lunedì, Ottobre 26Settimanale a cura di Valeria Sorli

Botteghe e Mercati a Milano- Simbolo di una città che non si arrende

BOTTEGHE E MERCATI: SOSTENERE IL TERRITORIO, FARE RETE, APRIRSI A NUOVE OPPORTUNITA’.

Nasce a Milano l’associazione no-profit Botteghe Mercati con l’obiettivo di dare visibilità alle realtà territoriali, piccoli negozi, botteghe storiche, mercati rionali di Milano e provincia.

Nel mese di Marzo 2020, in piena pandemia, un gruppo di professionisti dà vita ad un progetto ambizioso: dare sostegno alle piccole realtà territoriali messe a dura prova dall’emergenza sanitaria che sta sconvolgendo il paese e il mondo intero. Piccoli commercianti, botteghe artigiane, mercati rionali diventano simbolo di una città che non si arrende di fronte alle difficoltà e cerca un modo per reagire.
Nasce così Botteghe Mercati, associazione no-profit votata alla condivisione di idee e al sostegno delle piccole realtà territoriali.
Nel giro di pochi mesi, grazie ad un importante lavoro di ricerca e di mappatura del territorio, il progetto prende forma. La pagina instagram dell’associazione, che oggi conta quasi 12,000 followers, diventa un vero e proprio raccoglitore di storie.
“Un quartiere vivo è un quartiere sicuro”, questo il motto dell’associazione come ci spiega Francesco Santori – responsabile marketing di BM: “I piccoli negozi e i mercati rionali ravvivano la nostra città, restituiscono un aspetto più curato ai nostri quartieri, danno sostegno agli abitanti del territorio. Comprare “sotto casa” è una scelta green e maggiormente etica”.
L’associazione intende dare voce e visibilità a coloro che, in un momento di difficoltà economica, non potendo investire direttamente in comunicazione, decidono di far parte di un progetto collettivo, di fare rete, scoprire nuove opportunità di lavoro e di relazione proprio attraverso l’attività associativa.
“Nulla potrà mai sostituire l’apporto umano, confidenziale, di reciproca conoscenza che si instaura con un cliente nel momento in cui decide di entrare in un negozio, visitare un mercato rionale, scoprire la bellezza dell’artigianato di quartiere. I nostri associati possono contare su un aiuto concreto.                                  Quello che cerchiamo di fare è avvicinare le persone al proprio territorio perché possano scoprirne la bellezza, il valore storico, l’apporto culturale” – conclude Santori.
Lo storytelling è la chiave di tutto. Una breve intervista è sufficiente per presentare l’attività, la quale viene poi raccontata attraverso i canali social dell’associazione.
Un piccolo contributo annuale viene invece richiesto per l’attivazione di servizi aggiuntivi, che vanno dalla presenza sul sito istituzionale BM, alla proposta di corsi di local marketing, tour nei quartieri, newsletter informativa, post periodici sulle pagine social, e-commerce mirati per singola attività.
Da Milano città il progetto si è presto esteso, fino a coprire pressoché tutte le province lombarde.                   E la storia non finisce qui.
Per saperne di più:
https://botteghemercati.it/
https://www.instagram.com/botteghemercati/
https://www.facebook.com/BottegheMercatidiMilanoeProvincia

Print Friendly, PDF & Email