mercoledì, Aprile 1Settimanale a cura di Valeria Sorli

Rosy Dilettuoso-Sono rimasta una “Pupa” più forte che mai!

Rosy Dilettuso è stata una delle ragazze più amate della prima edizione de “La Pupa e Il Secchione” vincendo il reality nel 2006 e, nonostante siano passati quattordici  anni da quel momento, continua a essere molto seguita anche sui social. Rosy, tornata in Italia dopo un momento di lavoro all’estero, si prepara a tornare in campo più forte di prima. Noi la incontriamo in questa piacevole chiacchierata dove da subito non possiamo non notare la sua bellezza e sensualità

Sono trascorsi quattordici anni dalla tua vittoria de “La Pupa e Il Secchione”.Cosa hai fatto in questi anni?

Sono sempre stata in Italia, mi spostavo spesso all’estero per lavoro ricevendo fortunatamente ancora tante occasioni come modella e nel frattempo ho anche inciso un brano musicale scritto dalla cantautrice Dayana Acosta che ho portato anche in italia (No Olvidaras ) e sono stata in giro per promozione del singolo in America, Germania, Brasile, Grecia e Sud America ottenendone un gran successo.

Perché ti sei allontanata dalla Tv?

In realtà nella TV di oggi che c’e sempre poco spazio, sinceramente ho anche detto di no, essendo una donna incontentabile; non mi entusiasmavano le proposte che ricevevo e così ho cercato di trovarmi alternative, e grazie a questo ho guadagnato anche del tempo sabatico per meditare.

Il tuo successo è dovuto alla vittoria della prima edizione de La Pupa e il Secchione, cosa ne pensi oggi del programma?

Indiscutibilmente resta un contenitore molto simpatico anche se un po’ troppo diverso da quello che ho vissuto. Oggi sembra costruito in base a quel che forse predilige il telespettatore, continuerò a seguirlo e aspetto magari qualche colpo di scena!

C’è qualcosa che non ti è piaciuto dell’ultima edizione?

Sinceramente non ho nulla contro la trasmissione, se proprio mi chiedi un parere ti dico che le pupe per quel che penso, sono troppo finte e non mi hanno trasmesso un minimo segno di umiltà, mentre per quanto riguarda il conduttore Paolo Ruffini, nonostante lui non ricordasse chi era la prima vincitrice del programma che lui stesso stava conducendo, dico che è un bravo attore comico, ma questo programma non era assolutamente per lui. 

Parteciperesti a un altro reality?

Certo, assolutamente! Sono sempre pronta a nuove emozioni e  avventure, mi piacere ricominciare da un nuovo punto di partenza per far poter realizzare nuovi sogni!

Cosa pensi della televisione e dei personaggi che bazzicano nei salotti?

La televisione si è adattata alle esigenze del telespettatore e questo è sicuramente sinonimo d’innovazione, ma purtroppo in diversi talk, i “personaggi” esagerano un po’ troppo e questo pone grande rischio di fronte a loro, d’altro canto non è facile restare a galla quando si abbassano le luci della ribalta, non so quanti di loro possano avere una vita artistica a lungo .Non si può vivere di solo scandalo. 

Per te è importante il grande amore che nutri per gli amici pelosetti?

Amo gli animali di tutti i tipi, anche quelli feroci e che possono infondere paura. I miei pelosetti sono veri figli!  Chi ama gli animali ama anche gli esseri umani! Amare gli animali è un qualcosa che riempie il cuore di tutto quel che ti manca dalla quotidianità!

Print Friendly, PDF & Email