giovedì, Luglio 29Settimanale a cura di Valeria Sorli

Deep Dive Dubai- La piscina per immersioni più profonda del mondo

Con i suoi 60 metri di profondità e 14 milioni di litri d’acqua, la piscina è già entrata nel Guinness
dei primati. Oltre alle immersioni per tutti i livelli, l’attrazione include una sorprendente “città sommersa”e uno studio di registrazione subacqueo.

Milano, 15 luglio 2021 – A un anno dalla riapertura dei suoi confini ai turisti internazionali,
Dubai continua a sorprendere i visitatori con il lancio di una nuova attrazione da record.                                               A luglio nella città emiratina ha aperto Deep Dive Dubai, la piscina per immersioni più profonda del
mondo: con un’incredibile profondità di 60,02 metri e 14 milioni di litri d’acqua – l’equivalente di
sei piscine olimpioniche – questo paradiso subacqueo si è già guadagnato un posto nel Guiness
dei primati. Deep Dive Dubai aggiunge un’altra destinazione imperdibile al ricco ventaglio di
attrazioni della città, arricchendo l’offerta di proposte dedicate allo sport e all’avventura.                                             La nuova apertura ha lasciato senza parole anche un testimonial d’eccezione come l’attore Will
Smith, che è stato tra i primi a provare il brivido di un’immersione nelle profonde acque della
piscina.
Fiore all’occhiello di Deep Dive Dubai è la presenza di una sorprendente città sommersa che
può essere esplorata dai subacquei di tutti i livelli muovendosi in diversi ambienti, da una strada
“abbandonata” a un appartamento, fino a una vera sala giochi. La piscina, in cui la temperatura
è mantenuta costante a 30°C, include due habitat subacquei e avanzati sistemi audio e di
illuminazione, in grado di creare atmosfere differenti. Insieme al titolo di “piscina più profonda
del mondo per le immersioni”, la struttura è anche il più grande studio cinematografico
subacqueo della regione, completo di una sala di editing multimediale, un video wall, 56
telecamere subacquee e 164 luci posizionate in tutta l’area.
La struttura di 1.500 mq in cui si trova la piscina coperta ha la forma di un’ostrica gigante in
omaggio alla storia degli Emirati Arabi Uniti, nazione dedita alla pesca delle perle, e ospita un
ristorante da 80 posti che sarà aperto al pubblico nei prossimi mesi, un negozio dedicato alle
immersioni e una varietà di spazi per riunioni, eventi e conferenze. Le grandi vetrate e aree di
osservazione ai piani inferiori dell’edificio permettono ai commensali del ristorante di ammirare
l’ambiente sottomarino.
Grazie alle migliori pratiche di sicurezza subacquea, avanzate procedure e attrezzature, la
piscina è progettata per stupire e accogliere residenti e visitatori di tutti i livelli, dai principianti
assoluti ai subacquei più esperti, che saranno guidati da un team di professionisti internazionali

nelle esperienze di apnea e di immersione subacquea. Attualmente la piscina è aperta solo su
invito, ma sarà accessibile a tutti entro fine anno.

 

Print Friendly, PDF & Email