domenica, Settembre 15Settimanale a cura di Valeria Sorli

Mitch: Una iena a Radio 105

È una raffica di simpatia e buonumore, forse un po’ pazzerello ma è così che lo vogliamo!Giovanni Mencarelli, in arte Mitch, Dj a tutto tondo e non solo, perché lui è anche musicista, produttore discografico, showman, speaker e co-conduttore della ciurma di “Tutto esaurito”, il seguitissimo programma di Radio 105 ogni giorno al fianco di Marco Galli, Pizza, Ylenia, Bettina e gli altri personaggi del “Morning show”. Dj Mitch di cose ne ha davvero tante da raccontarci; un vulcano di pura energia che emana dal suo programma in radio, al fichissimo ruolo di Iena nella trasmissione super seguita di Italia 1. Una lunga carriera alle spalle, amato dal suo pubblico ma sicuramente un instancabile eclettico, sempre pronto a sorprenderci con “effetti” speciali!

La tua carriera è ormai un’enciclopedia di successi. Quando è iniziato il tuo percorso nel mondo della musica?

Il percorso professionale è iniziato grazie a Davide Primiceri ed Alberto Rapetti nel 2006; scrissi la chance, una canzone particolare perché era una dedica d’amore per Anna Tatangelo, prima di allora avevo scritto e inciso canzoni solo per me stesso.

Nel 2003 vieni introdotto da Claudio Cecchetto nella giovanissima emittente radiofonica e televisiva Hit Channel, divenendo autore e conduttore con Francesco Facchinetti del programma “Fuori Sinc”. Che ricordi hai di quei tempi?

Sono stati momenti bellissimi, ho avuto  il piacere di conoscere Francesco Facchinetti, una persona splendida, con lui ho condiviso i sacrifici e gli inizi, i sogni e le delusioni; tanta esperienza che mi ha permesso oggi di arrivare dove sono e di continuare il mio viaggio.

Come è lavorare a  Radio 105?

Siamo una grande famiglia, Marco Galli è il mio mentore, i colleghi sono quasi tutti amici. Devo tanto al capitano e al mio direttore Angelo De RoBertis che mi hanno dato l’opportunità ogni giorno di imparare uno dei lavori più belli. Ora, grazie all’acquisizione di Mediaset, siamo diventati Il primo polo radiofonico con più di 12,6 milioni di ascoltatori. Per me è una grandissima soddisfazione.

Che ricordi hai di quel ragazzo chiamato GioMenca?

Era un ragazzo semplice ingenuo ma caparbio, ho rinunciato al posto fisso per inseguire un grande sogno.

Chi è il tuo cantante preferito?

Sono cresciuto con la musica di Piero Pelù, mi ha aiutato nei miei momenti bui, le sue canzoni mi davano la carica e aumentavano la mia autostima. Un domani vorrei tanto poter realizzare un bel remix per un suo progetto!

Il tuo lavoro ti lascia poco tempo libero. Come coincidi lavoro e famiglia?

Cerco di coinvolgerli in tutto quello che faccio, mi ritaglio settimanalmente dei momenti dove mi dedico completamente alla famiglia ma sopratutto sono fortunato ad avere una moglie che capisce e mi accetta. 

Hai due bambini bellissimi, una moglie stupenda e il tuo micio Ercole: chi è Mitch fuori dai riflettori?

E’ Giovanni Mencarelli, faccio spesso il paragone tra l’Uomo Ragno (Spider-Man) e il suo alter ego di Peter Parker. Quando lavoro divento Mitch.

Credi nell’amicizia? 

E’ rarissima e difficile da trovare; tante volte pensavo di averla individuata in persone che invece mi hanno deluso e fatto vivere solo brutte esperienze. Nonostante questo, continuo a crederci come per l’amore, l’amicizia autentica è un dono, fatta di affetto, fiducia e stima reciproca.

Se avessi una bacchetta magica cosa vorresti fare?

Realizzare i desideri delle persone che mi stanno vicino, se stanno bene loro di riflesso sto bene anche io!

Come recita il nostro giornale, chi è per te la gente che piace?

I sognatori, gli illusi, gli esauriti  e gli irriducibili.

Print Friendly, PDF & Email