lunedì, Giugno 21Settimanale a cura di Valeria Sorli

Pier Caruso- Si riparte!

La musica Live rappresenta un grande respiro, dopo mesi di silenzio forzato. Siamo felici di segnalare il ritorno dal vivo di un nostro caro amico, Pier Caruso, che negli scorsi anni ci ha accompagnato con le sue hit estive “Sognando estati”, “Ghiaccio e limone” per passare all’importante  collaborazione con Davide De Marinis con il brano “Per ogni stella”. Lo avevamo incontrato in occasione della  sua conduzione del programma TV “Raccontaci di te ON –AIR” e più recentemente avevamo parlato di “Andrà tutto bene” dove in pieno lockdown aveva riunito virtualmente 11 artisti per cantare il brano direttamente da casa, spopolando sul web con la partecipazione amichevole de IL CILE ed il comico Genovese Andrea Di Marco.

Pier Caruso Torna live con la sua band e lo fa partendo proprio dalla sua amatissima Savona: “Non è un vero e proprio tour ma è più una voglia di ricominciare a partire dal contatto con il proprio pubblico, elemento essenziali per ogni artista” ci spiega emozionato.

“Ho voglia di tornare e di dedicare i suoi concerti a tutti i lavoratori dello spettacolo che sono stati colpiti duramente da questa profonda crisi, ho voglia di musica Italiana, quella musica Italiana che ormai sta scomparendo sempre di più”.
Libertà, emozioni vere, autenticità della comunicazione in musica: lo spettacolo dal titolo “Sembra Pop” sarà un fantastico omaggio  ai successi rock – pop italiani che hanno fatto la storia della nostra musica.

Prima tappa una location davvero incredibile, il “Bahia Blanca” famosa per essere la discoteca che scorge davanti all’Isola di Bergeggi per poi passare   il 27 Giugno in uno dei locali più importanti della costa Ligure, i Soleluna Village, per poi ripetersi il 10 Luglio al centro nautico di Vado Ligure. A seguire nuove tappe.

” Ho quella voglia di stare attorno ad un falò con un sacco di gente a cantare a squarciagola con le chitarre in mano con un sacco di amici , questo sarà il nostro obiettivo far in modo che la musica ci possa donare la normalità di cui siamo stati privi per troppo tempo”, conclude Pier.

 

Print Friendly, PDF & Email