domenica, Gennaio 19Settimanale a cura di Valeria Sorli

Wanda Fisher: Vita da Vip

Spumeggiante, un po’ rock ma soprattutto dolce e intrigante. Continua il suo successo nella musica italiana, ha fatto ballare e sognare per tutta l’estate con la sua Hit “Vita da vip”. Lei, Wanda Fisher, artista senza tempo che vanta di aver condiviso il palco con grandissimi nomi della musica Italiana e spesso ospite opinionista nel salotto più seguito d’Italia: Pomeriggio 5 condotto da Barbara d’Urso.

Come nasce la tua passione per la musica?

A tredici anni ho vinto la mia prima coppa d’argento a un concorso canoro, prima di questo premio avevo già studiato cinque anni di pianoforte e due di canto, e così a sedici anni, mi sentivo pronta per iniziare il mio percorso nel clou del successo della musica Italiana che ha segnato la storia. Mi sono ritrovata a vivere l’esperienza da corista per i più grandi idoli: Mina- Celentano- Battisti -Cocciante- Vasco- Carrà- Miguel Bose e successivamente grazie a Cristiano Malgioglio, nel 1993 ho iniziato il mio percorso con i miei primi album da solista, un genere dance molto personalizzato e ricercato che ho pubblicato nei miei primi dischi, sia inediti che di cover rivisitate, è stato successone in tutta Europa. Tra le ultime hit: Esta Vida, Charriot, What dos i want e l’ultima, Vita da Vip con cui sono in tour in tutta Italia.

 Il tuo brano Vita da Vip, raccontaci ..

Questa canzone mi è stata proposta dai miei produttori, anche se non è nel mio stile, mi ha colpito da subito per la melodia e il testo, era intrigante! Una canzone allegra che porta il buonumore. L’ho presentata in esclusiva mondiale e adesso stiamo ultimando la nuova versione, un remix che vi stupirà!

 Stai girando il video del nuovo singolo?

Si, è una cover di un mio caro amico artista e che vi piacerà tantissimo! Un brano che ha fatto e continuerà a far ballare ancora intere generazioni.

Ti alleni spesso in palestra per mantenere il tuo fisico?

Tenersi in forma è importante, vado in palestra quasi tutti i giorni e quando mi capita di non riuscire ad andarci iniziò a sentirmi male. In tanti mi chiedono consigli e per questo a breve realizzeremo dei video proprio per chi ha voglia di iniziare a volersi più bene.

Quale è stato il complimento più bello o più brutto che hai ricevuto durante la tua carriera? 

Ti dico la verità critiche sinceramente ancora oggi non credo di averle ricevute, in compenso ho raccolto molti apprezzamenti. Ricordo che durante una mia serata in un momento di silenzio prima che partisse la musica, si sentì una voce alta e molto chiara di uno spettatore che disse ‘Wanda Fisher l’Italia non ti merita! In un’altra occasione a metà serata, una bella signora disse a voce alta ‘Wanda sei più brava di Ivana Spagna”. Mi imbarazzai e ringraziando chiesi gentilmente di non ripetere quella frase non vera, perché Ivana per me è una grande artista che amo e adoro. Sono molto modesta e umile, ricevo molti apprezzamenti per la mia voce e sono felicissima! Amo i miei fans!

Di recente sei stata ancora vittima di haters per la vicenda di Ivana Spagna?

Allucinante! Io e Ivana Spagna avevamo chiarito proprio da Barbara d’Urso che è stata l’unica che è riuscita a farci incontrare. Dopodiché siamo rimaste anche in contatto e pensa, che il giorno dopo le ho fatto ancora i complimenti per il suo nuovo lavoro, ho ricevuto una chiamata dal mio produttore discografico, che mi comunicava di un’intervista del 7 Ottobre in cui Ivana è tornata a parlare di me dandomi addirittura della furbacchiona. Ci sono rimasta malissimo e ho risposto a questa sua dichiarazione con una storia su Instagram da cui ne è uscito un inferno di insulti e offese, ma soprattutto cattiverie gratuite anche a persone del mio staff. Sono molto amareggiata ma piano, piano, abbiamo eliminato è bloccato tutti questi burini che non hanno di meglio da fare che creare disagio agli altri. La mia fortuna è di essere una persona molto forte e soprattutto ragionevole, ma nonostante ciò, credo di essere cascata in un tranello.

Non me voglio più saperne di questa vicenda che tra l’altro non è come racconta lei, ed io non sono ancora stata assolutamente ascoltata come doveva essere. Basta! Io non sono La sosia di nessuno! C’è solo una somiglianza casuale, ma la mia immagine è sempre questa sin dall’età di 16 anni, lei è arrivata dopo aver cambiato look!

Ho saputo che sei amareggiata con Caterina Balivo, raccontaci…

Mi sento profondamente offesa e ci sto malissimo tuttora. Non ho parole per descrivere la sensazione di umiliazione che provo nel ricordo di quei momenti in cui Caterina e Ivana Spagna, nella trasmissione ” Vieni da me”, dove Ivana era ospite si prendevano gioco di me, ma soprattutto Caterina che quasi sembrava che manco mi conoscesse. L’ho chiamata subito dopo la puntata per chiedere di replicare ma mi è stato negato. Sono amareggiata con Caterina perché una conduttrice non dovrebbe permettere di sparare a zero a chi non è presente in studio. In trasmissione sembrava quasi di non sapere chi fossi mentre ci conosciamo da tanto anche per via di molte amicizie in comune. Barbara d’Urso ci ha fatto riappacificare e Caterina Balivo ci ha rimesse contro, raccontando anche cose inventate e prive di qualsiasi collegamento con la verità.                Si è riaperta una cicatrice che già mi ha fatto soffrire abbastanza perché è per colpa di questa casuale somiglianza con Ivana, che io per tutti sono la sua sosia. Ripeto, io non sono la sosia di nessuno, io sono Wanda Fisher, a Spagna facevo solo un tributo con altri artisti e non mi sono mai sostituita a lei!                  Non c’è altro da aggiungere e basta a dare credito a tutte le cavolate che hanno inventato per infangare il mio nome. Ho una carriera alle spalle e ho ben altro di cui parlare.

 Notizia di questi giorni che riguarda anche te con uno dei più grandi nomi della musica: Lucio Battisti! 

Una notizia stupenda e che per fortuna ha permesso un po’ di gioia al mio cuore durante la tempesta. Il mio Canto Libero è primo in classifica download su Spotify per aver superando 1 milione di ascolti da parte di fan in tutto il mondo e di tutte le generazioni! E per me che ne sono voce femminile solista è una felicissima gratificante stupenda sorpresa!

Cosa sogna oggi Wanda Fisher?

Ho sempre amato la musica, per me è vita. Sogno di continuare il mio percorso senza questi inutili impedimenti. Sto preparando il nuovo singolo e spero tanto possa piacervi come Vita da Vip, di cui ne uscirà un remix prima di Natale e sarò in tour in molte discoteche in Italia. È vero, ho cantato con i più grandi nomi, ma fa parte del mio passato. Oggi vivo il presente e non vi nascondo che sogno di incidere un album jazz di brani classici americani. Sono nata col jazz, sarebbe il sogno più bello.

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email