martedì, Gennaio 19Settimanale a cura di Valeria Sorli

Scrivere fa bene al cuore

Vi siete mai chiesti perché molti utilizzano la scrittura come metodo per sfogarsi e acquisire conoscenza dei propri pensieri, opinioni e sensazioni? Ebbene, scrivere fa veramente bene al cuore; ma non solo.

 

Alleggeriamo la nostra testa buttando giù qualche frase e qualche parola che magari vorremmo sentirci dire per essere confortati. La carta e la penna diventano le nostre migliori amiche che ci accompagnano nella stesura di una poesia, di un racconto o di una pagina di diario.

 

La scrittura è dunque ritenuta una vera e propria terapia: la diarioterapia, infatti, è consigliata da molti psicologi per aiutare i propri pazienti. In questo modo, riescono a conoscere meglio sé stessi e liberare ansie, timori e paure prendendone nota costantemente. È un metodo che funziona, specialmente per quelli più intrepidi.

 

Specialmente a causa della pandemia, tantissimi hanno iniziato a esprimersi attraverso questa forma d’arte così unica. Ci può aiutare a superare le giornate sole e buie, oppure a dare sfogo alla rabbia per non poter vivere come desideriamo. È una chiave, una valvola che rende più semplici questi mesi.

 

Lo psicoterapeuta Flavio Cannistrà, afferma che scrivere, riesce ad aumentare il tono dell’umore e ci insegna ad analizzare e regolare le emozioni; inoltre, migliora la propria autostima, aiutandoci ad affrontare i giudizi altrui o le mille preoccupazioni che si formano nella nostra testa.

 

Possiamo colorare in centinaia di colori diversi la pagina con cui ci confidiamo: rosso per l’amore o per la passione, giallo per la felicità, verde per la speranza, azzurro per la spensieratezza, e così via. Possiamo anche riempirla di sentimenti negativi come la tristezza, lo sconforto o la ferocia.

 

È anche considerato un esercizio per il futuro che ci attende: magari abbiamo qualche sogno nel cassetto che prevede la pubblicazione di un nostro libro o il successo nel mondo dell’editoria.

Creare contenuti attraenti per comunicare è ormai all’ordine del giorno; l’engagement con la community e dunque i propri lettori, è sempre più importante. Lasciamo spazio a ciò che ci percuote e a ciò che amiamo, in modo tale da scatenare quello che c’è dentro di noi anche in chi ci legge.

 

Come la musica, la pittura e la danza, la scrittura è un’arte, una passione che nasce dal desiderio di sentirsi liberi e di poter viaggiare lontano, verso posti sconfinati che non potremmo raggiungere nemmeno con un aereo.

Print Friendly, PDF & Email