domenica, Febbraio 25Settimanale a cura di Valeria Sorli

Canzone italiana d’autore “Italian Jazzsongs”

LOrbetello Jazz Festival omaggia la canzone italiana d’autore con “ITALIAN JAZZSONGs”

Fino al 3 settembre ogni sera artisti internazionali danno vita al calendario voluto dal Comune di Orbetello e realizzato in collaborazione con l’Alexanderplatz di Roma

 

Nasce dalla voglia di avvicinare il jazz alla canzone italiana d’autore lo spettacolo “ITALIAN JAZZSONGs” che va in scena DOMANI sabato 2 settembre in seno alla sesta edizione dell’Orbetello Jazz Festival.

Protagonista l’AllStarTrio, una formazione di musicisti strepitosi con Cinzia Tedesco (voce), Flavio Boltro (tromba e flicorno) e Pino Jodice (tastiere).

 

Superando i confini del pop, Cinzia Tedesco entra, con il suo stile raffinato, nelle grandi canzoni di Paolo Conte, Lucio Dalla, Renato Zero, Pino Daniele, Lucio Battisti e di tanti altri cantautori che, con le loro composizioni, si sono avvicinati al mondo del jazz e del blues sia per la libertà compositiva che per forza interpretativa. È la stessa Cinzia a curare gli arrangiamenti di questo originale progetto, portando sul palco il pianista, compositore e grande direttore d’orchestra Pino Jodice ed il trombettista Flavio Boltro, uno dei jazzisti più amati non solo in Francia, tanto da esser stato parte del sestetto di Michel Petrucciani, ma anche dal pubblico del jazz italiano.

Un trio d’eccezione che riesce a far risuonare in scaletta, all’interno di un jazz mood originale ed elettronico, i brani senza tempo di questi grandi cantautori offrendo emozioni a non finire.

 

La sesta edizione dell’Orbetello Jazz Festival si conclude domenica 3 settembre con “Zàkynthos” un concerto intenso, originale e trascinante caratterizzato dalla fusione di sonorità mediterranee e ritmi latino-americani, frutto del nuovo lavoro del chitarrista e compositore Francesco Bruno che si esibisce in trio con il batterista Marco Rovinelli e il contrabbassista Andrea Colella.

 

Orbetello Jazz Festival è una rassegna organizzata con il sostegno dell’assessorato alla cultura del Comune di Orbetello e realizzata in collaborazione con l’Alexanderplatz di Roma, che viene dedicata alla memoria di Paolo Rubei ideatore visionario e geniale della manifestazione prematuramente scomparso a febbraio 2022.

Print Friendly, PDF & Email