lunedì, Giugno 5Settimanale a cura di Valeria Sorli

Dubai- Presentata la seconda edizione della Guida Michelin

Nella cornice dell’hotel Atlantis The Royal, è stata presentata la nuova selezione di ristoranti della Guida MICHELIN Dubai 2023. Un totale di 90 ristoranti, che coprono ben 23 tipologie diverse di cucina, hanno attirato l’attenzione dei famosi ispettori MICHELIN.

 

In questa seconda edizione, la Guida MICHELIN Dubai mette in luce tre nuovi ristoranti Una Stella MICHELIN e un nuovo ristorante Due Stelle MICHELIN, oltre ai 17 Bib Gourmand svelati il 16 maggio.

 

“Non abbiamo mai avuto dubbi sul potenziale gastronomico di Dubai e quest’anno questa affascinante destinazione conferma il suo appeal gastronomico”, afferma Gwendal Poullennec, Direttore Internazionale delle Guide MICHELIN, “Dai visitatori internazionali ai professionisti  e buongustai locali, tutti vogliono prendere parte all’energia unica di Dubai. La città offre una incredibile varietà di stili di cucina, da quella peruviana a quella emiratina, da quella francese moderna a quella tradizionale inglese fino alla giapponese contemporanea, assicurandosi di far sentire tutti a casa. Siamo molto contenti di assistere alla sua crescita gastronomica su scala internazionale”.

 

L’Italia continua a brillare nella Guida MICHELIN Dubai mantenendo i riconoscimenti dello scorso anno per un totale di ben 3 ristoranti stellati:

  • Il Ristorante – Niko Romito: Due Stelle MICHELIN
  • Armani Ristorante: Una Stella MICHELIN
  • Torno Subito: Una Stella MICHELIN

 

Un nuovo ristorante premiato con Due Stelle MICHELIN

Trèsind Studio riceve due Stelle MICHELIN dopo aver ricevuto la sua prima stella MICHELIN lo scorso anno. La sua cucina ha continuato ad evolversi in modo sorprendente; piatti altamente originali, precisi e allo stesso tempo intriganti, che rendono l’esperienza qui davvero indimenticabile. Gli ispettori sono lieti di premiare questo impegno per l’eccellenza culinaria con due Stelle MICHELIN.

 

Il Ristorante – Niko Romito e STAY di Yannick Alléno, entrambi premiati con Due Stelle MICHELIN nel 2022, mantengono il loro riconoscimento anche quest’anno.

 

3 nuovi ristoranti premiati con Una Stella MICHELIN

Dubai aggiunge alla sua costellazione 3 nuovi ristoranti Una Stella MICHELIN.

 

Avatāra, sotto la guida del talentuoso chef Rahul Rana e del suo team, eleva la cucina vegetariana ad un livello superiore. I loro splendidi piatti presentano squisite combinazioni di sapori e consistenze, dando vita a una cucina indiana che ha affascinato gli ispettori MICHELIN.

 

Dinner by Heston Blumenthal, situato al primo piano dell’hotel Atlantis The Royal, è un ristorante capace di deliziare i palati degli ospiti con la sua cucina a vista. Secondo indirizzo del ristorante originale di Londra con un’offerta di piatti britannici che attraversano tutti i secoli, Dinner by Heston Blumenthal si aggiunge alla prestigiosa selezione con Una Stella MICHELIN.

 

L’anno scorso, lo chef Solemann Haddad ha ricevuto il MICHELIN Young Chef Award 2022, ma quest’anno il suo ristorante, moonrise, ha confermato il suo potenziale e ha ricevuto una Stella MICHELIN. La cena qui prevede 10 piatti, ognuno con una storia, in cui gli ingredienti mediorientali sono preparati usando tecniche giapponesi, per un risultato tanto originale quanto stuzzicante.

 

Tutti i ristoranti premiati con una Stella MICHELIN nella selezione 2022 mantengono il riconoscimento anche quest’anno.

 

17 ristoranti ricevono un Bib Gourmand

La scorsa settimana, la Guida MICHELIN ha presentato la selezione dei Bib Gourmand per il 2023, con 3 nuove aggiunte: 21 Grams, 3Fils e Aamara, per un totale di 17 ristoranti.

Tutti i Bib Gourmand del 2022 hanno mantenuto la loro distinzione anche quest’anno.

 

2 ristoranti ricevono la MICHELIN Green Star per il loro impegno a favore di una gastronomia più sostenibile

Lanciata nel 2020, la MICHELIN Green Star mette in evidenza i ristoranti all’avanguardia nelle pratiche sostenibili, che offrono esperienze gastronomiche adottando un approccio attento all’ambiente.

 

Due nuovi ristoranti hanno ricevuto la MICHELIN Green Star nella selezione di Dubai 2023:

Boca, una nuova aggiunta alla Guida, offre una gioiosa cucina mediterranea, seguendo una importante etica sostenibile che comprende l’utilizzo di prodotti locali, una gestione dei rifiuti proattiva e consapevole, la valorizzazione delle risorse e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Teible è un locale “cool” il cui menu presenta ingredienti stagionali e locali, combinati con innovazione e semplicità per esaltarne il potenziale. La gustosa cucina utilizza un approccio sostenibile incentrato sulla stagionalità e sull’integrità.

 

MICHELIN Special Award

Con i suoi Special Awards, la Guida MICHELIN vuole mettere in luce l’incredibile diversità dei ruoli all’interno del settore dell’ospitalità, nonché i suoi professionisti più talentuosi e stimolanti.

 

Quest’anno, il Young Chef Award va a Omkar Walve di avatāra. Nato in India, Omkar è un giovane chef di grande talento a capo del team che realizza deliziosi e delicati piatti vegetariani indiani. Omkar ispira i suoi colleghi e guida il lavoro con grande professionalità, sia che stia cucinando o servendo lui stesso i piatti. Possiede una aura calma e rassicurante e un palato eccezionale, che lo attestano come un giovane chef con un futuro brillante.

 

Arturo Scamardella di Dinner By Heston Blumenthal riceve il Sommelier Award per i suoi eccellenti consigli, la sua conoscenza, la sua passione e la sua comprensione delle esigenze degli ospiti. Che si tratti di un semplice calice o di una bottiglia di vino pregiato, entrambi vengono serviti con grazia e professionalità. La cantina di Arturo Scamardella è in continua espansione; la carta dei vini presenta una selezione straordinaria e comprende anche una raffinata gamma di spumanti inglesi.

 

Il Service Award viene assegnato al team de La Mar di Gastón Acurio, gestito da Tomislav Lokvicic. I colori tipici peruviani riempiono l’ambiente, mentre il personale brilla in modo altrettanto luminoso, grazie al suo entusiasmo e alla sua energia, che si traducono in un servizio caloroso, premuroso e professionale. Lo staff è chiaramente orgoglioso del cibo che serve ed è pronto a consigliare piatti e vini per migliorare l’esperienza dei clienti.

 

Infine, il nuovo Special Award – the Opening of the Year – va ad Ariana’s Persian Kitchen, guidato dalla chef Ariana Bundy. Si tratta di un ristorante vibrante, situato al piano terra dell’hotel Atlantis The Royal, di recente apertura. L’arredamento è morbido e caldo e il delicato soffitto crea un’atmosfera molto intima. Qui si può gustare un meraviglioso menu persiano, ricco di sapori e gusti vivaci. Il personale, sicuro di sé ed elegantemente vestito, contribuisce a rendere l’esperienza culinaria davvero memorabile.

 

La Guida MICHELIN Dubai 2023 in sintesi:

 

– 3 ristoranti Due Stelle MICHELIN

– 11 ristoranti Una Stella MICHELIN

– 3 ristoranti Una Stella Verde MICHELIN

– 17 ristoranti Bib Gourmand

– 59 ristoranti selezionati MICHELIN

 

È possibile riguardare la cerimonia della Guida MICHELIN e altri momenti salienti sulla pagina Facebook ufficiale della Guida MICHELIN Dubai e sul canale YouTube della Guida MICHELIN Global.

 

La selezione completa della Guida MICHELIN Dubai 2023 è disponibile sul sito web della Guida MICHELIN https://guide.michelin.com/en e sull’app della Guida MICHELIN, disponibile gratuitamente su iOS e Android.

La selezione dei ristoranti di Dubai si aggiunge alla selezione degli hotel della Guida MICHELIN, che presenta i luoghi più iconici ed emozionanti dove soggiornare negli Emirati Arabi Uniti e in tutto il mondo.

 

Ogni hotel della Guida è stato scelto per il suo stile, servizio e personalità straordinaria – con opzioni per ogni tipo di budget – e può essere prenotato direttamente dal sito e dall’app della Guida MICHELIN. La selezione Dubai presenta gli hotel più spettacolari della città, tra cui i pionieri della sostenibilità come il Taj Dubai, hotel della nostra collezione “Plus” come il ME Dubai by Melia, boutique hotel di design come il 25hours One Central, e strutture iconiche dal fascino intramontabile come il Burj Khalifa l’Armani Hotel del Burj Khalifa.

 

La Guida MICHELIN è un punto di riferimento per la gastronomia ed ora sta definendo un nuovo standard anche per gli hotel. Per consultare tutta la selezione di ristoranti e prenotare un hotel indimenticabile basta visitare il sito web della Guida MICHELIN o scaricare l’app gratuita per iOS e Android.

 

Print Friendly, PDF & Email