lunedì, Ottobre 3Settimanale a cura di Valeria Sorli

Austria- Escursioni di fine estate in Carinzia

In Carinzia, l’escursionismo è una delle attività più praticate ed importanti. La meravigliosa natura, le montagne, i laghi, gli scorci e i panorami che lasciano senza fiato sono un invito a percorrere i sentieri della Carinzia. Prima di ricominciare a pieno ritmo, una camminata di fine estate, con temperature gradevoli e giornate ancora terse, è davvero rigenerante. Un’escursione, poi, è ancora più bella se fatta con la famiglia, o con amici, perché camminare insieme stimola il racconto e il confronto. Il top dell’escursione – in tutti i sensi – è quando si raggiunge il rifugio e si dà sfogo alla fame che la camminata ha provocato. Oltre allo stomaco, saranno appagati anche gli occhi e il cuore, con vedute incomparabili. Ecco le cinque migliori escursioni per scoprire tutta la Carinzia e per mangiare bene.

©Franz Gerdl_KW_ghiacciaio Pasterze

1.Parco Nazionale degli Alti Tauri
Un’esperienza molto intensa quella di un’escursione nel Parco Nazionale degli Alti Tauri. Qui la natura è estrema, soprattutto percorrendo il sentiero Gamsgrubenweg. Ciononostante è comodo, ampio e sorprendentemente senza grandi pendenze. Come sentiero panoramico, conduce sopra l’imponente torrente del ghiacciaio, proprio di fronte al Großglockner, nel cuore del Parco Nazionale. Il programma estivo del Parco Nazionale offre ogni giorno e gratuitamente una visita guidata con un ranger per scoprire il paesaggio alpino ai piedi del Großglockner. Nessun altro posto in Austria ha una vista panoramica come il rifugio “Kaiser-Franz-Josef-Haus“, con terrazza soleggiata, pasti frugali e vista sul Glockner inclusa.

©Attisani_Turracher Höhe

2.Sentiero dei tre laghi

Il sentiero dei tre laghi sulla Turracher Höhe è particolarmente indicato per le famiglie perché offre diverse varianti di passeggiate in montagna, che in poco tempo e facilmente portano intorno al Turracher See (30 min.); un po’ più lontano fino al Grünsee e ritorno al Turracher Höhe (45 min.). I veri intenditori possono anche raggiungere il terzo lago, lo Schwarzsee (circa 2 ore). In questa escursione il piacere del palato sarà soddisfatto alla locanda “Mei Zeit“, con la sua ottima cucina casalinga e squisitezze della regione.
3.Il giro della Feldpannalm
Il giro della Feldpannalm offre una vera e propria escursione alpina con punto di partenza nei Nockberge, grazie alla funivia di Kaiserburg a 2.039 metri sul livello del mare. Da qui si scende verso l’ampia area di pascolo alpino a circa 1.500 metri. Dopo una sosta al rifugio rustico Rieserhütte, un sentiero con una dolce salita riporta al punto di partenza.

©Franz Gerdl_Porta dei granati lungo il Sentiero dell’Amore sull’Alpe di Millstatt

4.Il Sentiero dell’Amore
Il “Weg der Liebe. Sentiero dell’Amore” conduce sull’Alpe di Millstatt. L’escursione inizia con il “Muro dell’Amore” ed è completamente dedicata al più nobile dei sentimenti. Ci sono stazioni lungo il percorso, panchine che invitano a soffermarsi e libri per annotare tutti i pensieri sull’amore. Anche il paesaggio è incantevole: splendide viste sul lago Millstätter See e sulle montagne circostanti accompagnano lungo tutto il percorso. E poiché oltre al cuore bisogna riempire anche lo stomaco, vale la pena fermarsi all’Alexander Alm.

©Michael-Stabentheiner_KW

5.Il Sentiero circolare sull’Alpe Gerlitzen

Il sentiero circolare sull’Alpe Gerlitzen porta dalla cima dell’Alpe Gerlitzen fino al piccolo lago Neugarten Almsee. Da lì passa per il rifugio Kammerhütte fino alla stazione di montagna della Kanzelbahn. A questo punto si può scegliere se scendere a valle a piedi o risalire con la seggiovia fino alla vetta per godersi il magnifico panorama in tutta tranquillità. La scelta di mangiare piatti gustosi porta al rifugio Neugarten Almseehütte.
Print Friendly, PDF & Email