sabato, Maggio 21Settimanale a cura di Valeria Sorli

Mirko Zullo- Restatuttoinforse

“Restatuttoinforse” è il motto di vita di Mirko Zullo. In una manciata di lettere la consapevolezza forse più grande dell’esistenza, ovvero quella per cui sia nel bene sia nel male, nulla può essere del tutto certo, già scritto. Aldilà delle intenzioni, delle speranze, delle volontà, tutto resta sempre in forse. Questa poesia musicale racconta frammenti di quotidianità metropolitana in cui, tra scorci di Milano e riflessioni varie, i giorni scivolano.

Il singolo anticipa l’ uscita dell’ album omonimo prevista per i primi giorni di aprile.

 BIOGRAFIA

Classe 1983, vive e lavora come scrittore e regista tra Verbania e Milano.
Coltiva la passione per la musica sin da adolescente, formando diverse band per cui scriverà musiche e testi inediti.
Nel 2018 pubblica “Nonnasballo” (Cairo Editore), romanzo vincitore del Premio Nazionale di Narrativa Zanibelli Sanofi di Roma.
E’ docente di Scrittura Creativa, Coaching Narrativo e di Storia del Cinema negli Istituti Superiori.
Per la TV ha diretto il documentario “Booktour” per Rizzoli, con lo scrittore Luca Di Fulvio e trasmesso da Sky Arte. Nel 2020 ha diretto la prima stagione del format “Matrimoni Impossibili”, per RealTime (Discovery Italia).
In lavorazione per il 2022 un docufilm sulla Commedia Sexy nel cinema italiano e la regia di un film dal titolo “Il violinista”.
“Restatuttoinforse” è un progetto poetico-musicale, sviluppato assieme al Producer Diba di Montered Studio e vuole esplorare sonorità deep, dance, tecno, su cui poggiare le poesie che Zullo ha scritto negli anni passati. Un viaggio senza filtri, senza obiettivi, senza censure o limiti. Libertà in versi e musica.

Uff. Stampa & Promoradio: www.musicuniverse.it info@musicuniverse.it

Print Friendly, PDF & Email