domenica, Maggio 19Settimanale a cura di Valeria Sorli

Naturalmente crudo: Insalata russa

 

…..con l’arrivo di Pasqua abbiamo pensato a un piatto molto famoso, rivisitato in versione vegana,

fresco, colorato, ottimo come antipasto o per il pic-nic di Pasquetta.

 

Ingrediente principale di questa insalata russa è la maionese di lupini , che conoscete già,  a cui abbineremo le verdure cotte a vapore a quadrettini.

Ottime le patate, le carote, i piselli e ci stanno benissimo, per chi volesse,  anche i capperi.

Vi ricordiamo che i lupini sono degli straordinari legumi,

privi di colesterolo e di glutine, di grande digeribilità, ricchi di omega 3 e omega 6, molto proteici……insomma vale la pena beneficiare di questa spettacolare maionese, velocissima da fare, ottima, già di per sé ,  volendo anche  servita con delle cruditè.

 

Vi riproponiamo quindi la ricetta….per chi ancora non la avesse provata.

 

Lupini in salamoia  200 gr

Acqua 80 g

Senape ½ cucchiaino

Succo di limone q.b.

Sale integrale

Paprika q.b.

Olio extra vergine di oliva spremuto a freddo , in abbondanza, per raggiungere la cremosità voluta.

Patate, piselli, carote lesse

Capperi

Insalata belga

 

Tenere almeno mezz’ora in ammollo i lupini , poi togliere le bucce.

Frullare, ad alta velocità, i lupini, con l’acqua e tutti gli altri ingredienti, fino ad ottenere una crema spumosa , senza grumi. E’ una maionese, un po’ di olio in abbondanza,  ci va!

In una capiente ciotola mischiare la maionese con  tutti gli altri ingredienti , che avremo salato.

Ottima e  scenografica  l’insalata russa servita dentro le  foglie di insalata belga.