vuole altresì rendere tributo alla gloriosa memoria di Enrico Mattei, al cui coraggio e alla cui tenacia devono molto sia i marchigiani sia l’Italia intera. Nato ad Acqualagna il 29 aprile 1906, Enrico Mattei, fondatore e primo presidente di Eni, è stato un grande protagonista della storia del sistema industriale non solo nazionale, ma anche internazionale. Il Premio Mattei rappresenta un evento di primo piano all’interno della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco, un momento tanto atteso e sentito dalla comunità. La cerimonia del Premio si terrà nell’ultima giornata di Fiera, domenica 12 novembre. Riceverà il premio Enrico Loccioni.

Il prestigioso tartufo bianco marchigiano ha scelto il brand Luciana Mosconi, come Top Sponsor della 58° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna.
Un programma gremito di incontri dove la pasta Luciana Mosconi e il Tartufo Bianco, si esibiranno insieme in squisite specialità gastronomiche, dalle più classiche alle più gourmet. Un calendario ricco di eventi in cui il Gruppo Luciana Mosconi accoglierà i suoi ospiti per gustare insieme le eccellenze del brand interpretate dai grandi chef d’Italia.
Il tutto accompagnato da grandi vini della Cantina Monacesca, eccellenza del Verdicchio di Matelica .

SCUOLA DI CUCINA PER I BAMBINI

La Fiera torna ad accogliere i bambini in uno spazio in cui sperimentare e appassionarsi al buon cibo. Con il laboratorio ludico Le Mani in Pasta – Scuola di cucina per bambini, curato da Antonio Bedini dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani, i più piccoli si trasformano in grandi chef.

Il mondo segreto del tartufo avvolge grandi e piccoli con la magia di secoli di storia e si rivela attraverso la passione di esperti guide tartufai e il fiuto eccezionale dei loro cani, pronti a guidare i visitatori in un’esperienza meravigliosa a stretto contatto con la natura. La cerca del tartufo, patrimonio immateriale Unesco, diventa un’avventura adatta alle famiglie con cui cimentarsi nella ricerca del prezioso fungo scoprendo i metodi di addestramento e le tecniche di raccolta. Al Parco della Repubblica, in pieno centro, in tutte le giornate di Fiera.

LE COSE DA VEDERE: IL MUSEO DEL TARTUFO E…

In piazza Enrico Mattei, il Museo del Tartufo racconta in maniera unica l’universo del tartufo: un approccio plurisensoriale e fortemente interattivo trasforma le curiosità in vere e proprie esperienze grazie alle tecnologie digitali e alla realtà virtuale. È uno dei pochi musei ad occuparsi di tartufo a 360° e la connotazione di “Experience Museum” lo ha reso uno dei primi musei ad essersi proiettato nel futuro della cultura, trasformando in realtà concreta, comprensibile e a portata di mano un universo di tradizioni preziose ,dalla storia alle leggende, dall’alchimia alla cucina.

Chi visita Acqualagna per gustare la dolcezza e il sapore del tartufo ha la fortuna di trovarsi in un territorio ricco di importanti testimonianze storiche, memorie di un passato remoto ma ancora affascinante. Tappe fondamentali nella visita dei dintorni della Capitale del Tartufo sono l’abbazia di San Vincenzo, edificata nel IX secolo dai monaci benedettini, i resti monumentali dell’antica via Flaminia del III secolo a.C., la galleria nella roccia del 76 d.C. voluta dall’imperatore Vespasiano e la fortezza sul Candigliano, un lungo viadotto di età augustea, vicino la Riserva Naturale Gola del Furlo, un patrimonio di biodiversità unico. In centro: il Museo del Tartufo, la casa natale di Enrico Mattei, il Museo Antiquarium Pitinum Mergens.

SE AD ACQUALAGNA ARRIVATE IN CAMPER

Il Camping Club Pesaro gestirà l’accoglienza dei turisti in camper nel punto sosta di via Kennedy. L’area prevede la sosta custodita (10 euro) con utilizzo gratuito dell’annesso camper free, ingresso in Fiera, ingresso ridotto Museo del Tartufo, ingresso Museo Antiquarium Pitinum Mergens; ingresso Casa Natale di Enrico Mattei; visita Riserva Naturale Statale Gola del Furlo con bus navetta gratuito; sconto sull’acquisto di prodotti al tartufo; sconto del 10% al RistoTartufo. Menù al tartufo nero (18 euro) nello spazio della Pro Loco Acqualagna. Info: Camping Club Pesaro (348.3020780).

La 58^ Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna è promossa dal Comune di Acqualagna in collaborazione con il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle foreste, con il sostegno della Regione Marche, Programma di Sviluppo Rurale 2014-2022, della Camera di Commercio Marche, dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini, dell’Associazione Città del Tartufo, Alte Marche. Top sponsor è Luciana Mosconi. Main sponsor Cariaggi Spa, Acqualagna Tartufi, Ginevra Calzature, LC Mobili per l’Europa, La Cerbara, Profilglass. Sponsor sono Enel, Biesse, Benelli, Monacesca, Confartigianato, Cesaroni Oriana srl, GLS, Ragni.
Media partner dell’evento: QN Il Resto del Carlino, PleinAir, Radio Subasio. Partner tecnici: Apice, Mepa, Pro Loco Acqualagna.

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

Comments are closed.