sabato, Settembre 26Settimanale a cura di Valeria Sorli

Ventimilarighesottoimari inGiallo

Torna a Senigallia il celebre Festival Ventimilarighesottoimari inGiallo.

Anche quest’anno tanti ospiti d’eccezione:per la consueta sezione sul giallo civile Daria Bonfiettie Federica Angeli che affronteranno la prima il mistero della strage di Ustica e la seconda la sua vita sotto scorta, Jean Claude Maire Vigueur e Elisabeth Crouzet Pavan per il giallo storicosullastoria di alcune spose di importanti signori del Rinascimento italiano condannate a morte per adulterioe l’incontro inedito tra i due più importanti giallisti dell’area milanese,Massimiliano Robecchi e Sandrone Dazieri.Il 19 agosto, in occasione dell’apertura del festival, a chiusuradell’incontro sulla strage di Ustica, sarà proiettato il video della performance “Quello che doveva accadere/INVENTARIUM” dell’artista Giovanni Gaggia: una meditazione artistica ed estetica sulla Strage che sarà visibile poi per tutta la durata del Festival presso l’Auditorium San Rocco in Piazza Garibaldi.Dal 19 al 26 agosto 2020 si rinnova l’appuntamento conVentimilarighesottoimari inGiallo, il festival del noir e del giallo civile organizzatodal Comune di Senigallia in collaborazione con la Fondazione Rosellini per la letteratura popolare. Giunto alla sua 9°edizione, il popolare evento letterario di Senigallianon si ferma nemmeno in questa estate particolare, ma anzi vuole affermare la sua presenza nel panorama dei festival italiani con un programma coerente con la sua vocazione specifica che è quella di raccontare storie legate a doppio filo agli avvenimenti storici più o meno recenti del nostro paese con un forte spirito votato alla legalità e al civismo. A far da cornice agli incontri e alle presentazioni, due luoghi estremamente suggestivi del centro storico di Senigallia, piazza Garibaldi e i Giardini dellla scuola Pascoli. Anche quest’anno dunqueil programma si arricchisce di nuovi contenuti e spunti di riflessione grazie all’intervento di grandi protagonisti del panorama nazionale e non solo, a dimostrazione dell’interesse sempre maggiore per un evento ormai divenuto tappa irrinunciabile per tutti gli amanti del genere.

Print Friendly, PDF & Email