martedì, Aprile 23Settimanale a cura di Valeria Sorli

Carinzia- Inverno 2023/2024

La Carinzia si trova sul versante meridionale delle Alpi austriache; neve e sole sono una costante ogni inverno, così come splendidi paesaggi imbiancati, laghi idillici e panorami stupendi. In Carinzia, è naturale ritrovare la pace e ricaricare le batterie: basta guardarsi intorno. In pochi altri luoghi le vacanze invernali sono così magiche, rilassanti e allo stesso tempo intense come in Carinzia, dove tutto porta immensa gioia e soddisfazione.
Indice
1) Avvento
2) Sci per tutti: 23 comprensori sciistici e 800 km di piste
3) Attività sportive alternative outdoor
4) Terme e case dei bagni
5) Inverno speciale per coppie
6) Paradiso innevato per famiglie
7) Winter camping
8) Winter Kärnten Card
1) Avvento
Il posto più bello dove fare il pieno di magia
In Carinzia il periodo che precede il Natale emana un’atmosfera particolare. I mercatini di Natale sono tanti e ognuno con un suo carattere speciale, con location particolari e incantevoli. Ad accomunarli, concerti d’Avvento, artigianato autentico e tipiche usanze natalizie. I principali:
– il sentiero dell’Avvento “Katschberger Adventweg” è una camminata invernale attraverso il fiabesco paesaggio alpino, ricoperto di bianca e soffice neve, a 1750 metri d’altitudine;
– il mercatino di Natale Kirchheimer Advent si svolge tra le cime del parco della biosfera dei Nockberge, a Bad Kleinkirchheim, stazione termale della Carinzia;
– ai piedi della torre panoramica Pyramidenkogel, simbolo della zona turistica del Wörthersee con i suoi 100 metri d’altezza, si svolge l’Avvento sopra le nuvole, un suggestivo mercatino con bracieri accesi, casette in legno e tanti prodotti tipici dell’Alpe Adria;
– imperdibile il mercatino di Natale nella Neuer Platz a Klagenfurt, così come quello di Velden, città degli angeli, con la corona d’Avvento galleggiante e luminosa;
– dai battelli di linea del lago Wörthersee, durante tutti i weekend d’Avvento si svolge il programma di navigazione “Magia d’Avvento in battello”, in cui i visitatori possono raggiungere in battello i vari mercatini di Natale sul lago Wörthersee;
– l’Avvento a Villach, “la città nella luce”, si festeggia con il campanile della parrocchiale che risplende anche da lontano come una gigantesca candela e con il bosco incantato Winter Wunder Wald del Parkhotel, addobbato con favolose installazioni e figure luminose.
Due novità per il 2023:
– l’Avvento d’altri tempi di Mallnitz, villaggio nella regione del Parco Nazionale degli Alti Tauri, dove si punta sull’autenticità, sulla qualità e sulla tradizione: bancarelle, il laboratorio segreto di Babbo Natale, la mostra dei presepi e il suggestivo percorso di lucilungo il Sentiero dell’Avvento;
– il Sentiero delle luci d’Avvento sul Lago Millstätter See, tra installazioni artistiche luminose, l’albero delle fate parlanti per i più piccoli e gite invernali in barca.
2) Sci per tutti: 23 comprensori sciistici e 800 km di piste
Tutti gli amanti dello sci trovano in Carinzia quello che cercano: 23 zone sciistiche, ognuna con una sua peculiarità e tutte comprese in una sola tessera, il TopSkiPass. Inoltre, vi sono diversi skipass locali con una vasta offerta supplementare. Oltre 800 chilometri di piste per tutti, ben innevate e preparate, larghe e sicure, in mezzo a vette possenti di 3000 metri, su dolci cime arrotondate o colline perfette per bambini e principianti. Inoltre, in diverse zone sciistiche si trovano anche impegnative piste a cunette e halfpipe, oltre a pendii incontaminati per freerider e amanti della neve fresca, spassosissimi snow park per bambini, bob su rotaia e piste per slittini.
Per i principianti e per chi desidera perfezionare il proprio stile o per imparare le nuove tecniche richieste dagli attrezzi sportivi di ultima generazione, in Carinzia ci sono ben 40 scuole di sci con maestri esperti.
Un altro punto di forza della Carinzia è l’assistenza sulle piste da sci: servizio navetta dal parcheggio agli impianti di risalita (Katschberg, Alpe Gerlitzen, Nassfeld/Pramollo), servizio carrozza dall’hotel al corso di sci per bambini (Katschberg), manutenzione sci sulle piste (Nassfeld/Pramollo), app dei posti auto e informazioni on-line sull’occupazione dei parcheggi (Alpe Gerlitzen, Turracher Höhe), “maggiordomi delle piste”, che ogni giorno offrono fazzoletti di carta, crema solare, dolciumi e bibite (Turrach e Nassfeld/Pramollo) e la possibilità di caricare già da casa propria le keycard per quasi tutte le zone sciistiche carinziane, in modo da raggiungere le piste da sci ancor più rapidamente.
In Carinzia, anche chi ha voglia di insolite avventure notturne trova ciò che cerca. Per esempio con gli impianti di risalita aperti anche dopo il tramonto (come a Bad Kleinkirchheim e a Nassfeld/Pramollo), oppure durante una gita di sci alpinismo con lampada frontale sul Dreiländereck.
Diverse località propongono escursioni con le ciaspole nelle notti di luna piena (ad esempio sul monte Dobratsch) o divertenti discese notturne in slittino (per esempio al Katschberg, sulla Turrach e a Bad Kleinkirchheim).
Trekking di sci alpinismo
Per gli amanti di questa disciplina, la Carinzia offre oltre 160 itinerari controllati. Tra essi, una vera particolarità: il Nockberge-Trail, un trekking che collega 5 zone sciistiche (Katschberg, Innerkrems, Turrach, Falkert e Bad Kleinkirchheim/St. Oswald). Suddiviso in quattro tappe giornaliere, l’itinerario è adatto a sciatori preparati e ben allenati. Ogni tappa prevede fino a sei ore di marcia, ma lungo l’itinerario sono presenti impianti di risalita che consentono di risparmiare diversi metri di dislivello per tappa. Un’altra particolarità è che lungo il Nockberge-Trail non si dorme nelle camerate dei rifugi, ma in lussuosi hotel (wellness), gustando l’eccellente gastronomia dell’Alpe Adria.
3) Attività sportive alternative outdoor
Escursioni per “Momenti magici”
Momenti magici” nella natura della Carinzia sono le escursioni da una o mezza giornata alla scoperta della fauna e della flora da proteggere, tra monti e laghi, attraverso luoghi incontaminati, spesso di mistica bellezza. Accompagnati da una guida esperta e professionale, per alcune ore i partecipanti si immergono nel mondo sorprendente e autentico della natura. La scelta spazia dalle escursioni con le ciaspole per avvistare gli stambecchi all’osservazione delle stelle nel parco naturale del lago Weissensee, dalle antiche tradizioni a escursioni al lume delle fiaccole.
Pattinaggio sul ghiaccio e stock sport nei laghi gelati
Le superfici di alcuni laghi della Carinzia in inverno si copre completamente di ghiaccio, trasformandole in meravigliose e levigate piste all’aperto, dove pattinatori di hockey su ghiaccio e appassionati di stock sport (birilli su ghiaccio) si divertono un mondo. È carinziano, infatti, il lago la cui superficie di ghiaccio naturale è la più grande d’Europa: il Weissensee. Qui si svolge ogni anno il “Tour alternativo delle 11 città olandesi”, una popolare gara di pattinaggio su ghiaccio di velocità, a cui partecipano oltre 5000 pattinatori dai Paesi Bassi.
Immersioni nel ghiaccio e “sport invernali insoliti”
In Carinzia è possibile fare due esperienze insolite sul ghiaccio, come le immersioni nel lago ghiacciato Weissensee e le arrampicate su cascate ghiacciate, per esempio a Nassfeld/Pramollo o a Heiligenblut nel Parco Nazionale Alti Tauri. A Nassfeld/Pramollo si trova un centro dedicato agli “sport invernali insoliti”. Qui si può provare a piacimento la snowbike (una bicicletta con piccoli sci al posto delle due ruote), l’hammerhead (una sorta di slittino su cui si scende sdraiati con la testa davanti), lo snowtrike (una sorta di triciclo con gli sci per ricreare l’esperienza di discesa in mountain bike sulla neve) o il minibob. Lo sport della snowbike si può praticare anche a Bad Kleinkirchheim, sul lago Weissensee o al Dreiländereck.
Attività senza dubbio più tranquille sono i trekking con i lama, nella zona sciistica di Nassfeld/Pramollo, o una romantica gita in carrozza trainata da cavalli (Katschberg).
Discese in slittino sotto il cielo stellato
Scendere di notte in slittino ha un fascino tutto particolare. In Carinzia lo slittino notturno è uno sport irrinunciabile nelle notti invernali. Prima si cammina verso il punto di partenza, e dopo una sosta ristoratrice in qualche caratteristico rifugio, si scende a valle in slitta. Dalla più lunga pista da slittino illuminata della Carinzia, nella zona del Parco Nazionale degli Alti Tauri, al taxi trattore per il rifugio Unterwirthüttn a Bad Kleinkirchheim, fino al pratico noleggio di slittini a Innerkrems o Heiligenblut.
4) Terme, saune e case dei bagni
In Carinzia esistono moltissime strutture dove dedicarsi al puro benessere in inverno. Particolarmente generosa è l’offerta wellness di Bad Kleinkirchheim, famosa stazione sciistica di Coppa del mondo nel parco dei Nockberge. Qui gli amanti degli sport invernali in cerca di distensione trovano due diversi stabilimenti termali: i bagni Römerbad, che si trovano presso il traguardo della pista di Coppa del mondo, e le terme di St. Kathrein per le famiglie e la salute.
Sul lago Millstätter See si trova invece la Kärnten Badehaus, una delle cosiddette “case dei bagni”, strutture oggi rinnovate, tipiche dell’inizio del 1900, generalmente con il telaio bianco e le ampie vetrate, che consentono di godere della meravigliosa vista del lago anche nella stagione fredda. Sul lago Wörthersee, esiste una tipica casa dei bagni carinziana, annessa all’hotel Werzer’s e da poco ne è sorta una anche sulla riva del lago Klopeiner See.
A Villach, le Kärnten Therme sono fra i centri per le terme e il divertimento più moderni nell’Austria del sud, con scivoli acquatici, area sportiva, area bimbi e una grande offerta SPA.
Inoltre, in Carinzia, sul lago Wörthersee o al passo Turracher Höhe, si trovano hotel wellness dove anche d’inverno gli ospiti possono fare la sauna e il bagno in piscine create delimitando parti di lago.
5) Inverno speciale per coppie – le notti stellate da non perdere
Le notti invernali in Carinzia riservano momenti fuori dal comune, specialmente per le coppie. Le stelle nel cielo brillano intensamente, la neve luccica in modo affascinante e l’aria limpida e fresca rinvigorisce i sensi. In questo contesto magico, che si svela completamente solo dopo il tramonto, sono diverse le esperienze proposte: cenare sotto una cupola di vetro ai piedi del Monte Goldeck, il piacere di una calda sauna alla luce della luna piena alle KärntenTherme di Warmbad-Villach, una raffinatissima cena gourmet (Fine Dine) al rifugio Gamskogelhütte sul Katschberg.
Il “Rifugio sotto le stelle” sul lago Millstatter See è un posto unico e particolare per vivere l’intimità della coppia. Qui si possono sperimentare le intense emozioni che regalano il lago e la montagna: profumo di larici o di pino cembro, stelle che brillano nel cielo, visibili anche dalle finestre panoramiche del rifugio, e un cesto gourmet riccamente riempito per assicurare al palato momenti unici di piacere.
Informazioni e prenotazioni: https://www.millstaettersee.com/it/temi-di-vacanze/estate/rifugi-sotto-le-stelle.html
6) Paradiso innevato per famiglie
Ogni comprensorio sciistico in Carinzia ha una parte dedicata ai bambini, tuttavia ne esistono alcuni proprio attrezzati per soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. Nella zona turistica del Katschberg, mentre i genitori si gustano il piacere di sciare su 70 chilometri di piste in perfette condizioni, coperte al 100% da impianti d’innevamento, i bambini si divertono al Katschi’s Kinderwelt: una pista riservata ai bambini, chiusa e ben delimitata, con personaggi divertenti a grandezza naturale, che consente ai bambini di sciare con sicurezza e senza paura.
Bad Kleinkirchheim conquista gli sciatori con le sue piste belle e ampie. Oltre 100 chilometri di piste in perfette condizioni attendono le famiglie, 24 impianti di risalita garantiscono un accesso comodo. A Nassfeld/Pramollo ogni pista è una sorpresa, in particolare per i ragazzi. Nelle aree funpark mozzafiato e sulle piste a cunette il divertimento è assicurato. Sulle piste Speed & Ski-Movie ognuno può mettere alla prova la propria abilità. 30 moderni impianti di risalita facilitano l’accesso a questo paradiso dello sci con 110 chilometri di piste. Chi cerca esperienze speciali le trova sulla pista “The Snake” che si snoda per 700 metri attraverso un idillico bosco, tra cunette, salti e curve paraboliche.
7) Winter camping
In Carinzia sono circa 20 i campeggi che offrono emozioni in inverno. Intorno ai campeggi, gli sciatori di fondo esplorano i percorsi panoramici più belli, i pattinatori scivolano su superfici di ghiaccio naturale e gli scialpinisti scoprono il paesaggio invernale incontaminato sulle montagne della Carinzia. Alcuni campeggi sono di livello molto alto e dotati di sistemazioni particolari di lusso e comfort, che seguono il trend del “Glamping”, il campeggio glamour (glamour+camping).
Tra i campeggi top, spicca senza dubbio il Lakeside Petzen Glamping, sul lago Pirkdorfer See nella Carinzia meridionale, l’Alpencamp Kötschach, il parco vacanze Europarcs sul lago Pressegger See e campeggio alpino “HOCHoben” a Mallnitz.
8) Winter Kärnten Card
La Winter Kärnten Card è un compagno di viaggio prezioso per ogni esperienza: dalle tranquille escursioni con le ciaspole nella meravigliosa natura della Carinzia, alle risalite per scoprire le montagne ammantate di neve. Panorami mozzafiato dalla torre Pyramidenkogel, l’offerta culturale dei musei carinziani, diverse funivie e tanto altro per trascorrere come si preferisce le vacanze invernali. Durante l’Avvento è disponibile la “Advent-Karte” da tre giorni, valida dal 5 novembre al 23 dicembre.
Print Friendly, PDF & Email