lunedì, dicembre 17Settimanale a cura di Valeria Sorli

Melaverde batte Linea Verde

 

Grandi risultati di share: Melaverde batte Linea Verde

Edoardo Raspelli, il giornalista e “cronista della gastronomia” è al fianco di Ellen Hidding nel condurre la trasmissione creata da Giacomo Tiraboschi il 20 settembre del 1998 e che ha quindi toccato il compleanno numero 20. Si stanno già registrando le puntate del 2019: la numero 609. Tra l’altro, domenica 25 novembre le repliche di “Le Storie di Melaverde” hanno toccato l’11,35 % di share e la prima visione di Melaverde è balzata al 15,64% con 2.128.000 spettatori.

Ma i risultati di “Melaverde” sono ancora più significativi se li si guarda nella loro completezza. 

La trasmissione inizia alle ore 11.50 prima delle repliche. Tuttavia “Linea Verde”, in onda su Rai 1, ha il vantaggio di cominciare 20 minuti dopo, quando gli spettatori sono più numerosi, con il traino delle parole in diretta da San Pietro di Papa Bergoglio che tocca come nulla il 25 % di share.

Guardiamo i dati in cui le due trasmissioni sono in contemporanea: domenica 25 novembre, tra le 12.24 e le 12.57: il pubblico totale di Linea Verde vince, ma solo di 350 mila spettatori (2.631.835 contro ben 2.293.853 di Melaverde) e lo share indica che Melaverde si avvicina a Linea Verde: RAI 1 ha il 17,99% di share, mentre Canale 5 tocca il 15.68%.
Risultati ancora migliori per Melaverde, se si guarda il pubblico a cui si rivolgono gli investitori pubblicitari, il cosiddetto target commerciale che per convenzione, è quello compreso nella fascia d’età dai 15 ai 64 anni. In sintesi: Linea Verde crolla all’11,93%, mentre Melaverde raggiunge il 15,92% di ascolti.

Foto di Elena Tiraboschi.