giovedì, Agosto 11Settimanale a cura di Valeria Sorli

Chiara Camoni e Luca Bertolo 1897- Dove andiamo?

Chiara Camoni, Luca Bertolo 1897. Dove andiamo?

 

 

13 maggio – 10 giugno 2022

 

 

Chiara Camoni e Luca Bertolo condividono una predilezione per ciò che è inattuale. Con opere e modalità diverse, cercano entrambi delle vie di fuga: dal mondo delle agenzie di viaggio, dall’eterno presente in cui le visioni muoiono di cronaca. Quali sono le direttive su cui si muovono questi due artisti? L’ombra, la lontananza, i ricorsi. Per Camoni l’arcaico rappresenta un serbatoio di contemporaneità; come una maga, aiuta il mondo (i bambini, il bosco, la materia) a partorire. Tra altre meraviglie, nascono ninfe o esserini di terra, in rappresentanza di un femminile più prossimo a Demetra che ad Afrodite. I quadri di Bertolo rinviano incessantemente a un al di qua o un al di là dell’immagine rappresentata”. Nate per stratificazione (vera o presunta) le sue immagini vanno sfogliate come rose o cipolle.

 

 

Una mostra promossa e organizzata dallo

Studio Spada Partners di Bologna | Viale Vicini 16/18

 

Da un invito di Roberto Spada e un’idea di Rischa Paterlini

In collaborazione con SpazioA, Pistoia

 


Bologna – 3 maggio 2022. Dal 13 maggio al 10 giugno 2022, lo Studio Spada Partners ospita nei nuovi uffici di Bologna la mostra Chiara Camoni, Luca Bertolo 1897. Dove andiamo?

 

SPADA PARTNERS, Vip Program partner di Arte Fiera Bologna, il 13 maggio inaugurerà gli spazi del nuovo studio nel capoluogo emiliano con un progetto dedicato a Chiara Camoni e Luca Bertolo e dal titolo 1897. Dove andiamo?

 

Lo Studio Spada Partners, nell’ambito delle attività di Corporate Social Responsability che porta avanti da anni, è da sempre al fianco di stimolanti progetti culturali. Credo sia importante – spiega il managing partner Roberto Spada – sottolineare l’importanza che la cultura può avere nell’affrontare una narrazione quanto mai complessa e difficile come quella che oggi stiamo vivendo nonché sostenere quelle realtà che quotidianamente si adoperano in modo concreto e fattivo per migliorare le condizioni di vita di tutta la comunità.

 

Luca Bertolo (1968, Milano, IT) frequenta dal 1987 al 1992 il corso di laurea in Scienze dell’Informazione all’Università Statale di Milano dove comincia a scrivere una tesi di logica matematica. Nel frattempo segue altri corsi d’arte e lavora come illustratore. Dopo un soggiorno a Londra torna in Italia e nel 1998 si diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera. Nello stesso anno si trasferisce a Berlino, dove vi risiede fino al 2005. L’artista vive e lavora in un piccolo borgo in Toscana.

 

Chiara Camoni (1974, Piacenza) vive a lavora in Alta Versilia. Lavora con il disegno, le stampe vegetali, il video e la scultura, in particolare con la ceramica. Le sue opere vengono spesso realizzate in collaborazione con amici e parenti, in gruppi estemporanei o attraverso seminari e workshop organizzati. “Il Centro di Sperimentazione” da alcuni anni compare accanto all’artista e raccoglie le varie forme di autorialità condivisa. Insieme ad altri artisti ha fondato il MAGra, Museo di arte contemporanea di Granara, e il gruppo Vladivostok. Con Cencilia Canziani sviluppa da alcuni anni il ciclo di seminari “La Giusta Misura”.


In occasione di Artefiera la mostra è aperta venerdì 13 e domenica 15 maggio dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:30 | sabato 14 maggio dalle 16:00 alle 19:30

Dal 16 maggio al 10 giugno rimane aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 16:00 alle ore 19.30.

 

Print Friendly, PDF & Email