venerdì, Dicembre 2Settimanale a cura di Valeria Sorli

Corpi sul Palco

CORPI SUL PALCO

Una serata di performance a teatro

 

 

 

Valerio Ambiveri e Bianca Terreni | Teresa Antignani | gli Amici di Bruce | Filippo Borella | Matteo Coluccia | Nicola Di Caprio | Maria Cristina Galli | Luigi Presicce | Concetta Modica e Valeria Manzi | Claudia Losi | Pleto Ple

 

presenta Andrea Contin

 

sabato 17 dicembre 2022

 

Teatro Linguaggicreativi, via Villoresi 26, Milano

www.corpisulpalco.com

www.linguaggicreativi.it

 

 

Dopo l’esordio del 2019, la pausa forzata del 2020 e l’edizione dello scorso anno, riuscitissima nonostante gli inciampi pandemici, sabato 17 dicembre 2022 alle ore 20:30 torna dal vivo in unica, corposa serata Corpi sul palco, la rassegna di performance artistiche a Teatro Linguaggicreativi curata e presentata da Andrea Contin.

 

A Corpi sul palco 2022 partecipano Valerio Ambiveri e Bianca Terreni, gli Amici di Bruce, Teresa Antignani, Filippo Borella, Matteo Coluccia, Nicola Di Caprio, Luigi Presicce, Concetta Modica e Valeria Manzi, Maria Cristina Galli, Claudia Losi e Pleto Ple. Le performance si susseguiranno con ritmo teatrale sul palco, presentate dal curatore e a sua volta artista e performer Andrea Contin, che introdurrà le esibizioni creando un filo conduttore estemporaneo alla serata.

 

Come sempre gli artisti invitati appartengono a generazioni diverse e hanno modi espressivi eterogenei, così che Corpi sul palco possa offrire una visione non esaustiva ma sintomatica del mondo della performance nelle arti visive, in una visione tra pari e all’interno di un contesto diverso ma proprio per questo estremamente stimolante e denso di valenze simboliche e psicologiche.

 

 

Nato dall’incontro tra l’artista e curatore Andrea Contin con Simona Migliori, Paolo Trotti e Ilaria Piccardi di Teatro Linguaggicreativi di Milano, Corpi sul palco ha esordito con le due serate sold-out della prima edizione andata in scena a Milano nel 2019 e, dopo l’inaspettato e improvviso arresto di ogni attività, ha continuato il suo percorso con il successo dell’evento online Corpi sul palco – performance da casa in tempo di quarantena in pieno lockdown, a cui è seguita l’importante mostra al MMSU – Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Rijeka in Croazia come evento di Rijeka 2020 – Capitale europea della cultura, e il ritorno ibrido a teatro con due edizioni di Corpi (non) sul palco, un formato inedito in cui gli artisti si sono esibiti in streaming dai loro luoghi d’origine sparsi per il mondo, per essere proiettati in diretta per il solo pubblico in sala.

 

Un’evoluzione e una progressione sorprendenti per un progetto dove “la Performance trova cittadinanza per ispirazione di artisti e non di critici o curatori” – come ha scritto Pietro Gaglianò citando Corpi sul palco nel suo recente testo Psicopatologia della Performance – che hanno permesso alla rassegna di tornare al contatto diretto con il pubblico in questa nuova serata dal vivo.

 

In questa edizione verrà anche presentata la collaborazione con il progetto DUNE – Arte Paesaggi Utopie, il campus creativo transdisciplinare di fronte al mare di Grosseto, che utilizza il linguaggio dell’arte come strumento di indagine, valorizzazione e riconnessione interiore con l’ambiente. Con DUNE, a cui quest’anno ha partecipato in rappresentanza di Corpi sul palco l’artista Chiara Gambirasio, nasce una collaborazione di scambio reciproco che rappresenta un passo nella creazione di una rete che unisca realtà come le nostre, in cui è il movimento dal basso a creare la visibilità e la relazione reciproca tra gli artisti.

Print Friendly, PDF & Email