giovedì, Settembre 24Settimanale a cura di Valeria Sorli

Malgioglio: «Vi presento Cristiano»

È di una simpatia disarmante che entra come un proiettile nel cuore della gente; Cristiano Malgioglio, quel personaggio trasversale e carismatico ma con un cuore bellissimo che con la scorsa edizione del GF 15 ha saputo egregiamente regalare al suo amato pubblico tanti sorrisi con i suoi modi briosi e altrettanto garbati. Cristiano racchiude un’anima da artista sempre pronto a mettersi in gioco; umile nel cuore e nello spirito; insomma, una di quelle persone che piace davvero tanto. Il suo considerevole percorso di cantante, attore, showman e autore vanta una lunga carriera nel mondo della musica: ha scritto per importanti interpreti del panorama musicale come Mina, Dory Ghezzi, Giuni Russo, Iva Zanicchi, Milva, Patty Pravo, Mina, Raffaella Carrà, Umberto Balsamo, Loretta Goggi, Amanda Lear, Fred Bongusto, Franco Califano, Mino Reitano, Rita Pavone e tanti altri. Un affascinante sognatore che adora viaggiare, un’anima delicata, che preferisce sfidare il dolore con una risata, quella bella e coinvolgente che ti prende per mano facendoti scoprire che dietro a quel sorriso c’è un ragazzino che forse, non vorrà mai diventare grande!

Cosa significa per te scrivere, a cosa ti ispiri e quale è il momento migliore in cui preferisci farlo?

In qualsiasi momento. Sento la necessità magari leggendo un libro e se c’è qualche parola che mi colpisce o qualche frase, allora inizio subito a scrivere.

C’è mai stato qualcuno che ha scritto per te?

No, mai nessuno. Certo, ho preso delle musiche di altri dove ho fatto dei testi, però erano già delle canzoni celebri; Elton John, Bob Geldof, Roberto Carlos e molti altri che già avevano dei pezzi sui quali mettevo i testi in italiano, tutto ex novo.

Sei un personaggio televisivo molto amato, oltreché autore di notevole spessore: pensi che al tuo prestigioso percorso possa mancare ancora qualcosa?

Io non chiedo mai niente, ho sempre lavorato e mi sono sempre sacrificato. C’è gente che mi ama, magari gente che non mi ama, ma questo è giusto, fa parte della nostra vita. Sono molto sereno e tranquillo, ho fatto sempre tutto con tanto sacrificio, nessuno mi ha mai regalato niente. Perciò quando c’è qualcosa che funziona sono contento perché sono riuscito ad ottenere quello che desideravo avere, certo nessuno ti dà niente per niente.

Che cosa ti ha lasciato nel cuore il GF 15?

Ho fatto il mio GF vip che è stato il più grande successo in tutti i GF, una volta ho partecipato a un altro GF come opinionista con Claudio Amendola, ma non riuscivo a capire il meccanismo del programma e mi sentivo un po’ imbranato. Come opinionista penso di essere capace, con Carlo Conti facevo i Raccomandati, dove ero l’unico opinionista in circolazione, adesso invece per fare un Malgioglio devono prendere dieci opinionisti e ognuno dice la sua.  Ci sono opinionisti sbagliatissimi che non capiscono niente, sono lì tanto per fare colore. Invece quest’ultimo con Barbara D’Urso, mi sono trovato molto bene; ho avuto una compagna deliziosa come Simona Izzo, non ci siamo scontrati, ci siamo divertiti ed è stata un’esperienza bellissima, anche se ne hanno dette di tutti colori, che era trash, ma non me ne frega niente. Sui social è stato il programma più scritto e più seguito in assoluto. Barbara D’Urso ha portato a casa un grandissimo risultato.

Entriamo nel personale: chi sono i tuoi amici veri e chi ti senti di ringraziare?

Ma guarda io di amici ne ho tantissimi, non ho colleghi, ho amici: Mara Venier, Carlo Conti, Massimo Giletti, Simona Ventura, Piero Chiambretti, Barbara D’Urso, ecco questi sono i miei amici, ma ne ho davvero tanti, fare l’elenco è difficile. Mi piacciono queste giovani, che sono meravigliose, ad esempio Silvia Toffanin che io adoro. È una ragazza preziosa, elegante, bella, generosa, gentile; mi piace molto e non se la tira pur essendo la donna di Pier Silvio Berlusconi, e questo ti fa capire il valore di questa persona. Mi piace Francesca Fialdini della Vita in Diretta, poi le nostre presentatrici sono le migliori di quelle che circolano in tutto il mondo.

Il rosso ti contraddistingue come persona di forte passione, il rosa shocking, come stile e classe: se dovessi colorare l’amore per la vita, quale colore sceglieresti?

Il rosso in assoluto! Perché il rosso è fuoco, passione, delirio e sentimento, allegria e, se vogliamo, anche tristezza. Nel rosso c’è tutto; è un colore che io amo in modo particolare, forse perché sono nato sotto il segno del Toro, perciò mi appartiene. Quando vedo rosso, mi fermo a guardare una vetrina dove espongono vestiti da donna o da uomo, anche se da uomo ce ne sono pochi. Ad esempio io non amo andare in quei negozi dove c’è tutto grigio e nero, a volte vado da Benetton dove ci sono tutti quei colori che mi danno una gioia e una serenità infinita.

Chi è per te “La gente che piace”?

Quella che sorride, che è la cosa che mi piace molto; quella gente sempre pronta a regalarti un sorriso, detesto la gente musona, così triste e scogliosa, non amo proprio quella gente così.

Voglio confessarti una cosa che scriverò in questa intervista. Ricordi la canzone intonata da Cenerentola nel film di Walt Disney del 1950? Il suo bellissimo ritornello diventato il simbolo del potere dei sogni dal titolo “I sogni son desideri”. Oggi ho realizzato uno dei miei sogni, quello di intervistarti… in fondo i sogni sono chiusi nel cuore di ognuno di noi! Grazie Cristiano!

Generalmente non faccio interviste, però mi fa molto piacere quello che mi hai detto, mi metti in difficoltà. Ci sono dei personaggi così straordinari e immensi dove io al loro cospetto sono una briciolina. Mi fa davvero piacere!

Mi soffermo ancora a fare due chiacchere con Cristiano, giusto per i saluti, ma sinceramente avrei voluto stare ancora un po’ con lui, perché è un personaggio che amo particolarmente per la gioia che sprigiona, la solarità e il cuore immenso che lo caratterizza sia nel suo modo di essere che nelle sue canzoni diventate un vero e proprio tormentone: Mi sono Innamorato di tuo marito e l’ultima che sta spopolando Danzando Danzando in coppia con Fernando Proce. Ringrazio il suo truccatore personale

perché senza di lui, non avrei realizzato il mio bellissimo sogno!

La musica mi dà la vita e libertà

Print Friendly, PDF & Email