domenica, Febbraio 25Settimanale a cura di Valeria Sorli

Alla scoperta di Eilat con Kitesurf Lorenzo Casati

Surf e Kitesurf?

Venite a scoprilo ad Eilat, sul Mar Rosso israeliano

 

Team da sogno del KITESURF internazionale ad Eilat

 

Ospite d’eccezione dall’Italia

Lorenzo Casati

“Red Bull King of the Air”

 

ll Comune di Eilat in collaborazione con l’Eilat Hotel Association e l’Eilat Tourism Corporation ha organizzato per la prima volta in Israele un evento internazionale di surf con i migliori surfisti del mondo, con l’obiettivo di promuovere il turismo del surf nella città più meridionale del Paese che gode di condizioni eccezionali tutto l’anno per il surf.

 

Tra i surfisti d’eccezione: il miglior kitesurfer del mondo, il miglior wingsurfer del mondo, il surfista dell’anno nel mondo per il 2022, uno dei primi dieci surfisti al mondo in una varietà di stili e il talento emergente nel campo degli esercizi di freestyle e BIG AIR il giovanissimo italiano Lorenzo Casati l primo italiano a vincere il Red Bull King of the Air, la competizione di kitesurf estremo più importante del mondo.

 

“Tutti giorno all’Almog Beach”. Fino al 10 luglio.  Un vero spettacolo. Un sogno per questi giovani surfisti.

 

Eilat è da oggi infatti sulla mappa del surf internazionale.

L’evento è finalizzato a promuovere Eilat come uno dei principali centri di surf tra i surfisti e gli appassionati di surf di tutto il mondo e ha luogo, appunto, pressol ‘Almog Beach della splendida località sul Mar Rosso.

La spiaggia è stata sottoposta a un completo processo di rinnovo e sviluppo da parte del Ministero del Turismo attraverso Hali, la società governativa per la protezione del Mar Morto, con un investimento di 25 milioni di NIS (oltre 6.200.000 euro).

 

Nell’ambito dell’evento, a cui l’ingresso sarà gratuito, sarà possibile assistere alle esibizioni dei surfisti e dei campioni giunti in Israele  per la prima volta.

 

Sarà quindi possibile assistere alle magiche esibizioni dell’Italiano Lorenzo che oggi è considerato il miglior kite-surfer del mondo recentemente eletto “Red Bull King of the Air”, il francese Titouan Gale (Titouan Gale) considerato il miglior windsurfer del mondo, in grado di sviluppare nuovi esercizi e tecniche che suscitano grande interesse tra tutti gli appassionati di surf di tutto il mondo. Theo Demanez (Theo Demanez) proveniente dalla Martinica, uno dei surfisti più talentuosi al mondo che eccelle in una varietà di stili, inserito nella lista dei primi dieci surfisti del mondo. Ha vinto numerose volte il campionato olandese ed è considerato uno dei talenti più completi. Stino Mul  proveniente dai Paesi Bassi, considerato il prossimo grande talento del freestyle e del big air kiteboarding, e Hannah Whiteley dalla Gran Bretagna, la surfista più famosa del mondo, scelta come “la surfista” del 2022 che detiene diversi titoli mondiali.

 

Image

 

 

Eilat. Almog Beach. Eilat. Crediti Lorenzo Casati

 

I surfisti alloggeranno presso il Red Sea Hotel del gruppo alberghiero Collection Isrotel, location che offre un soggiorno tranquillo e piacevole, fuori dal trambusto della città. L’hotel si trova vicino alla costa meridionale, verso la spiaggia di Almog nel Golfo di Eilat, che consente condizioni ottimali per il windsurf.

 

Il sindaco di Eilat, Eli Lankri ha così dichiarato: “La città di Eilat è felice di ospitare l’evento internazionale di surf ed è entusiasta di dare un palcoscenico adeguato e onorevole allo sport che più le è associato. Grazie alla natura del mare, il clima temperato tutto l’anno, le acque piacevoli e una delle baie più bella del mondo, Eilat sta crescendo campioni da molti anni e il surf è coronato da successi internazionali: campioni europei e mondiali, nonché un campione olimpico. Diamo il benvenuto alle leggende del surf che verrà alla nostra porta e vi ringrazierà per ogni opportunità di rivelare al mondo la nostra bellissima e attraente città internazionale per il turismo e lo sport”.

 

Il direttore dell’Eilat Hotel Association, Itamar Elitzur ha dichiarato “L’evento a Eilat ha lo scopo di promuovere il turismo per i surfisti di tutto il mondo verso la città, le cui spiagge e le condizioni meteorologiche prevalenti sono considerate particolarmente confortevoli per gli amanti del surf per circa 250 giorni all’anno. Anche in inverno la temperatura in città è compresa tra i 20 ei 25 gradi, la temperatura dell’acqua tra i 21 ei 24 gradi e il vento tra i 15 ei 25 nodi, condizioni considerate ideali per il surf. I surfisti più anziani del mondo che parteciperanno all’evento hanno un enorme numero di follower e il loro arrivo promuoverà la città di Eilat come uno dei principali centri di surf tra la folla di appassionati di surf in tutto il mondo”.

 

Anche Lorenzo Casati è rimasto affascinato da questa eccezionale località.

Clicca qui e scopri la sua fantastica testimonianza!

 

Image

 

 

Lorenzo Casati. Kitesurf ad Eilat. Crediti Lorenzo Casati

 

Print Friendly, PDF & Email