sabato, Settembre 26Settimanale a cura di Valeria Sorli

Dubai-Weekly News

Dubai continua ad arricchire il suo ventaglio di attrazioni iconiche, pronte ad accogliere i turisti internazionali non appena saranno rimosse le ultime limitazioni di viaggio tra i nostri Paesi. L’offerta turistica in continua evoluzione proietta l’Emirato in cima alla lista delle destinazioni perfette per i primi viaggi da fare a medio raggio; la città ha aperto tutte le sue principali attività nel rispetto delle norme di prevenzione del Covid-19, offrendo una “nuova normalità” in grado di garantire ai futuri visitatori un’esperienza di soggiorno sicura, senza rinunciare a tutto ciò che ha sempre reso un viaggio a Dubai oltre ogni aspettativa.

 

Ecco cinque nuove aperture, che offrono ottimi buoni motivi per visitare la città non appena sarà possibile:

 

1) Al Shindagha Museum: situato lungo le rive dello storico Dubai Creek, l’Al Shindagha Museum fa rivivere la storia della nazione. Il museo è formato da diverse sezioni, tra cui il Dubai Creek: Birth of a City che utilizza una tecnologia multimediale all’avanguardia per fare immergere i visitatori nel passato in un modo davvero unico, imparando a conoscere la storia dell’emirato e la sua evoluzione da umile villaggio di pescatori a fiorente metropoli moderna. La Perfume House è un’altra tappa obbligatoria per scoprire la tradizione dei profumi nella cultura degli Emirati, le particolari tecniche tradizionali e gli ingredienti esotici utilizzati.

 

2) Dreamscape: qui si può giocare con creature aliene in via di estinzione, scoprire il segreto di The Lost Pearl e riunire una balenottera azzurra intrappolata con sua madre, il tutto in al massimo un’ora di tempo. Dreamscape, la società di intrattenimento specializzata in realtà virtuale, ha aperto la sua prima location internazionale presso il Mall of the Emirates a Dubai con tre epiche avventure: Alien Zoo, Curse of the Lost Pearl: A Magic Projector Adventure e The Blu: Deep Rescue. La tecnologia di questa coinvolgente attrazione è supportata da alcuni dei più grandi nomi di Hollywood, tra cui 21st Century Fox, WarnerMedia, Viacom, Steven Spielberg e Hans Zimmer.

 

3) Hatta Wadi Hub: aperto in inverno, Hatta Wadi Hub offre nuove emozioni da vivere in un paesaggio unico. Hatta Drop-in, il primo parco acquatico dell’Asia, Hatta Hiking Trails, i percorsi escursionistici segnalati più lunghi di tutti gli Emirati Arabi Uniti e l’Hatta Heritage Village, che ospita monumenti storici, dove si possono anche trovare souvenir legati ai mestieri tradizionali e alla produzione di miele locale.

4) Nakheel Mall: situato su The Palm Jumeirah, il Nakheel Mall, di recente apertura, offre ai visitatori più di 300 negozi, una vasta gamma di opzioni per la ristorazione, il tempo libero e l’intrattenimento. Grazie all’accesso diretto dalla stazione della monorotaia di The Palm, le famiglie troveranno tante opzioni per trascorrere una divertente giornata con i bambini. Una delle attrazioni principali è Trampo Extreme, un parco dedicato ai tappeti elastici e a tutto ciò che rimbalza. Sono 16 le diverse attività dedicate ai bambini dai tre ai 13 anni. I più grandi possono invece affrontare il dodgeball estremo, la sfida di un percorso a ostacoli per veri avventurieri.

 

5) Quranic Park: il Quranic Park a Khawaneej è un parco all’aperto ispirato al libro sacro dell’Islam, dove si trovano splendidi giardini da esplorare, e non solo. Ad esempio, nella Glass House si può ammirare una collezione di piante particolari menzionate nel testo religioso e nella Grotta dei Miracoli è possibile approfondire eventi fondamentali trattati all’interno del libro sacro. Per chi desidera rilassarsi all’aria aperta, si può anche andare in bicicletta lungo i percorsi dedicati o semplicemente godersi un picnic negli splendidi giardini.

Print Friendly, PDF & Email