martedì, Novembre 12Settimanale a cura di Valeria Sorli

Ricetta Brutta ma buona

Cari Amici buon gustai, ben tornati ad una nuova di ricetta di “Brutta ma buona”, l’estate sta per terminare anche se il mese di Settembre regala sempre delle bellissime giornate e temperature ottime per continuare le vostre attività all’aperto, questo è anche il mio mese, sono nato appunto a Settembre e quindi direi che è anche il mio mese preferito, e per l’occasione vi presento una ricetta classica ma con alcune rivisitazioni che accenderanno il vostro palato e il piacere dei vostri commensali :

RAVIOLI AL VAPORE AL PROFUMO DI SETTEMBRE

Gli Ingredienti:

100 g di farina bianca, 
100 g di farina di riso, 200 g circa di funghi porcini freschi, 
1 cucchiaino di prezzemolo tritato, 
1 spicchio d’aglio, 
100 g di ricotta fresca soda e asciutta, 
1 piccolo peperone rosso, 
200 g di zucca pulita, 
25 g di mandorle sgusciate e pelate, 
250 ml di brodo vegetale, 
2 foglie di alloro fresco, 
80 g di ricotta affumicata, 
olio extravergine d’oliva, 
sale.

La Preparazione :

Impastate le farine disposte a fontana con un pizzico di sale e l’acqua tiepida. Formate un composto omogeneo da coprire e lasciare riposare per un’ora. Mondate i funghi porcini, tagliateli a fettine e tritate l’aglio. Rosolatelo con poco olio, aggiungete i funghi, salateli e cuoceteli per 10 minuti circa a fuoco medio e pentola coperta, lasciando asciugare il fondo di cottura. Raffreddateli e mescolateli con la ricotta fresca regolando di sale. Pulite il peperone rosso e la zucca e tagliateli in cubetti. Condite con 2-3 cucchiai di olio, sale e mandorle tritate finemente. Trasferite in una padella con le foglie di alloro, coprite e cuocete per 15-20 minuti unendo poco brodo, eliminate l’alloro e frullate con il brodo a ottenere una salsina cremosa. Stendete la pasta fresca in sfoglie sottili, ponetegli a distanza regolare un cucchiaino di ripieno ai funghi, ricoprite con un’altra sfoglia e con un tagliapasta tondo formate i ravioli. Stendeteli nei cestelli per la cottura a vapore e cuoceteli per 10 minuti circa, scolateli nei piatti ricoperti con la salsina di zucca e peperoni e completate con la ricotta affumicata in scagliette.

 

Vi lascio con il mio motto  ricordate che tra una canzone e l’altra cucino io e anche se la ricetta verrà “Brutta ma buona” non importa, tanto in corpo c’è buio.

La Colonna sonora perfetta per questo piatto sarà : “September more” di Neil Diamond
Print Friendly, PDF & Email