martedì, Agosto 20Settimanale a cura di Valeria Sorli

Auguri Nicoletta Strambelli eternamente dea

 

Qui e là, come la frase di una sua celebre canzone, la si ascolta e la si ammira per cio’ che è e per ciò che rappresenta. Come tutti i veri grandi, anche i detrattori non riescono ad ignorarla. Lei: Nicoletta Strambelli, o come dicevan tutti Patty Pravo, compie gli anni cavalcando l’onda inesauribile della sua arte. Gli anni che non ha, che non contano ma anni che cantano, anni che festeggia lo stile inimitabile di una donna che dosa divismo e semplicità come nessuna mai. Da animo a pezzi unici che nessuno mai avrebbe potuto interpretare se non lei. Lei che diviene l’abito del testo, ne diviene la’essenza, la fisicità, lei la narrazione visiva di indimenticabili note. Imprimendole nella storia del costume ma soprattutto lasciandole nella vita di chi sa ascoltarle con una sensibilità oltre la norma.

Potremmo descrivere perfettamente i suoi camaleontici travestimenti, gli stessi che diventano nient’altro che nudità, nudità del suo amore per ciò che fa e crede. Comunicando il piacere di vivere la vita fino in fondo in maniera libera e totalmente voluta. Come ha dimostrato nel suo ultimo lavoro, non accostandosi ma immergendosi totalmente, nel mondo due punto zero, con una pettinatura rasta duettando con Briga.  Potremmo elencare anno per anno la sua carriera menzionando palcoscenici e premi. Ma lasciamo tutto ciò ad altri articoli, in questo noi vogliamo semplicemente, omaggiando sempre Patty Pravo, ma soprattutto dire Auguri Nicoletta Strambelli. Auguri da noi della gente che piace, auguri da chi ti ama e soprattutto auguri per continuare a fare ciò che desideri per essere felice.

Print Friendly, PDF & Email