mercoledì, Luglio 24Settimanale a cura di Valeria Sorli

Claudia Royas : Che fantastico sogno è la vita

Questa è una storia bellissima, una di quelle che ti rapisce il cuore e che vale la pena raccontarla. La protagonista è una signora colombiana che con amore e fede ha realizzato un bellissimo sogno. Noi de La Gente Che Piace, voliamo oltre oceano ed esattamente in Colombia, quel paese che si trova sulla punta nord del Sud America e dove la gente con il loro sorriso conquista il cuore di noi italiani.

Era l’anno 2011 quando Claudia Rojas famosa cantante colombiana aveva coronato il suo sogno d’amore sposandosi con un ragazzo italiano. In quel periodo abitavano a Novara, una cittadina del Piemonte e proprio nel momento che l’amore aveva accarezzato il suo cuore, Claudia sia ammala.

Il clima del nord non era sicuramente lo stesso della sua terra nativa e in poco tempo una brutta broncopolmonite con miocardite non da scampo alla bella cantante colombiana. I medici erano molto preoccupati per la sua salute, fino a diagnosticarle che la sua vita era in pericolo e che le restava poco da vivere.

Purtroppo ad aggravare ancora di più il suo stato fisico e psichico, è la notizia che anche a suo figlio gli avevano diagnosticato un tumore alla testa. Disperata Claudia confessa al suo medico di fiducia che lei aveva assolutamente bisogno di vivere per suo figlio. Un amore immenso il suo, quello di una mamma. Il medico, il dott. Giuseppe Guiacomara con estrema passione per il suo lavoro le dice” ” Prima salvo te, e intanto porta tuo figlio in Italia!” Con l’aiuto degli infermieri, Claudia scrive una lettera al Premier Silvio Berlusconi e lui le risponde aiutando moralmente quella donna e madre disperata. La fede che tiene legata ad un filo Claudia è davvero sorprendente, ogni suo desiderio è legato sempre al buon Dio che mai l’avrebbe abbandonata. Con il passare del tempo Claudia guarisce e porta in Italia suo figlio e facendo una TAC, i medici increduli costatano che il tumore era sparito. Spesse volte nei momenti di disperazione si perde la fede, ma questa è una meravigliosa testimonianza che dimostra quanto sia importante credere in qualche cosa. E’ così’ che Claudia con tutto l’amore per suo figlio decide di scrivere una canzone per lui.  E’ davvero un bel pezzo ricco di sentimento e John quel figlio nato da un grande amore, incuriosito chiede alla madre il significato delle parole di quella canzone. La risposta è data dall’amore, dalla sofferenza e da quei giorni difficili, ma nonostante quel periodo negativo, nel suo cuore rimane ancora l’amore per l’Italia e per i suoi amici con i quali ha condiviso gioie e dolori e la sua partecipazione come solista nell’orchestra di Bruno D’Andrea grande cantautore  che dopo una costellata carriera musicale, nel 1978, Luigi Albertelli, paroliere autore televisivo di molte trasmissioni di Mike Bongiorno, gli fa cantare “Na-no na-no/Mork & Mindy“, la fortunata sigla televisiva della serie “Mork & Mindy“, che lanciò in tutto il mondo l’attore Robin Williams. Ma Claudia è una donna che ama la musica e con Gabriel Agudelo realizza la canzone “Hijo mio” con la casa discografica messicana Sr Nay Music sotto la direzione di Yupino Elias.  La canzone in breve tempo fa il giro del mondo riscuotendo un notevole successo. Sono fermante convinta che con l’amore, la passione e la fede la vita sia davvero un fantastico sogno!

Print Friendly, PDF & Email